Luigi di Canossa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luigi di Canossa
cardinale di Santa Romana Chiesa
CardinaleLuigiDiCanossa.jpg
Ritratto del cardinale di Canossa sul giornale L'Arena
Luigi di Canossa stemma cardinalizio.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato20 aprile 1809 a Verona
Ordinato presbitero1841
Nominato vescovo30 settembre 1861 da papa Pio IX
Consacrato vescovo23 gennaio 1862 dal vescovo Benedetto Riccabona de Reinchenfels
Creato cardinale12 marzo 1877 da papa Pio IX
Deceduto12 marzo 1900 (90 anni) a Verona
 

Luigi di Canossa (Verona, 20 aprile 1809Verona, 12 marzo 1900) è stato un cardinale e vescovo cattolico italiano.

Di nobile famiglia, era figlio di Bonifacio, marchese di Canossa, e di Francesca de' Castiglioni.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

I funerali a Verona del cardinale Luigi di Canossa

Entrò nella Compagnia di Gesù nel 1837 e fu ordinato sacerdote nel 1841. Insegnò in alcune scuole della Compagnia e predicò esercizi spirituali in diverse città. Nel 1847 dovette lasciare la Compagnia prima di pronunciare i voti definitivi, per motivi di salute.

Fu nominato vescovo di Verona il 30 settembre 1861 e consacrato da Benedetto Riccabona de Reinchenfels il 23 gennaio 1862.

Partecipò al concilio Vaticano I.

Papa Pio IX lo elevò al rango di cardinale del titolo di San Marcello nel concistoro del 12 marzo 1877.

Partecipò al conclave del 1878 che elesse papa Leone XIII. Nel 1891 un colpo apoplettico ne ridusse notevolmente le forze.

Morì all'età di 90 anni e la sua salma è sepolta in un monumento funebre erettogli nella Cattedrale di Verona.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

La genealogia episcopale è:

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo di Verona Successore BishopCoA PioM.svg
Benedetto Riccabona de Reinchenfels 30 settembre 1861 - 12 marzo 1900 Bartolomeo Bacilieri
Predecessore Cardinale presbitero di San Marcello Successore CardinalCoA PioM.svg
Salvatore Nobili Vitelleschi 20 marzo 1877 - 12 marzo 1900 Casimiro Gennari
Controllo di autoritàVIAF (EN28510890 · ISNI (EN0000 0000 6127 679X · SBN IT\ICCU\LO1V\186138 · LCCN (ENn85178197 · GND (DE136324037 · CERL cnp01153374 · WorldCat Identities (ENlccn-n85178197