Lucio Volcacio Tullo (console 33 a.C.)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lucio Volcacio Tullo
Nome originaleLucius Volcatius Tullus
PadreLucio Volcacio Tullo
Consolato33 a.C.[1]

Lucio Volcacio Tullo [2] (in latino: Lucius Volcatius Tullus; ... – ...) è stato un politico romano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del console omonimo del 66 a.C., fu pretore urbano nel 46 a.C.. Nel 45 a.C. fu propretore della provincia della Cilicia e mantenne tale carica fino al 44 a.C..

Nel 33 a.C. condivise la carica di console insieme con Ottaviano.[1] Fu proconsole in Asia, ma è incerto se tra 28 a.C. ed il 27 a.C. oppure tra il 27 a.C. ed il 26 a.C..

Properzio lo cita nella prima elegia del Monobiblos.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • T. Robert S. Broughton, The Magistrates of the Roman Republic, Vol II (1952).
  • Paola Pinotti, L'elegia latina. Storia di una forma poetica, (2002).