Lphant

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
LPhant
software
Schermata di esempio
GenerePeer-to-peer
SviluppatoreLphant Team
Ultima versione3.51 (16 aprile 2008)
Sistema operativoMicrosoft Windows
macOS
Linux
LinguaggioC#
LicenzaFreeware
(licenza non libera)
Sito web

Lphant è un programma peer-to-peer scritto in C# che ha la caratteristica peculiare di permettere la connessione su rete eDonkey e BitTorrent, con l'utilizzo anche di webcache. Con l'uscita della versione 3.50 è stata aggiunta anche la possibilità di connettersi alla rete Kademlia.

Per far funzionare correttamente il programma bisogna installare .NET Framework v2.0 per i sistemi Windows e Mono per i sistemi GNU/Linux e MacOS.[1] Lphant contiene l'adware "WhenUSave" che, dalla versione 3.00, è possibile escludere durante l'installazione.

Lphant è il primo programma di file sharing che permette la condivisione di file in contemporanea dai torrent e dalle reti Edonkey e Kad. Lphant è il primo client multiprotocollo lato server, dove parti dello stesso file sono scaricate contemporaneamente con le 3 modalità precedenti.

Altri programmi peer-to-peer erano multiprotocollo lato client, nel senso che consentivano di scegliere, in maniera alternativa, se scaricare un file dai torrent, dalla rete Kad o dalla rete Edonkey, quella usata da eMule.

L'ultima versione di Lphant è la versione 3.51. Altre versioni con lo stesso nome e logo sono state sviluppate dalla società Discordia Ltd., ma modificando sostanzialmente le funzionalità del software iniziale, e sono state considerate "fake" (false) e volte a registrare l'attività degli utenti.[2]

Acquisizione di Lphant da parte di Discordia Ltd.[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 Lphant è stato acquistato da una società contro la pirateria di nome "Discordia Ltd." che ha distribuito delle versioni differenti dalle originali, che si connettono a differenti reti controllate rispetto a quelle tradizionali p2p.[3] Le versioni sviluppate dal 2008 sono la 4, la 5, la 6 e l'ultima pubblicata di recente, la 7. Queste versioni non hanno nulla a che fare con l'ultima versione definitiva di Lphant, ovvero la 3.51.

La società Discordia Ltd. ha anche acquisito il sito web di Lphant. Si tratterebbe di una possibile strategia da parte dei detentori di copyright per fermare e indebolire lo scambio di file p2p, come accadde con il sito di Shareaza nel 2008.[3]

La pubblicità delle vecchie versioni del software Lphant chiede all'utente di aggiornare il programma alla nuova versione 4. L'utente visita il sito ufficiale di Lphant, in possesso della nuova società Discordia, e scarica un software che durante il processo di installazione cancella la versione precedente.[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Lphant download page, su lphant.com. URL consultato il 20 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 3 febbraio 2008).
  2. ^ (IT) Lphant 4.0 è un fake, non installatelo, su rezetpc.blogspot.it. URL consultato il 20 marzo 2013.
  3. ^ a b (EN) Lphant under the Control of Record Labels. Other Big P2P Names Subjected Are Shareaza, BearShare, and iMesh.com, su p2pon.com. URL consultato il 20 marzo 2013.
  4. ^ (IT) Lphant: Eliminare il Banner (adware), su lphant-p2ptrucchi.blogspot.de. URL consultato il 20 marzo 2013.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Siti e board ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Telematica Portale Telematica: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di reti, telecomunicazioni e protocolli di rete