Lontra provocax

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Lontra di fiume meridionale[1]
Lontra provocax.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo[2]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Mustelidae
Sottofamiglia Lutrinae
Genere Lontra
Specie L. provocax
Nomenclatura binomiale
Lontra provocax
Thomas, 1908
Sinonimi

Lutra provocax

La lontra di fiume meridionale (Lontra provocax) è una specie di lontra che vive in Cile e Argentina. Nonostante venga chiamata «lontra di fiume», vive in ambienti sia marini che d'acqua dolce.

Questa lontra di medie dimensioni può raggiungere una lunghezza di 70 cm, a cui se ne aggiungono altri 40 di coda. Il mantello è marrone scuro sul dorso, ma assume una tinta più chiara, color cannella, sul ventre. La lontra di fiume meridionale vive nelle zone centrali e meridionali del Cile e in alcune regioni dell'Argentina. Vive sulle coste rocciose e in altri luoghi poco battuti dalle onde. Invece di vivere in zone aperte, questa lontra preferisce luoghi ricoperti da folta vegetazione. Sebbene le femmine ed i loro piccoli vivano in gruppi familiari, i maschi sono solitamente solitari. La loro dieta comprende pesci, crostacei, molluschi e uccelli. La lontra di fiume meridionale è considerata una specie minacciata, a causa della caccia illegale, dell'inquinamento delle acque e della distruzione dell'habitat.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda in (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  2. ^ (EN) Hussain, S.A. & Conroy, J. (Otter Red List Authority) 2008, Lontra provocax su IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.3, IUCN, 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi