Luigi Zanzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Luigi Zanzi (Varese, 20 settembre 1938Varese, 30 maggio 2015) è stato uno storico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato in giurisprudenza, si volse all'insegnamento della metodologia delle scienze storiche, che tenne nelle università di Genova e Pavia. Attivo anche nella politica, fu membro del comitato centrale del Movimento Federalista Europeo e assessore al Comune di Varese. Nei suoi studi ha indagato a fondo il rapporto tra storiografia e scienze della natura.

Opere principali[modifica | modifica wikitesto]

  • I segni della natura e i paradigmi della storia: il metodo del Machiavelli: ricerche sulla logica scientifica degli umanisti tra medicina e storiografia, Manduria, Lacaita, 1981 (Nuova ed. Bologna, Il mulino, 2013)
  • Sacri monti e dintorni: studi sulla cultura religiosa e artistica della controriforma, prefazione di Dante Isella, Milano, Jaca book, 1990
  • Dalla storia all'epistemologia: lo storicismo scientifico: principi di una teoria della storicizzazione, prefazione di Ludovico Geymonat, Milano, Jaca book, 1991
  • Dolomieu: un avventuriero nella storia della natura: dai vulcani del Mediterraneo alle montagne "dolomitiche": la fondazione della geologia, con interventi di Reinhold Messner e altri, Milano, Jaca book, 2003
  • Machiavelli e gli Svizzeri e altre "machiavellerie" filosofiche concernenti la natura, la guerra, lo stato, la società, l'etica e la civiltà, Bellinzona, Casagrande, 2009
  • La creativita storica della natura e e l'avventura dell'uomo: meditazioni "prigoginiane", prefazione di Carlo Sini, con una testimonianza-postfazione di Enrico Giannetto, Milano, Jaca book, 2014
  • Il federalismo e la critica della ragion politica: per un altro futuro dell'Europa e dell'umanità: testimonianze di una passione pensante condivisa nella militanza federalista con Altiero Spinelli e Mario Albertini, Manduria, Lacaita, 2014

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN160788521 · LCCN: (ENn80164596 · SBN: IT\ICCU\CFIV\218759 · ISNI: (EN0000 0004 3482 4905 · GND: (DE1049492242 · BNF: (FRcb120535744 (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie