Luigi Cecinelli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Luigi Cecinelli (Latina, 6 novembre 1975) è un regista cinematografico e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1992 comincia a dirigere spettacoli teatrali (Esopo e Volevano dire sì)[1].

Frequenta il corso "Visual Language, Film Grammar e Cinematography for Directors" all'UCLA[2].

Dal 1997 comincia l'attività di regista televisivo (con Mitzumete Night) e poi per il cinema (col cortometraggio Invito a cena, 2000)[1]. È inoltre regista di spot pubblicitari e videoclip[3].

Nel 2009 dirige il lungometraggio horror Visions e nel 2013 il road movie comico Niente può fermarci[4], vincitore del premio come miglior film dell'edizione 2013 del Saturno Film Festival[5].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Videografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Luigi Cecinelli, su www.teatron.it. URL consultato il 12 settembre 2015.
  2. ^ Biografia di Luigi Cecinelli @ ScreenWEEK | #LuigiCecinelli, su Biografia di Luigi Cecinelli @ ScreenWEEK | #LuigiCecinelli. URL consultato il 12 settembre 2015.
  3. ^ Mo-Net s.r.l. Milano-Firenze, Luigi Cecinelli | MYmovies, su www.mymovies.it. URL consultato il 12 settembre 2015.
  4. ^ Lugi Cecinelli: «Che regalo dirigere Gerard Depardieu» - VanityFair.it, vanityfair.it. URL consultato il 12 settembre 2015.
  5. ^ I premi del Saturno Film Festival | Cinespresso, cinespresso.com. URL consultato il 12 settembre 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]