Luigi Buglione di Monale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

conte Luigi Buglione di Monale (Saluzzo, 14 novembre 1821Roma, 7 dicembre 1884) è stato un militare italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Michele e di Carolina Roero di Monticello, nel 1836 entra nella Scuola di marina di Genova uscendone nel 1837 a studi compiuti col grado di guardiamarina.

Prende parte alle campagne del 1848-49 e del 1860-61 conseguendo una medaglia d'argento al valor militare e l'ordine militare di Savoia.

Contrammiraglio nel 1868, vice ammiraglio nel 1879, è nominato Direttore generale dell'Arsenale Militare Marittimo della Spezia nel 1869, nell'anno in cui questo veniva portato a termine dal generale Domenico Chiodo.

È successivamente nominato Ammiraglio e comandante militare del Dipartimento marittimo della Spezia nel 1884. È questo l'anno in cui la città della Spezia è colpita da un'epidemia di colera, originatasi nella Provenza francese e importata in città da navi provenienti da Marsiglia e Tolone. La Spezia viene chiusa da un cordone sanitario per evitare il propagarsi del contagio. Di Monale si adopera per il soccorso ai malati e il miglioramento delle condizioni igieniche della città.

Nominato senatore del Regno il 27 novembre 1884, muore a Roma pochi giorni dopo.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
Cavaliere dell'Ordine militare di Savoia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine militare di Savoia

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • M.Rosi, Dizionario del Risorgimento, vol. II, pag.444, Vallardi ed., Milano, 1931

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie