Louis le Brocquy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Louis le Brocquy (Dublino, 10 novembre 1916Dublino, 25 aprile 2012) è stato un pittore irlandese. La sua opera è caratterizzata da figure semplici e stilizzate, portate al limite del surrealismo alla maniera di Francis Bacon.

Nel 1956 ha rappresentato l'Irlanda alla biennale di Venezia ricevendo il Premio Acquisito Internationale con l'opera A Family[1] successivamente inserita nella mostra Cinquante Ans d'Art Moderne all'Expo 1958 svoltasi a Bruxelles.[2] Le sue opere sono esposte in numerosi ed importanti musei come la Tate Gallery di Londra ed il Guggenheim Museum di New York,[3] inoltre fu il primo pittore vivente ad essere inserito nella Permanent Irish Collection nella National Gallery of Ireland.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Valutata oltre 2 milioni di euro, cfr. Will prices rise for a Louis le Brocquy?, The Irish Times , 5 maggio 2012
  2. ^ Tapestry design. A celebration in his 90th year
  3. ^ Public Collections

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN95681617 · ISNI (EN0000 0001 2144 3407 · LCCN (ENn50039802 · GND (DE119345226 · BNF (FRcb119394342 (data) · ULAN (EN500000165 · BAV ADV10235508 · NDL (ENJA00470204 · WorldCat Identities (ENn50-039802