Ludovica Rampoldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ludovica Rampoldi in conferenza stampa al festival di Cannes 2019

Ludovica Rampoldi (Roma, 23 gennaio 1979) è una sceneggiatrice, scrittrice e docente italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato a lavorare collaborando al copione de La ragazza del lago di Andrea Molaioli, vincitore di dieci David di Donatello. Nel 2007, insieme a Alessandro Fabbri e Stefano Sardo, riceve la menzione speciale al Premio Solinas - Storie per il Cinema per il soggetto intitolato Il cuore della notte. Nel 2009 esce in sala il film tratto dal soggetto col titolo La doppia ora per la regia di Giuseppe Capotondi[1]. La pellicola viene premiata alla 66ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia con la Coppa Volpi alla protagonista Ksenija Rappoport, e ottiene la nomination come miglior opera prima agli European Film Awards.

Nel 2011, insieme con Gabriele Romagnoli, firma soggetto e sceneggiatura de Il gioiellino, diretto da Andrea Molaioli ed ispirato al crac Parmalat). Nello stesso anno, insieme con Ivan Cotroneo e Monica Rametta, scrive soggetto e sceneggiatura de La kryptonite nella borsa, presentato in concorso alla Festa del Cinema di Roma nel 2011.

Nel 2014, di nuovo insieme con Stefano Sardo e Alessandro Fabbri, firma soggetto e sceneggiatura de Il ragazzo invisibile, regia di Gabriele Salvatores, premiato con l'European Film Academy Young Audience Award 2015. Nello stesso anno, insieme con Francesco Bruni, scrive la sceneggiatura di Slam - Tutto per una ragazza, tratto dall'omonimo romanzo di Nick Hornby, per la regia di Andrea Molaioli. Il film è stato presentato al Festival di Torino nel 2016.

Per la televisione, in team con Alessandro Fabbri e Stefano Sardo, ha creato le serie Sky 1992 e 1993, per la regia di Giuseppe Gagliardi, firmando soggetto di serie e sceneggiature di tutte le puntate. La serie ha debuttato al Festival internazionale del cinema di Berlino del 2015 nella nuova sezione dedicata alla serie tv.

Ha lavorato alla scrittura delle prime tre stagioni di Gomorra - La serie (con Stefano Bises, Leonardo Fasoli e Maddalena Ravagli) venduta in 190 paesi.

Fa parte del team che ha adattato le tre stagioni della InTreatment (Con Ilaria Bernadini, Giacomo Durzi, Stefano Sardo, Alessandro Fabbri e Nicola Lusuardi).

Ha scritto, insieme con Maurizio Braucci e Massimiliano Virgilio, il film tv Due soldati, per la regia di Marco Tullio Giordana, presentato al Festival di Locarno nel 2017.

Nel 2018 con Bernardo Bertolucci e Ilaria Bernardini scrive la sceneggiatura del film The Echo Chamber, quello che doveva essere l'ultimo film di Bernardo Bertolucci.

Nel 2019 il film Il traditore (film 2019) scritto con Marco Bellocchio, Valia Santella e Francesco Piccolo per la regia di Marco Bellocchio è in selezione ufficiale in concorso al festival di Cannes. Il film vince il Nastro d'argento alla migliore sceneggiatura 2019.

Ha pubblicato due romanzi: Il ragazzo invisibile e Il ragazzo invisibile – Seconda generazione (entrambi con Alessandro Fabbri e Stefano Sardo) per l'editore Salani, e un fumetto Marvel/Panini sugli stessi personaggi.

È docente al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, alla Scuola Holden di Torino e allo Iulm - Master di arti del racconto.

Vive a Roma con la figlia Greta e il marito Nicola Giuliano.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Narrativa[modifica | modifica wikitesto]

  • Il ragazzo invisibile, Salani, 2014
  • Il ragazzo invisibile - Seconda generazione, Salani, 2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ LA DOPPIA ORA. URL consultato il 9 ottobre 2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN171134440 · LCCN (ENno2019080575 · GND (DE1026954096 · BNF (FRcb165088887 (data) · WorldCat Identities (ENno2019-080575