Lorenzo Ceccotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Lorenzo Ceccotti, noto anche con lo pseudonimo di LRNZ (Roma, 3 aprile 1978), è un illustratore, disegnatore, fumettista ed animatore italiano.

Oltre che per le collaborazioni come illustratore con Sergio Bonelli Editore e Editoriale Aurea, è noto in particolare per i volumi di graphic novel Golem e Astrogamma, entrambi editi da Bao Publishing e per i suoi lavori nel campo del cinema e dell'animazione.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si forma presso l'Istituto superiore per le industrie artistiche di Roma dove studia Industrial Design, e frequenta la Scuola Romana di Fumetti e la Scuola Internazionale di Comics.

Le sue prime esperienze lavorative sono nel mondo della grafica, e in particolare grafica computerizzata; contribuisce a fondare lo studio Chimp.Co (successivamente ribattezzato Studio Brutus).

Inizia a muovere i primi passi nel mondo del fumetto con alcune autoproduzioni, per poi fondare nel 2008 il collettivo Superamici insieme ai fumettisti Ratigher, Tuono Pettinato, Dottor Pira e Maicol & Mirco[1]. Il gruppo cambia nome nel 2013, diventando Fratelli del Cielo. L'anno successivo il collettivo conclude la propria attività come tale per permettere ai membri di dedicarsi ai propri progetti indivduali[2].

Tra il 2013 e il 2014 Lorenzo collabora con Editoriale Aurea, realizzando le copertine dei 12 numeri della miniserie Long Wei, e con Sergio Bonelli Editore, per cui realizza il mecha design della seconda serie di Orfani e la copertina del n° 13 del Dylan Dog Color Fest.

Sempre nel 2014 pubblica il suo primo romanzo a fumetti, l'opera di fantascienza distopica Golem (la prima parte di una serie con lo stesso titolo, che puà essere considerata una prima versione del romanzo, era già apparsa nel 2010 nella rivista PicNic del collettivo Superamici, senza però proseguire)[3]; l'opera, pubblicata dall casa editrice Bao Publishing, ottiene una buona accoglienza di pubblico e critica ricevendo anche le attenzioni della stampa generalista e di editori esteri.

Il suo secondo romanzo a fumetti è Astrogamma, nuovamente un racconto di fantascienza edito da Bao Publishing nel 2015. Nello stesso anno Einaudi gli commissiona le illustrazioni per le copertine di Annientamento, Autorità e Accettazione di Jeff VanderMeer.[4] La collaborazione con la casa editrice proseguirà con le opere di Haruki Murakami (La strana biblioteca, Ranocchio salva Tokyo)[5][6] e Michela Murgia (la riedizione de Il mondo deve sapere).[7]

Il 2016 lo vede all'opera sui disegni del fumetto Monolith, su testi di Roberto Recchioni e Mauro Uzzeo, pubblicato da Sergio Bonelli Editore e da Feltrinelli in due diversi formati. Il fumetto è controparte cartacea di un omonimo lungometraggio coprodotto da Sky; il fumetto è stato presentato ufficialmente al Lucca Comics & Games 2016, ed è poi uscito nel gennaio 2017[8][9].

Nel 2016 inizia a lavorare su una nuova graphic novel dal titolo Geist Maschine[10]. La creazione dei tre libri viene portata avanti in diretta livestream sulla piattaforma Twitch.tv.

All'attività di fumettista affianca dal 2007 anche quella di insegnante: fino al 2013 insegna Motion Graphic Design presso lo IED di Roma; dal 2016 a tutt'oggi insegna Comic Book Design and Concept presso la Scuola Romana di Fumetti e Video Animation presso l'Istituto superiore per le industrie artistiche di Roma.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Super Amici, su supersuperamici.blogspot.it. URL consultato il 13 settembre 2015.
  2. ^ LRNZ abbandona i Fratelli del cielo, in Fumettologica, 4 marzo 2014. URL consultato il 13 settembre 2015.
  3. ^ La distopia italiana di Golem, il “progetto di mondo” di LRNZ, in Fumettologica, 22 dicembre 2014. URL consultato il 23 maggio 2016.
  4. ^ La copertina di “Borne” di Jeff VanderMeer disegnata da LRNZ, in Fumettologica, 9 gennaio 2018. URL consultato il 27 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 28 ottobre 2018).
  5. ^ La copertina di LRNZ per il libro La Strana Biblioteca di Murakami, in Fumettologica, 25 ottobre 2015. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  6. ^ Le illustrazioni di LRNZ per il nuovo libro di Haruki Murakami, in Fumettologica, 10 novembre 2017. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  7. ^ La copertina di LRNZ per “Il mondo deve sapere” di Michela Murgia, in Fumettologica, 31 gennaio 2017. URL consultato il 27 ottobre 2018.
  8. ^ Monolith – Sky Cinema e Bonelli portano al cinema il fumetto di Roberto Recchioni, in blog.screenweek.it, 26 ottobre 2016.
  9. ^ Monolith di Recchioni, Uzzeo e LRNZ, un’anteprima delle prime pagine, in Wired, 26 ottobre 2016. URL consultato il 3 novembre 2016.
  10. ^ Creator Spotlight: The LRNZ Interview, in magnetic-press.com, 4 aprile 2016. URL consultato il 3 novembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN2781149416751989730004 · LCCN (ENno2017056015 · WorldCat Identities (ENlccn-no2017056015