Lucio Cornelio Lentulo Crure

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lucio Cornelio Lentulo Crure
Nome originaleLucius Cornelius Lentulus Crus
Morte48 a.C.
GensCornelia
Pretura58 a.C.
Consolato49 a.C.[1]

Lucio Cornelio Lentulo Crure (... – 48 a.C.) è stato un politico romano del I secolo a.C..

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Fratello del console Publio Cornelio Lentulo Spintere, nel 58 a.C. fu pretore e nel 49 a.C. console.[1]

Amante del lusso e, per questo, spesso oberato dai debiti, con l'inizio delle guerre civili si schierò con Pompeo. Lasciata Roma e con due legioni si spostò nell'Illirico, a Dyrrhachium. Lucio Cornelio Balbo tentò inutilmente di persuaderlo per un passaggio ai cesariani.

Dopo la disfatta pompeiana a battaglia di Farsalo (agosto 48 a.C.), si recò in Egitto. Morì il giorno successivo alla morte di Pompeo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Console romano Successore Consul et lictores.png
50 a.C.
Lucio Emilio Lepido Paolo
Gaio Claudio Marcello
49 a.C.
con Gaio Claudio Marcello
48 a.C.
Gaio Giulio Cesare II
Publio Servilio Vatia Isaurico