Lofton R. Henderson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lofton R. Henderson

Lofton R. Henderson (Lorain, 24 maggio 1903mare delle isole Midway, 4 giugno 1942) è stato un aviatore statunitense appartenente al corpo dei Marine.

Comandante del Marine Fighter Attack Squadron 241 (VMFA-241) (241º gruppo caccia e supporto tattico dell'aviazione del corpo dei Marines), perse la vita nel corso della battaglia delle Midway, abbattuto mentre, alla testa del suo gruppo di volo, composto da 16 SBD-2, attaccava la formazione navale giapponese.[1]

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato in Ohio, frequentò la Accademia navale di Annapolis terminando gli studi nel 1926. Prima della seconda guerra mondiale, prestò servizio in Cina e in varie basi statunitensi nei Caraibi, oltre che sulle portaerei Langley (CV-1), Ranger (CV-4), e Saratoga (CV-3).

Al maggiore Henderson fu conferita la Navy Cross alla memoria per il suo eroismo nella storica battaglia di Midway , uno degli scontri decisivi del conflitto, nel quale un ristretto numero di piloti di aereo cambiò di fatto il corso della guerra. Mentre era al comando di un attacco con i bombardieri in picchiata del 16mo Marine Corps, si lanciò a sua volta in picchiata per attaccare la portaerei Hiryū venendo colpito all'ala sinistra che prese fuoco. Henderson continuò l'attacco e morì precipitando con il suo aereo.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Navy Cross - nastrino per uniforme ordinaria Navy Cross
«La Navy Cross è conferita a Lofton R. Henderson, Maggiore dell' U.S. Marine Corps, per lo straordinario eroismo dimostrato come Squadron Commander del Marine Scout-Bombing Squadron TWO HUNDRED FORTY-ONE (VMSB-241), nel corso dell'azione contro le forze giapponesi nella Battaglia di Midway del 4 giugno 1942. Con totale sprezzo della propria incolumità personale, il maggiore Henderson, con razionale giudizio e coraggiosa aggressività al cospetto di una forte opposizione nemica costituita da aerei da caccia, si pose al comando del suo gruppo di volo e lo guidò in un attacco che contribuì materialmente alla sconfitta del nemico. In seguito all'azione risultò disperso in battaglia. Si ritiene che abbia donato eroicamente la sua vita al servizio del suo Paese.»
— Naval Air Station, Midway: 4 giugno 1942

Henderson Field[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto del 1942, l'aeroporto giapponese di Guadalcanal fu rinominato appena catturato Henderson Field in suo onore. Il campo di aviazione era ancora in costruzione quando gli americani lo catturarono all'inizio di quelli che si sarebbe rivelati i sei mesi della campagna di logoramento per espellere i giapponesi da entrambe le isole di Guadalcanal e Tulagi. Il Campo Henderson fu completato dai Marine dopo che erano rimasti bloccati sull'isola a causa del ritiro della copertura aerea da parte dell'ammiraglio Frank Jack Fletcher e dei mezzi di trasporto aereo comandati dall'ammiraglio Richmond K. Turner, entrambi sotto attacco navale. I Marine a Guadalcanal completarono l'Henderson Field utilizzando un bulldozer giapponese catturato.

Altri riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1945, un cacciatorpediniere della classe Gearing, l'USS Henderson (DD-785) fu battezzato con il suo nome.

Il ponte sulla 21ma strada nella sua città natale di Lorain nell'Ohio, fu rinominato in suo onore Lofton Henderson Memorial Bridge.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Houg, p. 224

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Hough, LtCol Frank O., USMCR; Ludwig, Maj. Verle E., USMC and Henry I. Shaw, Jr., Chapter 4: Midway Versus the Japanese, 4-5 June 1942 in U.S Marine Corps in World War II, Volume I: Pearl Harbor to Guadalcanal, p. 221-225. URL consultato il 23 settembre 2006.
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie