Luciano Marrocu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Luciano Marrocu (Cagliari, 1948) è uno storico e scrittore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Allievo di Paolo Spriano e Giuliano Procacci, dopo aver insegnato all'Università "La Sapienza" di Roma, attualmente è docente di Storia contemporanea all'Università di Cagliari. Dal 2005 al 2009 è stato assessore alla Cultura della Provincia di Cagliari.

È autore di numerosi saggi sul pensiero fabiano, sul movimento operaio inglese e sulla Sardegna contemporanea. Tra i suoi lavori, si ricordano: Laburismo e trade unions (1981), Il modello laburista (1985), l'Introduzione alla prima traduzione italiana dei Saggi fabiani (1990) e la pregevole biografia di Beatrice Webb, Il salotto della signora Webb (1992). È stato tra i curatori dell'Enciclopedia della Sinistra europea (2000).

Ha scritto, inoltre, La perdita del regno con Manlio Brigaglia (1995), il saggio Il ventennio fascista per il volume einaudiano dedicato alla Sardegna della Storia d'Italia (1998), e curato La Sardegna contemporanea con Francesco Bachis e Valeria Deplano (2015).

Del 2009 è la biografia dedicata allo scrittore e giornalista britannico George Orwell, Orwell. La solitudine di uno scrittore (Della Porta Editori), mentre del 2016 è quella su Grazia Deledda, Una vita come un romanzo (Donzelli).

Nel 2000 esordisce come narratore con il romanzo Fàulas, con cui inaugura la serie d'indagini condotte da Luciano Serra ed Eupremio Carruezzo, ispettori della polizia fascista durante il Ventennio; protagonisti anche dei successivi romanzi, tradotti anche all'estero: Debrà Libanos (2002), Scarpe rosse e tacchi a spillo (2004), Il caso del croato morto ucciso (2010), Farouk (2011) e Affari riservati (2013).

Con Giulio Angioni, Flavio Soriga e Giorgio Todde è fondatore del Festival di Gavoi - L'isola delle storie.

Controllo di autoritàVIAF (EN49274219 · ISNI (EN0000 0000 2321 6729 · SBN IT\ICCU\CFIV\057020 · LCCN (ENn81127396 · BNF (FRcb122057107 (data) · WorldCat Identities (ENn81-127396