Luigi Manzoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo poeta, vedi Luigi Manzoni (poeta).
Luigi Manzoni

Sindaco di Conegliano
Durata mandato1946 –
1949
PredecessoreGiobatta Zaina
SuccessoreGuido Curto

Dati generali
Partito politicoDemocrazia Cristiana
Titolo di studioLaurea in scienze agrarie
UniversitàUniversità di Pisa
ProfessioneAgronomo

Luigi Manzoni (Agordo, 29 luglio 1888Conegliano, 31 marzo 1968) è stato un agronomo e politico italiano.

Dopo essersi laureato in scienze agrarie all'università di Pisa nel 1912, fu docente e ricercatore con oltre 70 pubblicazioni. I temi a lui cari riguardavano l'anatomia della vite e i consumi idrici delle piante. Di lui si parla in occasione degli incroci Manzoni.

Nel giugno del 1933 divenne Preside sino al 1958 della Scuola enologica di Conegliano occupandosi della ripresa delle attività didattiche al termine della seconda guerra mondiale e della costituzione dell'Unione ex allievi.

Fu anche sindaco di Conegliano dal dicembre 1946 al febbraio 1949, una via porta il suo nome[1].

Ora riposa assieme alla moglie Augusta Ronchi nel cimitero di Lorenzaga di Motta di Livenza (TV).

Gli incroci Manzoni

[modifica | modifica wikitesto]

Il Prof. Luigi Manzoni, a partire dal 1924, cominciò per la prima volta in Italia una lunga serie di sperimentazioni sulla vite tramite incrocio con l'intento di individuare nuove varietà prima di uve da tavola ed in un secondo momento anche da vino.

In sinergia con il Prof. Giovanni Dalmasso impostò una serie di combinazioni di incroci utilizzando come parentali una varietà internazionale ed una autoctona trevigiana che vennero effettuati tra il 1924 e il 1930 e tra il 1930 e il 1935, con lo scopo di ottenere un vitigno ad uva bianca e a uva nera che potesse sostituirsi con vantaggio alle varietà sino a quel momento coltivate.

Alcuni di questi vitigni posseggono interessanti caratteristiche viticole ed enologiche e stanno assumendo oggi [2012] grande importanza per la produzione di vini "di qualità" Fonte: Strada dei vini del Piave. Gli Incroci più famosi e attualmente coltivati:

  1. ^ Google Maps
  2. ^ a b VALUTAZIONE VITICOLO-ENOLOGICA DEGLI INCROCI MANZONI 2.14 E 2.15 (Cabernet Franc X Prosecco) - PDF Free Download, su docplayer.it. URL consultato il 25 gennaio 2022.
  3. ^ catalogoviti.politicheagricole.it, http://catalogoviti.politicheagricole.it/scheda.php?codice=109. URL consultato il 28 gennaio 2022.
  4. ^ catalogoviti.politicheagricole.it, http://catalogoviti.politicheagricole.it/scheda.php?codice=299. URL consultato il 28 gennaio 2022.
  5. ^ catalogoviti.politicheagricole.it, http://catalogoviti.politicheagricole.it/scheda.php?codice=376. URL consultato il 28 gennaio 2022.
  6. ^ catalogoviti.politicheagricole.it, http://catalogoviti.politicheagricole.it/scheda.php?codice=375. URL consultato il 28 gennaio 2022.
  7. ^ catalogoviti.politicheagricole.it, http://catalogoviti.politicheagricole.it/scheda.php?codice=450. URL consultato il 28 gennaio 2022.
  8. ^ (EN) Julius Kühn-Institut (JKI), Federal Research Centre for Cultivated Plants, Institute for Grapevine Breeding, Geilweilerhof ,Siebeldingen, Erika Maul, Reinhard Töpfer, Alina Ganesch, AUGUSTA, su vivc.de. URL consultato il 25 gennaio 2022.

Voci correlate

[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Sindaco di Conegliano Successore
Giobatta Zaina 19461949 Guido Curto
Controllo di autoritàVIAF (EN307384578 · SBN CUBV098021 · WorldCat Identities (ENviaf-307384578
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie