Luigi I di Monaco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luigi I
Portrait Louis I, Prince of Monaco by an unknown artist.jpg
Luigi I di Monaco ritratto da François de Troy nel 1670. Oggi questo dipinto è conservato nel Palazzo dei Principi, Monaco
Principe sovrano di Monaco
Stemma
In carica 10 gennaio 1662 -
3 gennaio 1701
Predecessore Onorato II
Successore Alberto I
Trattamento Sua Altezza Serenissima
Altri titoli Duca di Valentinois
Marchese titolare di Baux
Marchese di Campagna
Conte di Carladez
Nascita Monaco, Principato di Monaco, 25 luglio 1642
Morte Roma, Stato Pontificio, 3 gennaio 1701
Luogo di sepoltura Cattedrale dell'Immacolata Concezione, Monaco
Casa reale Grimaldi
Dinastia Grimaldi di Monaco
Padre Ercole, marchese di Baux
Madre Aurelia Spinola
Consorte Catherine-Charlotte de Gramont
Figli Antonio
Religione Cattolicesimo

Luigi I di Monaco (Monaco, 25 luglio 1642Roma, 3 gennaio 1701) è stato Principe sovrano di Monaco dal 1662 al 1701.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia[modifica | modifica wikitesto]

Luigi era figlio del Principe Ercole di Monaco, figlio a sua volta di Onorato II di Monaco, e di Aurelia Spinola. Di lui si sa che venne tenuto a battesimo da Anna d'Austria e dal marito di questa, Luigi XIII di Francia.

Principe di Monaco[modifica | modifica wikitesto]

Egli succedette al nonno, Onorato II come Principe di Monaco nel 1662 in quanto il padre gli era premorto e Onorato lo aveva designato quale suo erede universale. Dopo essere salito al trono, Luigi I si avvicinò però alla corte di Versailles alla quale era già da tempo legato, prendendovi residenza stabile con la moglie; fu per colpa delle numerose dicerie che accompagnavano la figura di quest'ultima che però prese la decisione di abbracciare la carriera delle armi, distinguendosi nella guerra d'Olanda a fianco del cognato, il Conte di Guiche, al quale era particolarmente affezionato. Ebbe anch'egli il titolo di Marchese di Campagna dal 1662 al 1673, per i nuovi accordi intercorsi nei patti tra Francia e Spagna, ottenendo solo alcuni dei diritti feudali spettanti nel viceregno di Napoli.

Per ordine del Re di Francia, nel 1674 guidò numerose operazioni che portarono alla riconquista della Franca Contea, meritandosi in seguito il titolo di Ambasciatore della Francia presso la Santa Sede (1689).

Matrimonio[modifica | modifica wikitesto]

Luigi, il 30 marzo 1660 a Pau, sposò Catherine-Charlotte de Gramont (1639Parigi 4 giugno 1678), figlia del Maresciallo di Francia Antoine III de Gramont.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Morì il 3 gennaio 1701, colpito da apoplessia.

Discendenza[modifica | modifica wikitesto]

Luigi I e Catherine-Charlotte de Gramont ebbero:

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Genitori Nonni Bisnonni Trisnonni
Ercole di Monaco Onorato I di Monaco  
 
Isabella Grimaldi  
Onorato II di Monaco  
Maria Landi Claudio Landi  
 
Juana Fernandez de Cordova  
Ercole Grimaldi  
Carlo Emanuele Teodoro Trivulzio Gian Giacomo Teodoro Trivulzio,
conte di Melzo
 
 
Ottavia Marliani  
Ippolita Trivulzio  
Caterina Gonzaga Alfonso Gonzaga, II Marchese di Castel Goffredo  
 
Ippolita Maggi  
Luigi I di Monaco  
Gaspare Spinola Goffredo Spinola  
 
Maria Grimaldi  
Luca Spinola  
Maria Doria Nicolò Doria  
 
Aurelia Grimaldi  
Maria Aurelia Spinola  
Giovanni Battista Spinola Giovanni Maria Spinola  
 
Pellina Lercari  
Pellina Spinola  
Maria Spinola Filippo Spinola  
 
Polissena Grimaldi  
 

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Françoise de Bernardy, Princes of Monaco: the remarkable history of the Grimaldi family, ed. Barker, 1961
  • Maurizio Ulino, L'Età barocca dei Grimaldi di Monaco nel loro Marchesato di Campagna, Giannini Editore, Napoli 2008.
  • Maurizio Ulino, Dai Grimaldi ai Pironti, in Campagna 500°. Campagna nell'età moderna: chiesa, feudo, rivoluzione, a cura di Guido D'Agostino, Adriana Maggio e Maurizio Ulino, dir. Guido D'Agostino, Ass. Giordano Bruno, Campagna, 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie