Luca Martini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ritratto del Bronzino (circa 1552)

Luca Martini (Firenze, 8 febbraio 1507Pisa, 9 gennaio 1561) è stato un ingegnere italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Firenze da Angelo di Guglielmo e da Elena di Filippo Bracciolini, nipote del celebre umanista Poggio Bracciolini.

Membro di accademie letterarie alla corte di Cosimo I de' Medici a Firenze ed a Pisa, fu mecenate delle arti. Ingegnere di professione, fu consulente del duca Cosimo I de' Medici per gran parte della sua carriera. Ebbe l'incarico della costruzione della Loggia del Mercato Nuovo di Firenze nel 1546. Nel 1550 fu nominato Provedditore dell'Ufficio delle Galee e dell'Ufficio dei Fiumi e Fossi di Pisa, realizzando opere di ingegneria per il prosciugamento delle paludi infestate dalla malaria intorno a Pisa. Si distinse nella poesia burlesca e fu amico di numerosi letterati, tra i quali Annibal Caro. È citato nella Vita di Benvenuto Cellini.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN7617149416773289730000 · WorldCat Identities (ENviaf-7617149416773289730000