Pizzi (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Luís Miguel Afonso Fernandes)
Jump to navigation Jump to search
Pizzi
Benf-Zen 2016 (6).jpg
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 172 cm
Peso 66 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Benfica
Carriera
Giovanili
2004-2007 Bragança
2007-2008 Braga
Squadre di club1
2007 Bragança 4 (1)
2008-2009 Ribeirão 25 (1)
2009 Covilhã 14 (4)
2010-2011 Paços de Ferreira 42 (8)
2011-2012 Atlético Madrid 11 (1)
2012-2013 Deportivo 35 (8)
2013-2014 Espanyol 28 (3)
2014- Benfica 141 (33)
Nazionale
2008 Portogallo Portogallo U-19 4 (1)
2010-2011 Portogallo Portogallo U-21 2 (0)
2012- Portogallo Portogallo 14 (2)
Palmarès
Transparent.png Confederations Cup
Bronzo Russia 2017
Transparent.png UEFA Nations League
Oro Portogallo 2019
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 25 marzo 2019

Luís Miguel Afonso Fernandes, noto come Pizzi (Bragança, 6 ottobre 1989), è un calciatore portoghese, centrocampista o attaccante del Benfica.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Nativo di Bragança, inizia a giocare nel G.D. Bragança, nella terza serie portoghese, nel 2007. Un anno dopo si trasferisce al Braga, dove rimane qualche mese, prima di essere girato in prestito al Covilhã, in seconda serie, nel 2009. Il 10 gennaio 2010 si accasa, sempre in prestito, al Paços de Ferreira. Nel 2010-2011 segna 7 gol in campionato, saltando solo tre partite. L'8 maggio 2011 realizza uan tripletta nella partita pareggiata per 3-3 contro il Porto, l'unica in cui il Porto non vince in casa in campionato in quella stagione. Il 3 marzo segna una doppietta nella gara vinta per 3-4 sul campo del Nacional nella semifinale di ritorno di Coppa di Lega, portando i suoi in finale.

Il 30 agosto 2011 si trasferisce all'Atlético Madrid in prestito annuale con opzione per il riscatto a 13,5 milioni di euro. Il 18 settembre esordisce nella Liga entrando al posto di Radamel Falcao nel secondo tempo della partita vinta per 4-0 in casa contro il Racing Santander. Segna l'unico gol con l'Atlético il 20 novembre aprendo le marcature nella gara vinta per 3-2 in casa contro il Levante. In totale ottiene solo 15 presenze stagionali, di cui 3 nella vittoriosa campagna in Europa League.

Nell'estate del 2012 è ceduto in prestito al Deportivo, con cui segna 8 gol in 35 presenze in campionato. Nel luglio 2013 si trasferisce al Benfica per 6 milioni di euro ed è immediatamente girato in prestito all'Espanyol, dove rimane per una stagione, caratterizzata da 28 presenze e 3 reti nella Liga spagnola.

Nell'estate del 2014 rientra al Benfica, dove da ala passa a ricoprire il ruolo di centrocampista centrale. Il 5 ottobre 2014 esordisce con il Benfica in Primeira Liga, nella partita vinta in casa per 4-0 contro l'Arouca. Il 14 gennaio 2015 segna su calcio di rigore il primo gol con la squadra di Lisbona nella sfida vinta per 4-0 contro l'Arouca al primo turno della Coppa di Lega portoghese. Il 28 febbraio arriva anche il primo gol in campionato, nel match vinto per 6-0 contro l'Estoril Praia.

Nel 2016-2017 realizza 12 gol in 48 partite stagionali, contribuendo alla vittoria del double scudetto-Coppa di Portogallo. Da ottobre a dicembre è votato per tre volte Giocatore del mese e poi Giocatore della stagione della Primeira Liga.

Il 1º dicembre 2017, durante la partita contro il Porto, è attaccato alle spalle da un sostenitore del Porto che aveva invaso il campo.

Il 10 agosto 2018 segna una tripletta in meno di 45 minuti di gioco nel primo tempo della sfida di campionato vinta per 3-2 in casa contro il Vitória Guimarães.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver militato con la nazionale under-19 e con la nazionale Under-21 portoghese, il 14 novembre 2012 esordisce con la nazionale maggiore lusitana in amichevole contro il Gabon, segnando su calcio di rigore a Libreville (2-2 il risultato finale).

È convocato per la Confederations Cup 2017 in Russia, nel corso della quale scende in campo in due partite. Il Portogallo chiude il torneo al terzo posto.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Aggiornato il 15 ottobre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2014-2015 Portogallo Benfica PL 23 2 CP+CdL 2+5 0+2 UCL 1 0 SP - - 31 4
2015-2016 PL 31 8 CP+CdL 2+3 0 UCL 10 0 SP 1 0 47 8
2016-2017 PL 33 10 CP+CdL 7+3 2+0 UCL 8 0 SP 1 1 52 13
2017-2018 PL 33 6 CP+CdL 3+2 0 UCL 6 0 SP 1 0 45 6
2018-2019 PL 34 13 CP+CdL 4+3 0 UCL+UEL 10+4 2+0 - - - 55 15
2019-2020 PL 7 6 CP+CdL 0 0 UCL 2 0 SP 1 2 10 8
Totale Benfica 161 45 34 4 41 2 4 3 240 54
Totale carriera - - - - - - - - - -

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Benfica: 2014, 2016, 2019
Benfica: 2014-2015, 2016-2017, 2018-2019
Benfica: 2014-2015, 2015-2016

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Atlético Madrid: 2011-2012

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

2018-2019

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]