Lugio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Coordinate: 46°05′28.13″N 18°45′40.67″E / 46.091147°N 18.761297°E46.091147; 18.761297

Lugio
Dunaszekcső légifotó.jpg
In primo piano il sito dove si trovava il forte romano di Lugio.
Periodo di attività forte ausiliario a partire dai Flavi fino agli inizi del V secolo;
Località moderna Dunaszekcső (Ungheria)
Unità presenti a) Cohors I Alpinorum equitata
b) ?
c) Cohors VII Breucorum civium Romanorum equitata
d) flotta militare
e) Vexillation der Legio II Adiutrix;[1]
Dimensioni castrum 175 x 75/130 metri circa;
Provincia romana Pannonia inferiore

Lugio era un fortino romano di truppe ausiliarie che faceva parte della catena di postazioni militari presenti lungo il limes danubiano nel settore pannonico. Si trova in località Dunaszekcső, a sud della capitale dell'Ungheria, Budapest, una volta fortezza legionaria e capitale della provincia romana di Pannonia inferiore (l'antica Aquincum).

Forte[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Limes pannonicus e castrum.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Notitia dignitatum, Occ., XXXIII.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AAVV, a cura di M. Buora e W. Jobst, Roma sul Danubio, Roma 2002.
  • J.M.Carrié, Eserciti e strategie, in Storia dei Greci e dei Romani, vol.18, La Roma tardo-antica, per una preistoria dell'idea di Europa, Milano 2008.
  • Jenő Fitz (a cura di), Der Römische Limes in Ungarn, Fejér Megyei Múzeumok Igazgatósága, 1976.
  • J.Fitz, Le province danubiane, in Storia dei Greci e dei Romani, vol.16, I principi di Roma. Da Augusto ad Alessandro Severo, Milano 2008.
  • Valeria Kovács, Marc Aurel Portrait aus Lugio, in Bronzes romains figurés et appliqués et leurs problèmes techniques, a cura di Jenő Fitz, István Király Múzeum, Székesfehérvár 1984.
  • (EN) András Mócsy, Pannonia and Upper Moesia, Londra, 1974.
  • (EN) Pavel Oliva, Pannonia and the onset of crisis in the roman empire, Praga, 1962.
  • J.R.Whittaker, Le frontiere imperiali, in Storia dei Greci e dei Romani, vol.18, La Roma tardo-antica, per una preistoria dell'idea di Europa, Milano 2008.
  • Zsolt Visy, Der pannonische Limes in Ungarn, ed. Konrad Theiss, Stuttgart 1988, ISBN 3-8062-0488-8.
  • Zsolt Visy, The Ripa Pannonica in Hungary, Budapest 2003.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]