Lucio Volcacio Tullo (console 33 a.C.)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lucio Volcacio Tullo
Nome originaleLucius Volcatius Tullus
PadreLucio Volcacio Tullo
Consolato33 a.C.[1]

Lucio Volcacio Tullo [2] (in latino: Lucius Volcatius Tullus; ... – ...) è stato un politico romano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del console omonimo del 66 a.C., fu pretore urbano nel 46 a.C.. Nel 45 a.C. fu propretore della provincia della Cilicia, carica che mantenne fino al 44 a.C..

Successivamente fu console nel 33 a.C. insieme ad Ottaviano.[1] Fu poi proconsole in Asia o tra 28 a.C. ed il 27 a.C. oppure tra il 27 a.C. ed il 26 a.C..

Citato anche da Properzio nella prima elegia del Monobiblos.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • T. Robert S. Broughton, The Magistrates of the Roman Republic, Vol II (1952).
  • Paola Pinotti, L'elegia latina. Storia di una forma poetica, (2002).