Luigi Acquisti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Luigi Antonio Acquisti (Forlì, 1745Bologna, 1823) è stato uno scultore italiano, noto soprattutto per le sue opere in stile neoclassico.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ricevette le prime impressioni di opere scultoree nella sua città natale, dove poté ammirare, tra l'altro, capolavori di Antonio Rossellino, di Francesco di Simone Ferrucci da Fiesole, di Tommaso Fiamberti. Si recò quindi a studiare all'Accademia pontificia di Bologna, sotto l'influenza di Giuseppe Maria Mazza e di Angelo Piò, ed eseguì in quella città le sue prime opere. Trasferitosi, agli inizi del XIX secolo, a Roma, vi assorbì lo stile del Neoclassicismo, soprattutto ad opera di Antonio Canova, abbandonando il precedente stile settecentesco. Nel 1803 venne ammesso nell'Accademia di San Luca. È sepolto alla Certosa di Bologna.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Un acquisto e il ritorno di un'opera nella Pinacoteca di Brera
  2. ^ Ralph Hennings/Torben Koopmann: St. Lamberti-Kirche in Oldenburg, Berlin/Monaco 2011, p. 64.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Dettaglio di Atalanta, su villabelgiojosobonaparte.it. URL consultato il 4 aprile 2006 (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2006).
Controllo di autoritàVIAF (EN81419215 · ISNI (EN0000 0000 6631 7394 · GND (DE137193955 · ULAN (EN500110568