Lonza di maiale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Con il termine lonza di maiale si intendono due parti diverse del maiale:

  • nel nord Italia è il taglio ricavato dal muscolo del carré senza gli ossi, noto anche come lombo o lombata. È un taglio gustoso per la quantità di grasso non eccessiva ma sufficiente a renderlo morbido.[1]
  • nel centro Italia (Umbria, Lazio e Marche) la lonza è la parte detta anche Lombo ed il cui salume, denominato lombetto, viene salato e stagionato per almeno 60 giorni (ad eccezion per l'insaccato marchigiano che pur mantenendo il nome di "lonza", richiede una stagionatura non inferiore ai 6 mesi). Da non confondersi con il capocollo, che con medesima stagionatura, viene invece ricavato dal taglio di carne del collo.
  • nel sud d'Italia si chiama "longa" o anche lombata oppure "costi du filettu" ed indica il muscolo del carré.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il carré è un taglio del maiale ricavato dalla parte posteriore delle costole e comprende sia la polpa che gli ossi.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina