Ludum Dare

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Il Ludum Dare (dal latino "dare un gioco",[1] conosciuto anche come LD in genere seguito dal numero dell'edizione es. LD41) è un concorso di sviluppo di videogiochi accelerato. È stato fondato da Geoff Howland e si svolse per la prima volta nell'aprile del 2002.[2] I partecipanti sono tenuti a creare un videogioco che si inserisca all'interno di un tema determinato in precedenza in due giorni.[3][4] Una caratteristica unica di questo concorso è che i partecipanti spesso pubblicano un video time-lapse dello sviluppo del loro gioco.[5]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il Ludum Dare in origine era solo un forum su Internet. La prima competizione, spesso definita come "Ludum Dare Zero", si è tenuta nel mese di aprile del 2002, con 18 partecipanti. La sua popolarità dirottò l'attenzione dal forum alla gara. Il limite di tempo è stato successivamente aumentato a 48 ore, perché è stato deciso che 24 ore sono troppe poche per fare un gioco.[6] Dal 2011 il concorso ha registrato significativi aumenti annuali nel numero di upload di gioco, in parte a causa della sensibilizzazione del pubblico del programmatore di Minecraft, Markus Persson,[7] che ha partecipato sette volte.[8]

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Numero Month Tema (tema bonus) Partecipanti Vincitore in singolo Vincitore della Jam Ref.
Iscrizioni Numero di giochi Sviluppatore Gioco Sviluppatore/i Gioco
0† April 2002 Interazione indiretta 18 Endurion Magnetic Fields
1 July 2002 Guardiano 136 46 Hamumu Scarecrow: Heart of Straw
2 November 2002 Costruzione/distruzione(pecora) 116 49 ShredWheat Sheep Town
3 April 2003 Preparazione - Preparalo, lascialo andare 84
4 April 2004 Infezione 341 66 randomnine Commies!
5 October 2004 Random 93 Jolle Random Dungeon Exploration
6 April 2005 Luce e oscurità 143 52 Jolle Uplighter
7 December 2005 Crescita 27 Jolle The People
8 April 2006 Sciami 150 66
8.5† January 2007 Luna/anti-testo
9 April 2007 Costruisci il livello che giochi DrPetter Spatzap aka N/A
10 December 2007 Reazione a catena 158 51 Hamumu Short Fuse
10.5 February 2008 Strano/inaspettato/sorpresa
11 April 2008 Minimalismo 71 mrfun/SethR Strong AI
12 August 2008 La torre 57 Hamumu Rise Of The Owls
13 December 2008 Strade 59 increpare Rara Racer
14 April 2009 Facendo avanzare il muro del destino 123 mrfun/SethR Mind Wall
15 August 2009 Caverne 144 ChevyRay Beacon
16 December 2009 Esplorazione 121 chuchino Cat Planet
17 April 2010 Isole 204 xerus Gaiadi
18 August 2010 Nemici come armi 172 invicticide Fail-Deadly
19 December 2010 Scoperta 242 deepnight Time Pygmy
20 April 2011 E' pericoloso andare da soli! Prendi questo! 288 deepnight Appy 1000mg
21 August 2011 Fuga 599 Chevy Ray Johnston Flee Buster Ian Brock
Josh Schonstal
Guerin McMurry
Escape [9][10][11]
22 December 2011 Da solo (sfida micio) 891 Pedro Medeiros Frostbite Harry Lee
Jarrel Seah
Midas [12][13][14][15]
23 April 2012 mondo minusculo 1402 Tyler Glaiel Fracuum TurboDindon Inside My Radio [16][17]
24 August 2012 Evoluzione 1406 Nicolas Cannasse Evoland X-0ut LD24 X0ut [18][19]
25 December 2012 Tu sei il villano (capra) 1327 Sébastien Bénard Atomic Creep Spawner Free Lives Games Ore Chasm [20][21][22]
26 April 2013 Minimalismo (patata) 2346 TimTipGames MONO Mark Foster
David Fenn
Leaf Me Alone [23][24]
27 August 2013 10 secondi 2213 Andrew Shouldice Probe Team Graeme Borland NXTWPN10 [25][26]
28 December 2013 Tu hai/ottieni solo uno 2064 Daniel Haazen One Take Mark Foster
David Fenn
Andrew Gleeson
Titan Souls [27][28]
29 April 2014 Sotto la superficie 2497 Daniel Linssen The Sun and Moon Shannon Mason
Richard Lems
Diane de Wilde
ScubaBear [29][30]
30 August 2014 Mondi Connessi 2538 PixelMind SuperDimensional Kevin Zuhn
Kevin Geisler
Chris Stallman
Devon Scott-Tunkin
Antbassador [31][32]
31 December 2014 Tutto il gioco su uno schermo[33] 2637 Daniel Linssen birdsong Simon Larsen
Lukas Hansen
Frederik Storm
90 Second Portraits [34]
32 April 2015 Un'arma non convenzionale 2821 01010111 BED✰HOGG Bogdan Rybak
Igor Puzhevich
Zi Ye
Megan Alcock
The Rock the Paper and the Scissors [35]
33 August 2015 Tu sei il mostro 2725 DragonXVI Writhe: The Thing from the Omega Sector Pietro Ferrantelli
Theophile Loaec
Augustin Grassien
OrikMcFly
Mobs, Inc. [36]
34 December 2015 Crescendo/Controlli su due pulsanti 2870 vegapomme27 Frank & Stein Big Green Pillow ft Mgaia Slash Quest [37]
35 April 2016 Mutaforme[38] 2718 Daniel Linssen windowframe Barney Cumming
Dave Lloyd
Jon Murphy
Paul Dal Pozzo
Louis Meyer
Adrian Vaughan
The Maitre D [39]
36 August 2016 Tecnologia Antica 1912 No ratings N/A No ratings N/A [40]
37 December 2016 Una Stanza 2390 Daniel Linssen Walkie Talkie SinclairStrange  Cancelled Refuge [41]
38 April 2017 Un piccolo mondo 5065 2980 impbox  Smalltrek David Fu
Hamdan Javeed
Seikun Kambashi
Honey Home [42][43]
39 July 2017 A corto di Energia[44] 5423 2355 Jezzamon VUEL Linver
Ice King
Apocalyptic Gamer [45]
40 December 2017 Più hai, Peggio è 6175 2889 stevenjmiller Permanence DDRKirbyISQ Xellaya Samurai Shaver [46]

Notes:

  • † — Le competizioni si sono tenute solo per 24 ore.

Struttura della competizione[modifica | modifica wikitesto]

Attualmente, il Ludum Dare si svolge tre volte all'anno. Nella settimana che precede ogni competizione i temi suggeriti sono votati dai potenziali partecipanti. Successivamente il tema viene annunciato[47] e ai partecipanti sono date 48 ore per creare un videogioco che si inserisca all'interno del tema. Tutto il codice del gioco e i contenuti devono essere creati durante la competizione e da una sola persona, e il codice sorgente deve essere incluso. Durante la manifestazione numerosi partecipanti registrano più screenshot dello sviluppo del loro gioco per produrre in seguito un video time-lapse.[5] Inoltre , molti trasmettono un flusso video live,[48] in particolare dal mese di aprile 2013, quando un widget che mostra lo stream dei video del Ludum Dare presente su Twitch fu aggiunto al sito web del Ludum Dare.[49] Dopo la fine della competizione sono date tre settimane ai partecipanti per giocare e votare gli altri giochi presentati per determinare i vincitori. .[47] Non ci sono premi fisici o in denaro, ma ogni partecipante mantiene il pieno possesso del proprio gioco, alcuni hanno raggiunto il successo finanziario dopo aver sviluppato la loro presentazione al concorso iniziale[50]—.[48]

A partire dalla 18ª edizione della competizione, che si è tenuta nel mese di agosto 2010, è stata introdotta una versione più rilassata chiamata "Jam". La Jam, che permette di formare dei team di sviluppo, di tenere il codice sorgente privato e di sfruttare un tempo di sviluppo prolungato di 72 ore, si svolge in concomitanza con la gara singola.[50]

Un piccolo concorso denominato "Mini Ludum Dare " si svolge durante i mesi senza Ludum Dare. Questi sono ospitati da un partecipante veterano che è libero di decidere sul tema al quale i giochi devono adattarsi.[48] Le regole sono generalmente le stesse del Ludum Dare, ma la limitazione delle 48 ore è di solito ignorata a favore della partecipazione anche in ritardo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A shocking question!, su Ludum Dare, 18 agosto 2010. URL consultato il 14 dicembre 2013.
  2. ^ About Ludum Dare, su Ludum Dare. URL consultato il 14 dicembre 2013.
  3. ^ Tom Senior, Ludum Dare 19 results announced, su PC Gamer, Future, 12 gennaio 2011. URL consultato il 14 dicembre 2013.
  4. ^ Mark Brown, Time Pygmy Wins Ludum Dare 19 Indie Game Challenge, su Wired, Condé Nast, 15 gennaio 2011. URL consultato il 14 dicembre 2013.
  5. ^ a b Tim W., Ludum Dare 18 Timelapse Videos, su Indie Games, UBM Tech, 25 agosto 2010. URL consultato il 14 dicembre 2013.
  6. ^ Wendy Boswell, Get Your Game On with Ludum Dare: Interview with Mike Kasprzak (Part 1), su Intel, 30 settembre 2013. URL consultato il 15 dicembre 2013.
  7. ^ Peter Cooper, Ludum Dare for Rubyists: An Online 48 Hour Game Coding Competition, su Ruby Inside, 13 dicembre 2011. URL consultato il 15 dicembre 2013.
  8. ^ Notch, su Ludum Dare. URL consultato il 15 dicembre 2013.
  9. ^ Walter McDaniel, Ludum Dare 21 results- compo, su Nerd Age, 12 settembre 2011. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  10. ^ Ludum Dare 21 Results- Jam Edition, su Nerd Age, 13 settembre 2011. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  11. ^ Ludum Dare 21, su Ludum Dare. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  12. ^ Christer Kaitila, KITTEN CHALLENGE, su Ludum Dare, 16 dicembre 2011. URL consultato il 14 dicembre 2013.
  13. ^ Chris Priestman, Ludum Dare 22 Winners Announced, Next Compo Dated, su The Indie Game Magazine, CV Newton Publishing, 10 gennaio 2012. URL consultato il 9 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 27 dicembre 2013).
  14. ^ Ludum Dare 22, su Ludum Dare. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  15. ^ Midas by Wanderlands, su Ludum Dare. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  16. ^ John Polson, Ludum Dare 23: A Winner is You, su Indie Games, UBM Tech, 13 maggio 2012. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  17. ^ Ludum Dare 23, su Ludum Dare. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  18. ^ Ludum Dare 24: The Winners, su GameConnect, TechConnect, 18 settembre 2012. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  19. ^ Ludum Dare 24, su Ludum Dare. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  20. ^ Phil Savage, Ludum Dare 25 winners announced - four games that let you revel in villainy, su PC Gamer, Future, 8 gennaio 2013. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  21. ^ Atomic Creep Spawner!, su deepnight.net. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  22. ^ Ludum Dare #25! Ore Chasm, su Free Lives Games. URL consultato il 9 gennaio 2014 (archiviato dall'url originale il 9 gennaio 2014).
  23. ^ John Polson, Ludum Dare 26 crowns minimalistic MONO, Leaf Me Alone as winners, su Indie Games, UBM Tech, 21 maggio 2013. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  24. ^ Ludum Dare 26, su Ludum Dare. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  25. ^ John Polson, 2,213 free games ranked for your pleasure: Ludum Dare 27 results, su Indie Games, UBM Tech, 18 settembre 2013. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  26. ^ NXTWPN10, su Graeme Borland. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  27. ^ Lena LeRay, Free Games: Ludum Dare 28 results posted, su Indie Games, UBM Tech, 8 gennaio 2014. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  28. ^ Ludum Dare 28, su Ludum Dare. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  29. ^ Ludum Dare 29 Results, in Ludum Dare. URL consultato il 19 maggio 2014.
  30. ^ John Polson, 2,500 games lead to two platformer winners for Ludum Dare 29, in Indie Games, UBM Tech, 19 maggio 2014. URL consultato il 23 maggio 2014.
  31. ^ Ludum Dare 30 Results, in Ludum Dare. URL consultato il 16 settembre 2014.
  32. ^ Ludum Dare 30 Results, in Ludum Dare. URL consultato il 16 settembre 2014.
  33. ^ Il titolo originale è Entire Game on One Screen
  34. ^ Ludum Dare 31 Results, in Ludum Dare. URL consultato il 30 dicembre 2014.
  35. ^ Ludum Dare 32 Results, in Ludum Dare. URL consultato l'11 maggio 2015.
  36. ^ Ludum Dare 33 Results, in Ludum Dare. URL consultato il 16 settembre 2015.
  37. ^ Ludum Dare 34 Results, in Ludum Dare. URL consultato il 4 gennaio 2016.
  38. ^ Il titolo originale è Shapeshift
  39. ^ Ludum Dare 35 Results, in Ludum Dare. URL consultato il 2 dicembre 2017.
  40. ^ (EN) Welcome to Ludum Dare 36! | Ludum Dare, su ludumdare.com. URL consultato il 5 luglio 2017.
  41. ^ (EN) Ludum Dare 37 | Ludum Dare, su ludumdare.com. URL consultato il 5 luglio 2017.
  42. ^ Results for Ludum Dare 38, su ldjam.com. URL consultato il 5 luglio 2017.
  43. ^ Ludum Dare 38, su ldjam.com. URL consultato il 24 luglio 2017.
  44. ^ Il titolo originale è Running out of Power
  45. ^ (EN) Ludum Dare 39, su ldjam.com. URL consultato il 1º agosto 2017.
  46. ^ (EN) https://ldjam.com/events/ludum-dare/40/games, su ldjam.com. URL consultato il 12 novembre 2017.
  47. ^ a b Wendy Boswell, Get Your Game On with Ludum Dare: Interview with Mike Kasprzak (Part 3), su Intel, 4 ottobre 2013. URL consultato il 15 dicembre 2013.
  48. ^ a b c Wendy Boswell, Get Your Game On with Ludum Dare: Interview with Mike Kasprzak (Part 2), su Intel, 2 ottobre 2013. URL consultato il 15 dicembre 2013.
  49. ^ Mike Kasprzak, Streaming Widget Alpha 2, su Ludum Dare, 13 aprile 2013. URL consultato il 15 dicembre 2013.
  50. ^ a b Rules and Guide, su Ludum Dare. URL consultato il 14 dicembre 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]