Luciana Aymar

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luciana Aymar
Luciana Aymar.jpg
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 172 cm
Hockey su prato Field hockey pictogram.svg
Ruolo attaccante
Carriera
Giovanili
Club Atlético Fisherton
JC Rosario
Squadre di club
1998 Rot-Weiss Köln
1999 Barcellona
2000-2007 Quilmes
2008-2011 GEBA
Nazionale
1998-2014 Argentina Argentina 162 goal
 

Luciana Paula Aymar (Rosario, Provincia di Santa Fe, 10 agosto 1977) è un'ex hockeista su prato argentina.

Giocava nel ruolo di attaccante. Con la nazionale giovanile ha vinto i giochi panamericani nel 1997 e ha ottenuto il terzo posto ai mondiali dello stesso anno.

Con la nazionale maggiore, nella quale ha esordito nel 1998, ha vinto il Campionato Mondiale di hockey su prato nel 2002 e 2010, sei Champions Trophy (2001, 2008, 2009, 2010, 2012, 2014) i Giochi panamericani 1999, 2003 e 2007. Alle Olimpiadi ha vinto due medaglie d'argento (Sydney 2000), (Londra 2012) e due di bronzo (Atene 2004), (Pechino 2008).

Già a sette anni giocava nel Fisherton Club di Rosario. Sei anni dopo è passata al Jockey Club de Rosario. Nel 1998 ha giocato nella squadra tedesca del Rot Weiss di Colonia, con la quale ha vinto la coppa dei campioni europea. Nel 1999 era al Real Club de Polo de Barcelona, dal 2000 è nel Quilmes e dal 2008-2011 è nel GEBA.

È stata eletta per otto volte (un record) migliore giocatrice di hockey su prato del mondo (2001, 2004, 2005, 2007, 2008, 2009, 2010, 2013). Per nove volte è stata scelta come migliore giocatrice del Champions Trophy (2000, 2001, 2003, 2004, 2005, 2008, 2010, 2012, 2014). Per le sue qualità tecniche è stata soprannominata "La Maga".

L'edizione argentina di Playboy le ha offerto 20000 pesos per posare per la copertina della rivista, ma Aymar ha rifiutato la proposta[1].

Inoltre è stata la portabandiera dell'Argentina durante la cerimonia di apertura dei Giochi della XXX Olimpiade.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]