Luigi Monti (accademico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Luigi Monti (Palermo, 18301914) è stato un accademico e diplomatico italiano naturalizzato statunitense. Dal 1854 al 1859 fu professore di italiano ad Harvard University, quindi console statunitense a Palermo dal 1861 al 1873, e nuovamente, tra il 1873 e il 1893, professore a Wellesley College, a Vassar College, e al Peabody institute di Baltimora.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Luigi Monti nacque a Palermo nel 1830.

Coinvolto nei moti rivoluzionari del 1848-49, nel 1850 giunge in esilio a Boston negli Stati Uniti, dove dal 1854 al 1859, lavora come Istruttore di italiano a Harvard University, sotto la direzione di Henry Wadsworth Longfellow e poi James Russell Lowell. È il secondo accademico italiano a lavorare in quell'istituzione dopo che un altro esule siciliano Pietro Bachi vi aveva ricoperto analogo incarico dal 1826 al 1846. Nel 1855 Monti pubblica a Boston due libri di testo per l'insegnamento dell'italiano: A Grammar of the Italian Language e A Reader of the Italian Language. Traduce due romanzi di Francesco Domenico Guerrazzi: Beatrice Cenci (nel 1857) e Isabella Orsini (nel 1859). Longfellow lo usa come modello del giovane siciliano nel suo racconto Tales of a Wayside Inn (pubblicato nel 1863).[1]

Nel 1861, dopo l'impresa dei Mille, Monti viene nominato console degli Stati Uniti a Palermo. Vi rimarrà fino al 1873.

Nel 1873 torna a Boston. Nel 1875 pubblica la traduzione di un altro romanzo di Guerrazzi, "Manfred". Si dedica anche all'attività di scrittore con il racconto autobiografico The Adventures of a Consul Abroad (1878) e il romanzo Leone (1882).

Riprende la sua attività accademica. Al Lowell institute offre una conferenza su "Contemporary Representative Men of Italy," e insegna corsi al Wellesley College, a Vassar College, e al Peabody institute di Baltimora.

Nel 1893 rientra in Italia dove morirà nel 1914.

Opere di Luigi Monti[modifica | modifica wikitesto]

  • A Grammar of the Italian Language (Boston, MA: Little, Brown, 1855)
  • A Reader of the Italian Language (Boston, MA: Little, Brown, 1855)
  • Adventures of a Consul Abroad (Boston, MA: Lee and Shepard, 1878)
  • Leone: A Novel (Boston, MA: J.R. Osgood and Co., 1882)

Traduzioni

  • Francesco Domenico Guerrazzi, Beatrice Cenci, tr. Luigi Monti (New York: Rudd & Carleton, 1857)
  • Francesco Domenico Guerrazzi, Isabella Orsini, tr. Luigi Monti (New York: Rudd & Carleton, 1859)
  • Francesco Domenico Guerrazzi, Manfred, tr. Luigi Monti (New York: G.W. Carleton & Co.; e London: S. Low, Son & Co., 1875)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]