Primo & Epico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Los Matadores)
Primo & Epico
Gli Shining Stars (Primo a destra e Epico a sinistra) nel settembre 2016}
Gli Shining Stars (Primo a destra e Epico a sinistra) nel settembre 2016
Membri Primo (precedentemente noto come Diego)
Epico (precedentemente noto come Fernando)
Ex membri Rosa Mendes
Abraham Washington
El Torito
Altezza Primo (178)
Epico (183)
Peso combinato 191 kg
Debutto 4 novembre 2011
Federazioni WWE
Progetto Wrestling

I The Shining Stars sono un tag team heel di wrestling formato da Primo e Epico (cugini nella vita reale) sotto contratto con la WWE.

Nella WWE il duo ha detenuto una volta il WWE Tag Team Championship (quando erano conosciuti come Primo & Epico dal 2011 al 2013). Dal 2013 al 2015, inoltre, i due erano conosciuti come i Los Matadores con i ringname Diego (Primo) e Fernando (Epico).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi e conquista del WWE Tag Team Championship (2011–2012)[modifica | modifica wikitesto]

Nella puntata di WWE SmackDown del 4 novembre Epico fa il suo debutto nel main roster affiancandosi a Hunico. Nella puntata di SmackDown dell'11 novembre Primo e Epico (cugini nella vita reale) formano una coppia con Hunico e Epico e sconfiggono gli Usos. Nella puntata di Superstars del 17 novembre Primo e Epico sconfiggono gli Usos. Rosa Mendes si aggiunge al gruppo come valletta. Il duo portoricano inizierà una faida con gli AirBoom (Evan Bourne e Kofi Kingston) per i WWE Tag Team Championships, detenuti da questi ultimi. A TLC 2012 i due portoricani, ottengono una chance titolata, ma non riescono a conquistare i titoli, che riusciranno a vincere il 15 gennaio in un house show di Raw. Nella puntata di WWE Raw del 16 gennaio i due portoricani mantengono i WWE Tag Team Championships sconfiggendo di nuovo gli Air Boom. Nella puntata di Raw del 27 febbraio Primo ed Epico difendono i titoli in un Triple Threat Tag Team Match i quali partecipavano anche gli The Americans Perfection e i Boom Jimmy. Nel pre-show di WrestleMania XXVIII i due portoricani sconfiggono gli International Airstrike rimanendo campioni di coppia. Il 30 aprile in una puntata di Raw Primo e Epico perdono i titoli di coppia dall'assalto dei Boom Jimmy.

Alleanza con Abraham Whasington (2012–2013)[modifica | modifica wikitesto]

A No Way Out, non riescono a vincere il match per determinare gi sfidanti ai WWE Tag Team Championship il quale vengono traditi da Abraham Washington , nel match partecipavano anche i Prime Time Players, Usos e gli International Airstrike. Primo e Epico iniziano così una faida con i Prime Time Players e a Money in the Bank battono Darren Young e Titus O'Neil.

Dopo la fine della faida con i Prime Time Players, Primo & Epico effettuano un turn heel ed entrarono in una losing streak che durerà per tutto il resto del 2012. La losing streak si interrompe il 9 gennaio 2013 a NXT, quando i due sconfiggono Bo Dallas e Michael McGillicutty.

Los Matadores (2013–2015)[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 settembre Primo e Epico debuttano a Raw con una nuova gimmick, quella di due matador e con i nuovi ring name Diego (Primo) e Fernando (Epico), e appunto il nome del loro tag team in Los Matadores, battendo la 3MB. Con questa nuova gimmick si unisce a loro El Torito, la loro nuova mascotte. Questa vittoria è l'inizio di una winning streak per i Matadores, continuando a sconfiggere la 3MB per diverse settimane. La settimana successiva distraggono i Real Americans (Antonio Cesaro e Jack Swagger) facendogli perdere un tag team match contro gli Usos. Dopo questo episodio viene sancito un tag team match in quel di Hell in a Cell tra i Los Matadores e i Real Americans. I Matadores con questo match, ottengono la loro prima vittoria in Pay-per-view. La winning streak viene interrotta il 24 gennaio 2014 a SmackDown dai RybAxel (Ryback e Curtis Axel). Il 15 marzo i Los Matadores ricevono una title shot per i WWE Tag Team Championships, venendo però sconfitti dai campioni in carica, gli Usos. I Los Matadores perdono anche a WrestleMania XXX, combattendo in un Fatal 4-Way Tag Team match valido per i WWE Tag Team Championships contro gli Usos (campioni in carica), i Real Americans ed i RybAxel. Nella puntata di Main Event del 2 settembre vengono sconfitti da Gold e Stardust.

A SummerSlam del 23 agosto 2015 tentano di conquistare i WWE Tag Team Championships detenuti dai Prime Time Players (Titus O'Neil e Darren Young) in un Fatal 4-Way Tag Team Match che includeva, oltre ai campioni, anche i Lucha Dragons (Kalisto e Sin Cara) e i New Day (Big E, Kofi Kingston e Xavier Woods) ma sono proprio questi ultimi a vincere (anche se Big E e Kingston hanno vinto il match, anche Woods è stato riconosciuto campione con la Freebird Rule). Il 7 settembre a Raw perdono contro i Dudley Boyz ed effettuano un turn heel quando Diego attacca El Torito, prima di venire attaccati nuovamente dai Dudleyz.

The Shining Stars (2016–presente)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un lungo periodo di pausa durato ben otto mesi, Primo e Epico lanciano un promo nella puntata di Raw del 4 aprile 2016 (e diversi altri nelle successive puntate) dove mostrano le bellezze della loro terra, Porto Rico. Nella puntata di Raw del 16 maggio Primo e Epico fanno il loro ritorno con il nome The Shining Stars e sconfiggono due jobber locali, Brian Kennedy e Scott Jackson. Per circa due mesi Primo e Epico non combattono in alcun match, apparendo invece in diversi promo.

Con la Draft Lottery avvenuta nella puntata di SmackDown del 19 luglio, i The Shining Stars sono stati trasferiti nel roster di Raw. Nella puntata di Main Event del 22 luglio i Shining Stars, assieme a Sheamus e Alberto Del Rio, trionfano sugli Usos, Titus O'Neil e Dolph Ziggler. Nella puntata di Raw del 25 luglio i The Shining Stars sono stati sconfitti da Enzo Amore e Big Cass a causa dell'interferenza involontaria dei Golden Truth (Goldust e R-Truth). Nella puntata di Raw del 1º agosto gli Shining Stars hanno trionfato sui Golden Truth a causa di una distrazione di R-Truth causata da Pokémon Go. Nella puntata di Raw del 15 agosto gli Shining Stars hanno affrontato Darren Young e Titus O'Neil ma, a causa di Bob Backlund (manager di Young), Titus ha effettuato un turn heel colpendo Young con il Clash of the Titus per poi andarsene, permettendo agli Shining Stars di vincere l'incontro. Nella puntata di Superstars del 2 settembre gli Shining Stars hanno trionfato sui Golden Truth. Il 5 settembre, a Raw, gli Shining Stars hanno sconfitto Enzo Amore e Big Cass. Nella puntata di Raw del 19 settembre gli Shining Stars hanno partecipato ad un 10-Man Tag Team match insieme a Luke Gallows, Karl Anderson e Chris Jericho contro Big E e Kofi Kingston del New Day, Enzo Amore e Big Cass e Sami Zayn venendo sconfitti. Nella puntata di Superstars del 14 ottobre gli Shining Stars hanno sconfitto facilmente Jared Pimm e Josh Andrews, due jobber locali. Nella puntata di Raw del 17 ottobre gli Shining Stars e Titus O'Neil sono stati sconfitti dai Golden Truth e Mark Henry. Nella puntata di Raw del 24 ottobre gli Shining Stars, supportati da Titus O'Neil, sono stati sconfitti dai Golden Truth. Nella puntata di Raw del 31 ottobre gli Shining Stars sono stati sconfitti da Cesaro e Sheamus. Nella puntata di Raw del 7 novembre gli Shining Stars hanno ottenuto un posto nel Team Raw per Survivor Series sconfiggendo i Golden Truth in maniera scorretta. Nella puntata di Raw del 14 novembre gli Shining Stars e i Golden Truth sono stati sconfitti da Enzo Amore, Big Cass, Luke Gallows e Karl Anderson. Il 20 novembre a Survivor Series gli Shining Stars hanno preso parte al 10-on-10 Traditional Survivor Series Tag Team Elimination match come parte del Team Raw contro il Team SmackDown, ma sono stati eliminati dagli American Alpha (Chad Gable e Jason Jordan); nonostante questo, però, il Team Raw ha vinto lo stesso l'incontro. Nella puntata di Main Event del 1° dicembre gli Shining Stars hanno sconfitto Curtis Axel e Darren Young. Il 14 dicembre, a Tribute to the Troops, gli Shining Stars hanno partecipato ad un Fatal 4-Way Tag Team match che includeva anche Luke Gallows e Karl Anderson, i Golden Truth e Cesaro e Sheamus per determinare i contendenti n°1 al WWE Raw Tag Team Championship del New Day (Big E, Kofi Kingston e Xavier Woods) ma il match è stato vinto da Cesaro e Sheamus. Nella puntata di Raw del 19 dicembre gli Shining Stars, Gallows e Anderson sono stati sconfitti da Cesaro, Sheamus, Big E e Kofi Kingston. Nella puntata di Raw del 26 dicembre gli Shining Stars hanno affrontato Bo Dallas e Darren Young ma il match è stato interrotto da Braun Strowman che ha attaccato senza motivo i partecipanti all'incontro. Nella puntata di Main Event del 7 gennaio 2017 il match tra gli Shining Stars contro Bo Dallas e Darren Young è avvenuto con la vittoria dei due Portoricani. Nella puntata di Main Event del 12 gennaio gli Shining Stars hanno sconfitto Darren Young e Sin Cara. Nella puntata di Raw del 6 febbraio gli Shining Stars sono stati sconfitti da Big E e Xavier Woods del New Day. Nella puntata di Main Event del 5 febbraio gli Shining Stars e Titus O'Neil sono stati sconfitti dal New Day.

Nel wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali in coppia[modifica | modifica wikitesto]

Come The Shining Stars[modifica | modifica wikitesto]

Come Primo & Epico[modifica | modifica wikitesto]

Come Los Matadores[modifica | modifica wikitesto]

Manager[modifica | modifica wikitesto]

Musica d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]

  • "Barcode" di Jack Elliot e Lewis "The Gold Standard" Hotchin (17 novembre 2011–2 novembre 2012)
  • "Enchanted Isle" di Jim Johnston (2 novembre 2012–14 giugno 2013)
  • "Olé Olé" di Jim Johnston (30 settembre 2013–8 settembre 2015; come Los Matadores)
  • "Shining Star" dei CFO$ (16 maggio 2016–presente; come The Shining Stars)

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Primo e Epico con il WWE Tag Team Championship, titolo che hanno detenuto una volta con 106 giorni di regno

Pro Wrestling Illustrated

  • 72° tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2012) – Primo
  • 76° tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2012) – Epico

WWE

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling