Lucilla Morlacchi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lucilla Morlacchi

Lucilla Morlacchi (Milano, 29 aprile 1936Milano, 13 novembre 2014[1]) è stata un'attrice teatrale e attrice cinematografica italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

In carriera dagli anni cinquanta, è stata attiva prevalentemente in televisione e teatro.

Fra le sue interpretazioni per il cinema si ricordano quelle ne Il Gattopardo (1963) e in Un amore (1965).

Morlacchi ha frequentato l'Accademia dei filodrammatici di Milano e debutta, con la compagnia di Ernesto Calindri e Lina Volonghi, ne Il maggiore Barbara di George Bernard Shaw il 3 ottobre 1956 al Teatro Eliseo di Roma. Determinante è stato però, per la sua carriera, l'incontro con Luchino Visconti che nel 1960 la volle nell'Arialda di Giovanni Testori (con Visconti sarà poi ancora nel 1965 ne Il giardino dei ciliegi, di Anton Čechov).

Ha lavorato con i più grandi registi italiani: Luigi Squarzina, Luca Ronconi, Massimo Castri (Madame de Sade e John Gabriel Borkman. Ha interpretato Le serve di Jean Genet che le è valso il Premio Eleonora Duse 1990. Ha lavorato per il Teatro Stabile di Genova instaurando anche, negli anni ottanta, un solido rapporto artistico con l'attore e regista teatrale Franco Parenti.

Nel 2008 interpretò con successo Il dubbio, con Stefano Accorsi, regia di Sergio Castellitto.

Teatrografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Addio Lucilla Morlacchi, una delle maggiori attrici italiane che interpreto Ecuba nelle “Troiane” a Siracusa Siracusatimes.it
  2. ^ Fonte: Sipario.it Archiviato il 13 novembre 2007 in Internet Archive.
  3. ^ Decise all'unanimità le 15 personalità illustri da iscrivere nel Pantheon di Milano, su comune.milano.it, 20 settembre 2016. URL consultato il 28 settembre 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN90300892 · SBN IT\ICCU\RAVV\089310