Luca Baldini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Luca Baldini
Nazionalità Italia Italia
Nuoto Swimming pictogram.svg
Specialità stile libero e fondo
Squadra Mameli
Fiamme Gialle
Palmarès
Mondiali di nuoto 1 0 2
Mondiali in acque libere 3 0 1
Europei di nuoto 2 0 2
Universiadi 0 1 0
Campionati italiani 7 6 7
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 5 gennaio 2011

Luca Baldini (Messina, 10 ottobre 1976) è un ex nuotatore italiano, specializzato nel nuoto di fondo, dove ha vinto quattro titoli mondiali. È stato il primo uomo italiano a vincere una medaglia d'oro individuale ai campionati del mondo nel fondo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1997 entra nelle fiamme gialle e debutta ai campionati europei di Siviglia dove ha vinto la medaglia di bronzo nei 5 km e ha contribuito alla vittoria dell'Italia nella classifica a squadre di fondo[1]. Nello stesso anno ha partecipato alle Universiadi di Sicilia. Nel 1998 partecipa ai suoi primi campionati mondiali, a Perth, e nella città australiana arrivano le sue prime medaglie mondiali: terzo nella 5 km individuale e in quella a squadre. Quell'anno ha vinto anche i suoi primi campionati italiani assoluti: i 5000 metri in vasca e i 5 km di fondo.

È tornato sul podio dei campionati italiani nel 2000, primo nei 5 km di fondo; agli europei di luglio ad Helsinki arriva la sua prima madaglia d'oro, vinta battendo Fabio Venturini nei 5 km. Ma i successi non sono ancora finiti per quell'anno: a fine ottobre si svolgono i primi campionati del mondo dedicati solo alle gare di fondo ad Honolulu, nelle isole Hawaii. Nella 5 km Luca è terzo perdendo lo sprint all'arrivo con David Meca, ma nella classifica a squadre vince il suo primo titolo mondiale con Viola Valli e Venturini.

Ha partecipato a luglio 2001 alle universiadi di Pechino nelle gare in vasca vincendo l'argento nei 1500 m stile libero e vinto per la prima volta il titolo italiano di fondo nei 10 km, però l'evento più importante quell'anno sono i mondiali di Fukuoka: nella sua gara preferita precede Evgeni Bezruchenko di quasi un minuto e vince la sua prima medaglia d'oro individuale ai mondiali. L'anno dopo ci sono ancora gli europei a fine luglio e i mondiali di fondo a settembre; per Luca è stato un anno di grandi successi, a Berlino vince ancora l'oro nei 5 km distanziando Thomas Lurz di 49 secondi e anche il bronzo nella 10 km. Ai mondiali di Sharm el Sheikh vince ancora la gara dei 5 km individuale battendo Stefano Rubaudo e la gara a squadre con Rubaudo e Viola Valli.

Nel giugno del 2003 la sua carriera è stata interrotta a causa di problemi cardiaci che gli hanno impedito di partecipare ai mondiali di Barcellona[2]. Oggi è allenatore della sezione giovanile di nuoto delle Fiamme Gialle.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Campionati del mondo 5 km individuale 10 km individuale 5 km a squadre
1998 Perth
Australia Australia
Bronzo
55'37"4
--- Bronzo
2h 51'41"6
2001 Fukuoka
Giappone Giappone
Oro
55'37"
--- ---
Mondiali di fondo 5 km individuale 10 km individuale 5 km a squadre
2000 Honolulu
Stati Uniti Stati Uniti
Bronzo
59'20"86
--- Oro: 3h 01'24"74
frazione:59'20"86
2002 Sharm el Sheikh
Egitto Egitto
Oro
51'49"78
--- Oro: 2h 40'32"
frazione: 51'49"78
Campionati europei 5 km individuale 10 km individuale ---
1997 Siviglia
Spagna Spagna
Bronzo
56'19"
--- ---
1999 Istanbul
Turchia Turchia

59'48"5
--- ---
2000 Helsinki
Finlandia Finlandia
Oro
55'13"1
--- ---
2002 Berlino
Germania Germania
Oro
55'35"6
Bronzo
1h 56'04"2
---
Universiadi 800 m st. libero 1500 m st. libero ---
2001 Pechino
Cina Cina

8'03"13
Argento
15'16"14
---

Ai risultati elencati nel palmarès se ne possono aggiungere tre: ai mondiali del 2000, ad Honolulu, la classifica maschile a punti è stata vinta dalla squadra russa con 80 punti, davanti alla Spagna (50) ed all'Italia (46); ai Campionati mondiali di nuoto 2001, a Fukuoka, in Giappone, la classifica a punti (unificata per maschi e femmine) è stata: Russia prima con 115 punti, Italia (113) seconda e Germania (86) terza. Infine ai mondiali del 2002, a Sharm el Sheikh, in Egitto, l'Italia ha vinto di nuovo la classifica con 116 punti davanti a Germania (114) e Russia (105); tutti risultati ottenuti grazie anche ai risultati di Luca.

Altri risultati
5 km fondo: Argento
  • Coppa LEN di fondo:
vincitore nel 2000 e nel 2002

Campionati italiani[modifica | modifica wikitesto]

7 titoli individuali, così ripartiti:

  • 2 nei 5000 m stile libero
  • 3 nei 5 km di fondo
  • 2 nei 10 km di fondo

nd = non disputati

Anno Edizione st.libero
400 m
st.libero
1500 m
st.libero
5000 m
st.libero
4×200 m
1997 Estivi - 2 nd -
1998 Primaverili 3 2 1 3
1998 Estivi - 2 nd 3
1999 Primaverili - - - 2
2000 Primaverili - - 3 3
2000 Estivi - - nd 2
2001 Primaverili - - 2 -
2002 Primaverili - 3 1 -
2002 Invernali - 3 nd nd
edizioni in acque libere
Anno Edizione fondo
5 km
fondo
10 km
1998 Fondo 1 nd
2000 Fondo 1 nd
2001 Fondo - 1
2002 Fondo 1 1

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana
— Roma, 25 luglio 2000. Di iniziativa del Presidente della Repubblica.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]