Lucía Puenzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Autrice del libro Wakolda, al lancio della sua pubblicazione ad Oslo, Norvegia, nell'ottobre del 2013

Lucía Puenzo (Buenos Aires, 28 novembre 1976) è una regista cinematografica, sceneggiatrice e scrittrice argentina.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

È figlia del regista cinematografico Luis Puenzo. Ha esordito nella regia nel 2007 con XXY, ispirato al racconto Cinismo di Sergio Bizzio, con cui ha vinto molti premi internazionali: tra cui il Grand Prix della Settimana della Critica al Festival di Cannes (2007), un Premio Goya e un Premio Ariel per la miglior pellicola straniera e premi per miglior film e miglior regia ai festival di Edimburgo, Bangkok, Atene e Montreal.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Sceneggiatrice[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN32318775 · ISNI (EN0000 0001 2100 4551 · SBN PUVV353972 · LCCN (ENno2004100013 · GND (DE137501064 · BNE (ESXX1670652 (data) · BNF (FRcb156012282 (data) · J9U (ENHE987007587973905171 · WorldCat Identities (ENlccn-no2004100013
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie