Louie Anderson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Louie Anderson nel 2012.

Louie Perry Anderson (Minneapolis, 24 marzo 1953) è un attore e comico statunitense.

Molto attivo negli anni ottanta del XX secolo nei film di Eddie Murphy e in altre apparizioni televisive, apprezzato per la sua figura da pacioccone, negli anni novanta appare in vari film in minor ruolo. Dal 1994 al 1998 ha prodotto il cartone autobiografico La vita con Louie (Life with Louie), scritto quattro libri e, dal 1999 al 2002, condotto il game show televisivo Family Feud.

Per il suo personaggio nella serie di FX Baskets ha ricevuto nel 2016 un Primetime Emmy Awards nella categoria "Miglior attore non protagonista in una serie commedia", nei due anni successivi ha ricevuto altre due nomination.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Anderson è nato e cresciuto a Saint Paul, Minnesota. Secondo di unidici figli, nel 2006 durante un'intervista per WTF with Marc Maron ha dichiarato che sua madre Ora Zella ha avuto 16 gravidanze, ma in cinque casi, il primogenito e poi due parti gemellari, i bambini sono morti alla nascita. Durante un'altra intervista al The Late Show with Stephen Colbert ha definito il proprio padre violento.

Anderson ha frequentato la Johnson Senior High di Saint Paul.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1985 è stato sposato per sole quattro settimane con la sua fidanzata del liceo.

Nel 1997 Anderson è stato ricattato da un uomo chiamato Richard John Gordon che, tra il 1997 e il 1998, all'attore 100.000 dollari minacciandolo di dichiarare ai tabloid di aver ricevuto da proposte sessuali in un casinò nel 1993. Anderson, che aveva inizialmente ceduto per il timore che queste voci pregiudicassero la sua presenza nel cast di due serie televisive, ha poi denunciato l'accaduto alle autorità dopo che le richieste di Gordon erano salite fino a 250.000 dollari. Il ricattatore è stato poi arrestato successivamente ad un inseguimento ad alta velocità lungo la Santa Monica Boulevard.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN75421713 · ISNI (EN0000 0000 2986 3687 · LCCN (ENn88268625 · BNF (FRcb14149801f (data)