Luis Antonio Folgueras Sión

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luis Antonio Folgueras Sión
arcivescovo della Chiesa cattolica
Juan abreu-retrato del obispo luis folgueras.jpg
ArchbishopPallium PioM.svg
Ave, Maria, gratia plena
 
Incarichi ricoperti
 
Nato13 dicembre 1769 a Villavaler
Nominato vescovo27 settembre 1824 confermato da papa Leone XII
Consacrato vescovo30 gennaio 1825 dal patriarca Antonio Allué y Sesse
Elevato arcivescovo17 gennaio 1848 confermato da papa Pio IX
Deceduto28 ottobre 1850 (80 anni) a Granada
 

Luis Antonio Folgueras Sión (Villavaler, 13 dicembre 1769Granada, 28 ottobre 1850) è stato un arcivescovo cattolico spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Venne scelto come primo vescovo della diocesi di San Cristóbal de La Laguna il 24 giugno 1824, poi confermato dal pontefice il 27 settembre seguente. Prese possesso della diocesi il 19 giugno 1825. Il suo episcopato fu caratterizzato da scontri con il Capitolo dei canonici. Nel 1832 fondò il seminario diocesano di La Laguna, che nel 1834 fu tuttavia costretto a chiudere a causa di problemi economici.

Guidò la diocesi di Tenerife fino al 17 gennaio 1848, quando venne confermata la sua nomina ad arcivescovo di Granada. Dopo essersi trasferito, la sede di Tenerife divenne vacante e passò sotto il controllo amministrativo della diocesi canariense, fino alla firma del Concordato del 1851[1]. È stato l'episcopato più longevo nella storia della diocesi di San Cristóbal de la Laguna, con 24 anni di servizio pastorale.

Morì il 28 ottobre 1850 e venne sepolto nella Cattedrale di Granada.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Historia de la Diócesis Nivariense, su Obispado de Tenerife. URL consultato il 24 settembre 2017.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]