Lui, lei e il nonno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lui, lei e il nonno
Titolo originale Lui, lei e il nonno
Paese di produzione Italia
Anno 1961
Durata 95'
Genere commedia
Regia Anton Giulio Majano
Soggetto Guglielmo Giannini
Sceneggiatura Ruggero Maccari Gianni Puccini Anton Giulio Majano
Produttore Achille Lauro Roberto Amoroso
Casa di produzione Amoroso Film
Distribuzione (Italia) Rome International Film
Fotografia Gábor Pogány
Musiche Gino Filippini
Scenografia Piero Filippne
Costumi Elio Costanzi
Interpreti e personaggi

Lui, lei e il nonno è un film diretto dal regista Anton Giulio Majano.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Eugenio è un industriale appena tornato dall'America che pensa più alle gonne che al lavoro. Vincenzo, il nonno, padrone dell'impresa, decide di fargli mettere la testa a posto, infatti solo se si sposerà potrà avere in eredità l'azienda, che altrimenti andrà ad uno sconosciuto.

Il nonno propone come candidata per matrimonio Graziella, una dattilografa della compagnia molto diligente, l'unica che non fa il filo al nipote del proprietario: a malincuore si sposano. Quando giungono due amici dall'America, Graziella si rende conto di avere fatto un errore, visto che suo marito dedica tutte le sue attenzioni all'amica. Il marito di quest'ultima parla con Eugenio per dirgli che intende chiedere il divorzio perché crede che la moglie starebbe meglio con lui e gli chiede di fare altrettanto sperando che Graziella acconsenta a sposarlo. In un impeto di rabbia il protagonista dice a sua moglie che l'ha sposata solo per volere del vecchio così lei se ne va.

Alla fine tutto si concluderà per il meglio a bordo della nave del nonno dove le due coppie capiranno qual è il loro posto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema