Lotus (Elisa)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lotus
Artista Elisa
Tipo album Studio
Pubblicazione 14 novembre 2003
Durata 78 min : 20 s
Dischi 1
Tracce 16
Genere Pop rock[1]
Pop[1]
Alternative rock[1]
Etichetta Sugar
Produttore Elisa Toffoli
Pasquale Minieri
Arrangiamenti Elisa
Andrea Rigonat
Max Gelsi
Chistian Rigano
Andrea Fontana
Registrazione Officine Meccaniche
a Milano, Italia
nel 2003
Formati CD, LP, MC, SACD
Certificazioni
Dischi di platino 4 Italia Italia[2]
Vendite: 400.000+[3]
Elisa - cronologia
Album precedente
(2002)
Album successivo
(2004)
Singoli
  1. Broken
    Pubblicato: 24 ottobre 2003
« Questo album è uno dei miei preferiti. L'ho dedicato alla natura a cui mi sono ispirata per realizzarlo. Io e i miei musicisti abbiamo arrangiato le musiche fianco a fianco. È il mio album più concettuale.[4] »
(Elisa)

Lotus è il quarto album di Elisa, pubblicato nel 2003.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Concept album incentrato sulla bellezza e la pace della natura,[5] Lotus contiene cover, un greatest hits e vari inediti (anche se l'intento iniziale era di fare un live[6]). Il disco è composto da tre cover, sette brani precedenti riarrangiati e sei brani inediti.

Due cover sono di artisti stranieri: Hallelujah di Leonard Cohen e Femme Fatale dei Velvet Underground. La terza è un riarrangiamento di Almeno tu nell'universo, altra cover dal repertorio di Mia Martini (scritta da Bruno Lauzi e Maurizio Fabrizio) pubblicata qualche mese prima.

L'intero disco è eseguito come un concerto da teatro. L'album è stato pubblicato in quattro formati diversi, tra cui il vinile e il Super Audio CD.

Elisa ha affermato che il nome Yashal (pronunciato con l'accento sulla seconda A) significa "evviva la vita" in lingua navajo e che si riferisce a "una persona che non c'è".[7]

Con circa 400.000 copie vendute[3] e quattro dischi di platino[2], Lotus è fino ad oggi l'album di inediti di Elisa che ha venduto maggiormente e, con oltre 78 minuti di durata, il più lungo tra gli album di Elisa finora pubblicati, compreso il greatest hits.

La pubblicazione dell'album è stata seguita da quella di un doppio DVD.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

L'album uscito nel 2003, distribuito dalla Universal Music, fu venduto fino al 2006 e fu pubblicato in una custodia digipak apribile in due parti, dove alloggiava il "booklet", che in realtà era un poster con i testi dei brani inediti e alcune foto. Da gennaio 2006 Lotus è distribuito dalla Warner Music e da allora il CD è venduto nella comune custodia jewel case. Il 1º giugno 2009 è stato pubblicato in edicola in una serie di CD e DVD di Elisa pubblicata dal Corriere della Sera. Il CD è contenuto in una inedita custodia Discbox Slider in cartoncino comprensivo di booklet.

Lotus fu il primo album di inediti di Elisa che è stato pubblicato anche in vinile (Nel 2013 viene pubblicato "L'Anima Vola" anche in vinile). In quest'edizione, pubblicata il 29 novembre 2003,[8] manca Almeno tu nell'universo e le altre tracce sono distribuite su due dischi e disposte in un ordine diverso dalle altre versioni. Esiste anche in versione promozionale prodotta in mille copie.

Altro formato è il Super Audio CD. Questa versione, ibrido CD/SACD[9] leggibile anche dai lettori CD, contiene l'album in audio ad alta definizione e multicanale (ad eccezione di Luce (tramonti a nord est) e Almeno tu nell'universo, che sono in stereo) e include anche un DVD con un documentario diretto da Luca Guadagnino intitolato The Making of Lotus, incentrato sulla genesi dell'album. Quest'edizione è stata pubblicata in tiratura limitata di diecimila copie, sempre in digipak con il booklet in formato poster.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

L'album è stato anticipato di quattro settimane dal singolo di successo Broken, che ha raggiunto la posizione 3 della classifica di vendita.

All'uscita del disco fu attivato un sito internet dedicato all'album contenente informazioni sull'album e materiale multimediale.

Il disco è stato supportato da un tour teatrale tenutosi in Italia da novembre 2003 a febbraio 2004. Lotus è stato al centro anche di un altro tour, tenutosi nel 2005, che univa le canzoni di questo album e del successivo.

Uno showcase di presentazione dell'album si è tenuto il 10 dicembre 2003 ad una trasmissione di MTV che è stata registrata e successivemanete pubblicata su DVD.

Il 9 febbraio 2004, infine, è stato pubblicato come singolo promozionale, il brano Electricity, di cui è stato realizzato un videoclip diretto da Leone Balduzzi.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i brani sono scritti e composti da Elisa, eccetto dove indicato.

Versioni CD, MC e SACD
  1. Hallelujah – 7:26 (L. Cohen)
  2. Rock Your Soul – 4:52
  3. Broken – 4:20
  4. Femme Fatale – 4:40 (L. Reed)
  5. Sleeping in Your Hand – 5:46 (testo: E. Toffoli, C. M. Warner – musica: E. Toffoli, C. Rustici)
  6. Labyrinth – 4:56 (testo: E. Toffoli, C. M. Warner – musica: E. Toffoli)
  7. Beautiful Night – 5:37
  8. Almeno tu nell'universo – 4:53 (testo: B. Lauzi – musica: M. Fabrizio)
  9. Electricity – 4:10
  10. The Marriage – 4:34
  11. Yashal – 5:28
  12. Stranger – 4:39
  13. Luce (tramonti a nord est) – 4:27 (testo: E. Toffoli, A. Fornaciari – musica: E. Toffoli)
  14. Gift – 3:58
  15. Interlude – 3:43
  16. A Prayer – 4:35
Versione LP
A1. Hallelujah – 7:26 (L. Cohen)
A2. Rock Your Soul – 4:52
A3. Yashal – 5:28
B1. Broken – 4:20
B2. Femme Fatale – 4:40 (L. Reed)
B3. Beautiful Night – 5:37
B4. Labyrinth – 4:56 (testo: E. Toffoli, C. M. Warnermusica: E. Toffoli)
C1. Sleeping in Your Hand – 5:46 (testo: E. Toffoli, C. M. Warnermusica: E. Toffoli, C. Rustici)
C2. Luce (tramonti a nord est) – 4:27 (testo: E. Toffoli, A. Fornaciarimusica: E. Toffoli)
C3. Electricity – 4:10
C4. The Marriage – 4:34
D1. Stranger – 4:39
D2. Gift – 3:58
D3. Interlude – 3:43
D4. A Prayer – 4:35

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Andamento nella classifica degli album italiana[modifica | modifica wikitesto]

ITA Top 75 albums chart
Settimana 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30
Posizione
02
02
02
03
02
02
02
03
03
02
06
06
05
02
06
08
09
09
20
23
23
29
34
41
39
51
70
57
--
--

DVD[modifica | modifica wikitesto]

Lotus
Menùlotus.JPG
Menu iniziale del primo disco
Artista Elisa
Tipo album Video
Pubblicazione 27 febbraio 2004
Dischi 2
Genere Pop
Ambient
Etichetta Sugar
Produttore Elisa
Pasquale Minieri
Massimiliano Violante
Jane Fraser (showcase)
Registrazione 10 dicembre 2003 (disco 1)
Formati DVD
Note contiene tracce audio in Dolby Digital 5.1
Elisa - cronologia
Album video precedente
Album video successivo
(2006)

Il DVD di Lotus è stato pubblicato il 27 febbraio 2004[10] ed è composto da due dischi: il primo contiene Live @ MTV Supersonic, lo showcase di presentazione dell'album tenutosi il 10 dicembre 2003 alla trasmissione di MTV, con la regia di Cristian Biondani, mentre il secondo contiene il documentario The Making of Lotus diretto da Luca Guadagnino pubblicato anche con il Super Audio CD (ma qui è in una versione più lunga), accompagnato da quattro performance in studio, i video dei due singoli, alcune interviste e altri contenuti.

DVD 1: Live @ MTV Supersonic[modifica | modifica wikitesto]

  1. Rock Your Soul
  2. Broken
  3. Electricity
  4. Labyrinth
  5. Gift
  6. Femme Fatale
  7. Luce (tramonti a nord est)
  8. A Prayer
  9. Hallelujah
  10. Yashal
  11. The Marriage
  12. Sleeping in Your Hand

DVD 2: The Making of Lotus[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (EN) Lotus su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ a b Elisa in concerto a Ferrara, http://www.estense.com/, 29 aprile 2011. URL consultato il 10 aprile 2012.
  3. ^ a b Quattro dischi di platino (vedi nota successiva) corrispondono a 100.000 copie l'uno nel 2003 (vedi voce FIMI).
  4. ^ presentazione dell'edizione pubblicata con il corriere della sera
  5. ^ Elisa, Lotus - Scanner.it. URL consultato il 28 febbraio 2014.
  6. ^ Dichiarazione di Elisa, consultabile per esempio qui (consultato il 14 dicembre 2008)
  7. ^ Gigi Vesigna, I fiori di Elisa, Famiglia Cristiana, 23 novembre 2003. URL consultato il 10 aprile 2012.
  8. ^ Dalle news di dicembre 2003 del funclub ufficiale. consultato il 7 febbraio 2009
  9. ^ Elisa: Lotus, http://www.sa-cd.net/. URL consultato il 10 giugno 2010.
  10. ^ Dalle news di novembre 2003 del fanclub ufficiale. consultato il 7 febbraio 2009

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica