Luigi Arienti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luigi Arienti
Luigi Arienti, Mario Vallotto, Franco Testa, Marino Vigna 1960.jpg
Arienti, primo a sinistra
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada, pista
Ritirato 1972
Carriera
Squadre di club
1961-1962 Molteni
1963 Ignis
1964-1966 G.B.C.
1967 Casagrande
1968 Vittadello
1969 Individuale
1970-1972 G.B.C.
Nazionale
1959-1964 Italia Italia
Palmarès
Olympic flag.svg Giochi olimpici
Oro Roma 1960 Ins. squadre
 

Luigi Arienti (Desio, 6 gennaio 1937) è un ex ciclista su strada e pistard italiano.

Campione olimpico ai Giochi olimpici di Roma 1960 nell'inseguimento a squadre, fu poi professionista dal 1961 al 1972.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ai Giochi della XVII Olimpiade del 1960 a Roma, assieme ai compagni di squadra Marino Vigna, Mario Vallotto e Franco Testa, vinse la medaglia d'oro nell'inseguimento a squadre, superando la selezione tedesca e quella sovietica.

Dopo i Giochi intraprese la carriera professionistica, durata fino al 1972, in cui disputò prevalentemente gare su pista, in particolare la Sei giorni di Milano.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

Coppa Messapica

Pista[modifica | modifica wikitesto]

Giochi olimpici, Inseguimento a squadre (con Marino Vigna, Franco Testa e Mario Vallotto)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Roma 1960 - Inseguimento a squadre: vincitore

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]