Lola Ponce

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lola Ponce
Lola Ponce (1).jpg
Ponce nel 2002
NazionalitàArgentina Argentina
Italia Italia
GenerePop
Periodo di attività musicale2001 – in attività
EtichettaRaimoon, Sony BMG
Album pubblicati3
Studio3
Sito ufficiale

Paola Fabiana "Lola" Ponce (Capitán Bermúdez, 25 giugno 1982[1]) è una cantante, attrice, modella e stilista argentina naturalizzata italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce nella Grande Rosario, in Argentina, da padre italiano e madre spagnola; in particolare il padre, Héctor Ponce, è un musicista e con un nonno d'origini genovesi, facente parte dell'orchestra di Osvaldo Fresedo.

Nel 2011, sul set della serie televisiva El Talisman incontra l'attore Aarón Díaz, a cui è legata da allora, e con cui convola a nozze nell'ottobre 2014 a Marrackech.[2] La coppia ha due figlie, nate rispettivamente nel 2013[3] e nel 2014.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Fin da piccola dimostra uno spiccato talento e una voce interessante. In giovane età inizia a partecipare ai più importanti festival del Sudamerica, e comincia a recitare in alcune serie televisive argentine. Abbandona quindi gli studi universitari per dedicarsi completamente alla sua passione artistica.

Ponce e il collega Giò Di Tonno nel 2010

Nel 2001 incide il suo primo album, Inalcanzable. L'anno dopo partecipa al casting spagnolo di Notre Dame de Paris; in seguito Riccardo Cocciante, produttore della versione italiana dell'opera, la sceglie per il cast e le affida il ruolo della gitana Esmeralda . Si trasferisce quindi in Italia per la preparazione artistica e linguistica dello spettacolo, che riscuoterà un notevole successo.

Nel 2003 inizia la registrazione del disco Fearless, pubblicato un anno dopo, al quale partecipa, fra gli altri, Rick Nowels. Nel 2005 ha partecipato al Festival di Sanremo, come ospite, con il brano Sleep. Nel 2004 pubblica I Can Do It, un singolo in inglese; nello stesso anno è in TV su Rai 1 al fianco di Giorgio Panariello con Ma il cielo è sempre più blu.

Nel 2008 vince il Festival di Sanremo in coppia con Giò Di Tonno, conosciuto ai tempi di Notre Dame de Paris, con la canzone Colpo di fulmine, scritta da Gianna Nannini: con la vittoria diventa la prima e finora unica cantante straniera ad aver vinto il Festival di Sanremo (non considerando gli anni in cui ogni canzone veniva cantata due volte con due esibizioni individuali di artisti diversi). Sempre con Di Tonno, la Ponce ha registrato una nuova versione di Io lo so, canzone proveniente dal classico Disney La bella addormentata nel bosco (film), in occasione dell'uscita in home video ell'edizione restaurata.

Nel marzo 2008 esce il disco Il diario di Lola. L'anno dopo fa il suo debutto cinematografico in Polvere, film del quale interpreta anche la colonna sonora; nello stesso anno recita anche nella seconda stagione della serie televisiva Butta la luna, e conduce assieme al Mago Forest la trasmissione della Gialappa's Band Mai dire Grande Fratello Show su Italia 1. Durante l'estate 2009 registra la versione italiana del successo The rhythm is magic con la sua connazionale Marie Claire D'Ubaldo.

Ponce nel 2010 con la presidente argentina Cristina Fernández de Kirchner

Il 31 dicembre 2010 è l'inviata in collegamento da Roma della trasmissione di Rai 1 L'anno che verrà, condotta da Mara Venier e Pino Insegno. Sempre nello stesso anno partecipa allo show argentino Bailando por un sueno. Nelle estati del 2010 e 2011 è stata testimonial per Miss Bikini. Da giugno a settembre 2011 è protagonista, in veste di presentatrice, del tour Festivalshow. All'inizio degli anni 2010 recita inoltre nella serie messicana El Talisman.

Nel marzo 2016 veste nuovamente i panni di Esmeralda in Notre Dame de Paris,[5] in occasione del ritorno dell'opera in Italia.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Compilation[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (ES) Biografía de Lola Ponce, su cmtv.com.ar.
  2. ^ Lola Ponce e Aaron Diaz, nozze il 20 giugno, su gossip.it. URL consultato l'11 agosto 2016.
  3. ^ È nata Erin, Lola Ponce è mamma- vanity fair
  4. ^ Lola Ponce mamma, è nata Regina [collegamento interrotto], su gossip.it. URL consultato il 26 agosto 2014.
  5. ^ Notre Dame de Paris, tornano Lola Ponce e Gio Di Tonno, su gossipetv.com. URL consultato l'8 marzo 2016.
  6. ^ Scheda dell'album "Notre Dame De Paris" su Musictory.com, su musictory.com. URL consultato il 13-12-2009.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]