Louisa Stuart

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lady Louisa Stuart nel 1851, all'età di 93 anni, di Sir George Hayter

Lady Louisa Stuart (12 agosto 1757Londra, 4 agosto 1851) è stata una scrittrice inglese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ritratto di John Stuart, III conte di Bute, di Sir Joshua Reynolds, 1773.

Era una delle sei figlie di John Stuart, III conte di Bute (1713-1792), che, al momento della sua nascita nel 1757 era il più caro amico del futuro re Giorgio III. Sua madre era Mary, contessa di Bute (1718-1794). Anche se Bute era scozzese, trascorse molto del suo tempo nella sua grande casa a Londra in Berkeley Square. Nel 1762, comprò la tenuta di Luton Hoo, nel Bedfordshire.

Giorgio III salì al trono nel 1760, e nel 1762 il suo amico Bute divenne primo ministro. In qualità di statista, Bute era impopolare con gli inglesi, per una serie di motivi. Era uno scozzese, un favorito reale, e un bell' uomo che è stato sbeffeggiato per la sua vanità, ed è stato sempre il bersaglio della satira politica, scandali e pettegolezzi. Ciò ha incluso accuse frequenti di una relazione con la principessa Augusta di Sassonia-Gotha-Altenburg (1719-1772), vedova di Federico, principe di Galles. Bute cadde nel 1763, quando la figlia Louisa aveva cinque anni, e si ritirò dalla vita pubblica a Luton Hoo e successivamente si dedica alla botanica e all' orticoltura.

Ritratto di Mary Stuart, contessa di Bute, di Sir Joshua Reynolds, 1780.

La madre, la contessa di Bute, era la figlia della famosa scrittrice e viaggiatrice Lady Mary Wortley Montagu (1689-1762). All'età di 10 anni cominciò a seguire le orme della nonna. Aveva cominciato un romanzo in francese e aveva anche iniziato a programmare un gioco romano. Era presa in giro dai suoi fratelli, per il suo apprendimento.

La delusione in amore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1770, all'età di tredici anni, Lady Louisa si innamorò di suo cugino di secondo grado, William Medows (1738-1813), figlio di Philip Medows di Nottinghamshire, vice Ranger di Richmond Park, e di Lady Frances Pierrepont, che era, come la madre di Louisa, nipote di Evelyn Pierrepont, I duca di Kingston-upon-Hull. Medows, che aveva 41 anni, era un tenente colonnello del 5º reggimento di fanteria, e Lord Bute lo considerava inadatto e pose fine ad esso.

William Medows.

Nello stesso anno, Medows sposò Frances Augusta Hammerton, e divenne un tenente generale, un Cavaliere del Bagno e il governatore generale di Madras.

Louisa ebbe altri due pretendenti alla sua mano. Il primo fu Henry Dundas (1742-1811), membro del parlamento per Midlothian e Lord Advocate di Scozia, in seguito creato Visconte Melville. Dundas era un uomo galante e di bell'aspetto che era stato sposato, ma era legalmente separato dalla moglie. Il secondo fu John Charles Villiers (1757-1838). Era il secondo figlio di Thomas Villiers, I conte di Clarendon. I suoi genitori incoraggiarono l'unione, ma alla fine ha deciso che un "matrimonio d'amore senza amore non è che un cattivo affare". Nel 1791, Villiers sposò la cugina Maria Eleonora Forbes, figlia dell'ammiraglio John Forbes, e in età avanzata ha ereditato i titoli della famiglia e tenute dal fratello maggiore Thomas Villiers, II conte di Clarendon (1753-1824), che non si sposò mai.

Morte[modifica | modifica wikitesto]

Nei suoi ultimi anni, Louisa ha vissuto nella sua casa di Londra, a Gloucester Place, Marylebone, e da lì si diresse a Regent Park. Morì nella sua casa di Londra il 4 agosto 1851.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN54518794 · ISNI (EN0000 0001 1156 4395 · LCCN (ENn85272280 · GND (DE1055167048 · BAV (EN495/229934 · WorldCat Identities (ENlccn-n85272280
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie