Luca Perri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luca Perri al festival scientifico BergamoScienza 2019

Luca Perri (San Giovanni Bianco, 4 luglio 1986) è un astrofisico e divulgatore scientifico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la laurea magistrale in Astrofisica e Fisica dello Spazio, ottenuta presso l'Università degli Studi di Milano-Bicocca, ha conseguito un dottorato in Fisica e Astrofisica presso l'Università degli Studi dell'Insubria e l'Osservatorio astronomico di Brera[1].

È stato membro dell’Istituto nazionale di fisica nucleare (INFN) e della Società Italiana di Fisica (SIF) ed è membro dell’Istituto nazionale di astrofisica (INAF).

Attività di ricerca[modifica | modifica wikitesto]

Perri si è occupato dello sviluppo tecnologico di telescopi Cherenkov e della tomografia a muoni dell’Etna per conto dell’Osservatorio astronomico di Brera.

Ha anche lavorato ai telescopi MAGIC dell’osservatorio di La Palma alle Isole Canarie (Spagna).

Si è inoltre dedicato allo studio dei nuclei galattici attivi (Università dell’Insubria) e alla spettroscopia nucleare di galassie (Osservatorio astronomico di Bologna).

Attività di divulgazione[modifica | modifica wikitesto]

Perri tiene regolarmente conferenze presso i planetari di Milano e Lecco, nonché in occasione di vari festival scientifici, tra i quali il CICAP Fest, il Festival della scienza di Genova, BergamoScienza, Festival delle Scienze Roma, Focus Live[2], Notte Europea dei Ricercatori, Wired Next Fest, Campus Party, Mantova Food and Science Festival, GiovedìScienza, FrascatiScienza, Play Festival del Gioco di Modena e Lucca Comics & Games.

Ha fatto parte del comitato scientifico del CICAP Fest ed è Coordinatore scientifico di BergamoScienza[3], e ha partecipato all’organizzazione di eventi scientifici come Pint of Science Italy e Darwin Day 2009.

Nel 2015 è stato poi vincitore italiano[4] e finalista mondiale di FameLab, competizione internazionale di comunicazione scientifica.[5]

Nel 2017 è stato speaker di TEDx Varese.[6]

La sua attività di divulgazione si svolge anche in televisione, dove ha partecipato a scrittura e conduzione di alcuni programmi Rai (Superquark+, Nautilus, Galileo, Newton, Memex), oltre ad essere intervenuto su varie emittenti (Rai 2, Rai 3, TV2000, Forbes TV). Analogamente, ha partecipato a varie trasmissioni radiofoniche di importanti emittenti italiane, tra cui Radio Deejay, Radio 2, Radio 3, Radio 24, Radio Capital, Radio 101 e Radio Popolare.

Perri fa divulgazione anche sulla carta stampata, avendo collaborato con giornali e riviste come La Repubblica, Corriere della Sera, Il Sole 24 Ore, Le Scienze, Focus, Focus Jr e Pikaia, oltre ad aver pubblicato sette libri: La pazza scienza (edito da Sironi), Errori Galattici (DeAgostini), "Partenze a Razzo" (DeAgostini, finalista per la categoria ragazzi al Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica Giancarlo Dosi nel 2020[7]), Pinguini all'equatore (scritto con la meteorologa e climatologa Serena Giacomin e edito da De Agostini), La scienza di Guerre Stellari (Rizzoli), e Astrobufale (Rizzoli). Per quest’ultimo libro, in particolare, ha vinto il Premio Cosmos degli Studenti nel 2019.[8]

Ha pubblicato, insieme al divulgatore e youtuber Adrian Fartade, il librogame Apollo credici. Un game book spaziale, illustrato dal fumettista Leo Ortolani e edito da De Agostini.

Ha inoltre partecipato alla redazione di due libri di testo per la scuola media, “Experience” e “Scienze Live” (di cui è autore[9]), entrambi editi da DeAgostini, casa editrice per la quale si è anche occupato di formazione rivolta a insegnanti di scienze.

Ha realizzato, insieme a Adrian Fartade, tre podcast per Audible: VS - Verso lo Spazio, IgNobel - L'utilità dell'inutilità scientifica e Astrobio - I grandi personaggi dell'astronomia (finalista nella categoria Talk al premio IlPod per i migliori podcast italiani 2022).

Per Chora Media ha scritto e condotto il podcast Red Bull Esperimento 36, con la partecipazione di atlete ed atleti di caratura internazionale.

Nel marzo 2020, durante il lockdown, insieme al fisico Alessandro Farini e al matematico Luca Balletti del CNR, Perri ha avviato il progetto di citizen science Scienza sul Balcone,[10] che ha visto la partecipazione di migliaia di famiglie italiane ed è stato ripreso in diversi Paesi, finendo anche sul sito di Nature.[11]

Nel dicembre 2021, con Barbascura X scrive ed è co-conduttore di Infodemic: il virus siamo noi[12], docu-cast uscito su Prime Video e su YouTube. Un anno dopo i due scienziati pubblicheranno assieme il libro La tempesta imperfetta.[13]

Podcast[modifica | modifica wikitesto]

  • Con Adrian Fartade, Astrobio - I grandi personaggi dell'astronomia, 28 episodi (Audible, maggio 2020)
  • Con Adrian Fartade, VS - Verso lo Spazio, 16 episodi (Audible, agosto 2020)
  • Con Adrian Fartade, IgNobel - L'utilità dell'inutilità scientifica, 16 episodi (Audible, novembre 2020)
  • Esperimento 36 (Chora Media, marzo 2022)

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • La pazza scienza. Risultati serissimi di ricerche stravaganti, Sironi, 2 novembre 2017, ISBN 8851802815.
  • Errori galattici: Errare è umano, perseverare è scientifico, illustrazioni di Tuono Pettinato, De Agostini, 11 settembre 2018, ISBN 8851165769.
  • Astrobufale. Tutto ciò che sappiamo (ma non dovremmo sapere) sullo spazio, Rizzoli, 18 settembre 2018, ISBN 9788817103961.
  • Partenze a razzo. Tutto ciò che c'è da sapere prima di diventare un astronauta, De Agostini, 30 ottobre 2019, ISBN 8851175624.
  • Luca Perri e Serena Giacomin, Pinguini all'equatore. Perché non tutto ciò che senti sul clima è vero, De Agostini, 20 ottobre 2020, ISBN 9788851180799.
  • La scienza di Guerre Stellari. Dal Millennium Falcon alla spada laser. Cosa è «fanta» e cosa è «scienza», Rizzoli, 27 aprile 2021, ISBN 8817145963.
  • Luca Perri e Adrian Fartade, Apollo Credici. Un game book spaziale, illustrazioni di Leo Ortolani, De Agostini, 19 ottobre 2021, ISBN 9788851196479.
  • Luca Perri e Barbascura X, La tempesta imperfetta. Viaggio nella mente di chi crede alle fake news: noi, illustrazioni di Sio, De Agostini, 25 ottobre 2022, ISBN 979-12-2120-264-9.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Luca Perri | Play Festival del Gioco, su www.play-modena.it. URL consultato il 23 luglio 2022.
  2. ^ Luca Perri : Focus Live 2022, su live.focus.it. URL consultato il 17 ottobre 2022.
  3. ^ Luca Perri, su festival.bergamoscienza.it. URL consultato il 23 luglio 2022.
  4. ^ Caterina Boccato, A EXPO 2015 vince l'Astrofisica!, su MEDIA INAF, 9 maggio 2015. URL consultato il 23 luglio 2022.
  5. ^ Luca Perri - Science for Peace, su www.scienceforpeace.it. URL consultato il 17 ottobre 2022.
  6. ^ Perché credere nella ricerca scientifica anche se pare inutile, su TEDxVarese. URL consultato il 24 settembre 2020.
  7. ^ (EN) La quindicina del Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica 2020, su Premio Nazionale di Divulgazione Scientifica | Giancarlo Dosi. URL consultato il 23 luglio 2022.
  8. ^ (EN) Vincitori Premio Cosmos 2019, su Premio Cosmos. URL consultato il 24 settembre 2020.
  9. ^ Scienze Live - Edizione Curricolare, su cms.deascuola.it. URL consultato il 24 settembre 2020.
  10. ^ #scienzasulbalcone | Consiglio Nazionale delle Ricerche, su cnr.it. URL consultato il 24 settembre 2020.
  11. ^ (EN) Coronavirus: the first three months as it happened, in Nature, 22 aprile 2020, DOI:10.1038/d41586-020-00154-w. URL consultato il 24 settembre 2020.
  12. ^ (EN) Cast, su infodemic.it. URL consultato il 21 dicembre 2021.
  13. ^ Barbascura X e Luca Perri, La tempesta imperfetta. Viaggio nella mente di chi crede alle feke news (noi), illustrazioni di Sio, De Agostini, 2022, ISBN 979-12-2120-264-9.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]