Luigi Ferraris (dirigente d'azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luigi Ferraris

Luigi Ferraris (Legnano, 23 febbraio 1962) è un dirigente d'azienda italiano, da aprile 2017 a maggio 2020 è stato amministratore delegato e direttore generale di Terna.[1] Amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato Italiane dal 31 maggio 2021, succedendo a Gianfranco Battisti.[2].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Si è laureato in Economia Politica presso l’Università di Genova.[3][4]

Docenze[modifica | modifica wikitesto]

Luigi Ferraris insegna Corporate Strategy presso l’Università Luiss Guido Carli di Roma.[5] Nello stesso ateneo è anche titolare della cattedra di Planning and Control, Sistemi di controllo di Gestione[5] ed Energy management (nell’ambito del Master in Business Administration).[6]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ferraris ha iniziato la sua carriera come auditor in PriceWaterhouse nel 1988.[6] Nei seguenti 8 anni intraprenderà un percorso che lo porterà a ricoprire ruoli manageriali differenti in Agusta,[6] Piaggio VE,[7] Sasib Beverage,[7] Elsag Bailey Process Automation.[6]

Nel 1998 è stato nominato Chief Financial Officer (CFO) di Elsacom,[8] società del Gruppo Finmeccanica operante nel campo delle comunicazioni satellitari. A partire dall’anno successivo ha ricoperto lo stesso ruolo fino al 2001 in Enel, per le società Eurogen, Elettrogen e Interpower.[9]

In Enel fino al 2015 Luigi Ferraris è passato dalla direzione della funzione pianificazione e controllo all’essere nominato CFO del gruppo nel 2009, anno in cui diviene anche presidente di Enel Green Power, dopo averne guidato la quotazione.[10][11]

Nel corso dell’ultimo anno in Enel ha assunto l’incarico di responsabile dell'area America Latina[12] e CEO della società cilena Enersis S.A.[13][14][15]

Dal febbraio 2015, fino alla sua nomina in Terna, è stato Chief Financial Officer per il Gruppo Poste Italiane di cui ha seguito la quotazione in borsa,[13][11] consigliere di amministrazione sia di Banca del Mezzogiorno-Mediocredito Centrale,[16] sia di ERG.[17]

Il 27 maggio 2021 il Governo Draghi lo nomina nuovo AD delle Ferrovie dello Stato.[2]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Manager dell'anno (Manager Utility 2010 – Energia)[18]
  • Manager dell'anno (Manager Utility 2018 – Energia)[19][20][21]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Terna, entra Donnarumma. Ferraris:"Lascio un gruppo forte", su firstonline.info. URL consultato il 28 maggio 2021.
  2. ^ a b Ferrovie dello Stato: Nicoletta Giadrossi nuova presidente, Luigi Ferraris ad, su corriere.it. URL consultato il 28 maggio 2021.
  3. ^ Chi è Luigi Ferraris, il nuovo capo azienda di Terna, su formiche.net. URL consultato il 16 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 19 marzo 2017).
  4. ^ Ferraris nuovo ad di Terna, Bastioli confermata presidente, su adnkronos.com. URL consultato il 16 giugno 2017.
  5. ^ a b Profilo docente: Luigi Ferraris, su docenti.luiss.it. URL consultato il 16 giugno 2017 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2017).
  6. ^ a b c d Il Sole 24 Ore - Profilo Luigi Ferraris, su argomenti.ilsole24ore.com. URL consultato il 16 giugno 2017.
  7. ^ a b ItalyEurope24 - Profilo Luigi Ferraris, su italy24.ilsole24ore.com. URL consultato il 16 giugno 2017.
  8. ^ Reuters - Profilo Luigi Ferraris [collegamento interrotto], su it.reuters.com. URL consultato il 16 giugno 2017.
  9. ^ Bloomberg - Profilo Luigi Ferraris, su bloomberg.com. URL consultato il 16 giugno 2017.
  10. ^ Milano Finanza - Luigi Ferraris lascia il gruppo Enel, su milanofinanza.it. URL consultato il 16 giugno 2017.
  11. ^ a b Il Corriere - Poste Italiane, chi sono i 6 personaggi in prima linea con Caio, su corriere.it. URL consultato il 16 giugno 2017.
  12. ^ FIRSTonline - Enel Green Power, Alberto De Paoli nuovo presidente, su firstonline.info. URL consultato il 16 giugno 2017.
  13. ^ a b FIRSTonline - Ferraris (ex Enel) entra nella squadra di Caio in Poste Spa, su firstonline.info. URL consultato il 16 giugno 2017.
  14. ^ Il Messaggero - Poste Italiane, Luigi Ferraris è il nuovo Direttore Finanziario, su economia.ilmessaggero.it. URL consultato il 16 giugno 2017.
  15. ^ ANSA - Poste: Luigi Ferraris è il nuovo Cfo, su ansa.it. URL consultato il 16 giugno 2017.
  16. ^ The Wall Street Journal - Profilo Luigi Ferraris, su quotes.wsj.com. URL consultato il 16 giugno 2017.
  17. ^ ERG - Consiglio di Amministrazione, su erg.eu. URL consultato il 16 giugno 2017.
  18. ^ Fotovoltaico: Enel Green Power e Marcegaglia inaugurano impianto da oltre 3MW a Taranto, su greenbiz.it. URL consultato l'11 marzo 2019.
  19. ^ Energia, Terna: l’ad Ferraris premiato come manager dell’anno, su firstonline.info. URL consultato l'11 marzo 2019.
  20. ^ Luigi Ferraris riceve il premio “Manager Utility 2018 – Energia”, su affaritaliani.it. URL consultato l'11 marzo 2019.
  21. ^ Terna, all’Ad Ferraris il premio ‘Manager Utility 2018’, su fortuneita.com. URL consultato l'11 marzo 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Amministratore delegato del gruppo Ferrovie dello Stato Successore
Gianfranco Battisti 2021 - presente in carica