Long Distance Calling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Long Distance Calling
Long distance calling - live in frankfurt - 2010 - 1.jpg
Live in Frankfurt (2010)
Paese d'origine Germania Germania
Genere Post-rock
Progressive metal
Post-metal
Periodo di attività 2006 – in attività
Etichetta Superball Music
Sito web

I Long Distance Calling sono una band Post Rock tedesca.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Si sono formati nel 2006 a Münster, in Vestfalia. Le loro canzoni, solitamente di una durata da 5 minuti in su, sono per lo più strumentali, ma alcune di esse vedono alla voce Peter Dolving dei The Haunted (nella canzone Built Without Hands, dall'album Satellite Bay), Jonas Renkse dei Katatonia (nella canzone The Nearing Grave, dall'album Avoid the Light) e John Bush, ex-Anthrax (nella canzone Middleville, dall'album Long Distance Calling). I Long Distance Calling hanno prodotto due singoli e tre album, tutti accolti molto positivamente dalla critica; si tratta di Satellite Bay (2007) [1][2][3] , Avoid the Light (2009) [4][5][6] e Long Distance Calling (2011) [7] . Nel 2008 la band ha suonato al festival Rock am Ring [8] e al festival Roadburn; successivamente ha proseguito l'attività live con un tour in Germania per tutto il 2009[9]. Nel 2010 i Long Distance Calling e i finnici Swallow The Sun hanno supportato i Katatonia durante il loro tour New Night Over Europe [10].

Stile[modifica | modifica wikitesto]

La musica dei Long Distance Calling è prevalentemente strumentale, simile a band come Mogwai. Nei pochi pezzi cantati la voce è sempre di cantanti ospiti. Le più importanti influenze dei Long Distance Calling sono gli Isis, i Tool, i già citati Mogwai, i Dredg e i Porcupine Tree.

Membri[modifica | modifica wikitesto]

  • David Jordan – chitarra
  • Janosch Rathmer – batteria
  • Florian Füntmann – chitarra
  • Jan Hoffmann – basso
  • Marsen Fischer – voce
  • Reimut van Bonn – ambience (Ex-componente)

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Demo[modifica | modifica wikitesto]

  • 2006dmnstrtn (edizione limitata)

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2008090208 (split-EP con i Leech)

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

  • 2012Metulsky Curse Revisited (Edizione limitata su vinile 12")

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN152901382 · ISNI: (EN0000 0001 0252 7787 · GND: (DE10349017-6 · BNF: (FRcb161473862 (data)