Locomotiva FFS Ce 6/8 II

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
FFS Ce 6/8 II
Locomotiva elettrica
Swiss Rail SBB Ce 6 8 14305 14253.jpg
Una coppia di Ce 6/8 presso Stein am Rhein
Anni di costruzione 1919-1922
Anni di esercizio 1920-
Quantità prodotta 33
Costruttore SLM, Oerlikon
Dimensioni 19.460 x 3.100 x 3.755 mm
Interperno 16.500 mm
Massa in servizio 128 t
Massa aderente 104 t
Rodiggio 1'C C 1'
Diametro ruote motrici 1.350 mm (motrice)
Potenza oraria 1.650 kW (2.680 kW dopo il potenziamento)
Velocità massima omologata 65 km/h (75 km/h dopo il potenziamento)
Alimentazione 15 kV ca, 16,7 Hz

Le locomotive FFS Ce 6/8 sono state un gruppo di originali locomotive elettriche a semicarri articolati costruite per conto delle Ferrovie Federali Svizzere per l'esercizio merci pesante sulla linea del Gottardo. In virtù del loro aspetto originale con lunghi avancorpi che ricordavano il muso dei coccodrilli vennero soprannominati con tale termine.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima serie di 33 unità venne costruita, a partire dal 1919, dalla SLM di Winterthur per la parte meccanica e dalla MFO di Oerlikon per la parte elettrica, specificamente per il servizio merci ed era in grado di raggiungere la velocità massima di 65 km/h; venne immatricolata come gruppo Ce 6/8.14251-14283. Il loro utilizzo avvenne sull'itinerario Berna - Thun - Spiez. In seguito all'elettrificazione della linea del San Gottardo, nel mese di ottobre 1920, i Coccodrilli vennero usati principalmente nel traffico del Gottardo sostituendo le locomotive a vapore.

Tra il 1942 e il 1947 13 unità vennero potenziate a 2.680 kW e ammodernate nella meccanica; essendo aumentata la velocità massima raggiungibile a 75 km/h passarono al gruppo Be 6/8 II cambiando contemporaneamente numero di matricola da 14000 a 13000. Dopo la seconda guerra mondiale tuttavia con l'avvento delle Ae 6/6 i coccodrilli furono utilizzati sempre di più nelle linee in pianura. A partire dal 1965 grazie all'entrata in servizio di locomotive più moderne e potenti iniziò il loro accantonamento, e qualche anno dopo la demolizione; negli anni settanta e primi anni ottanta sono stati principalmente usati per treni merci di barbabietola da zucchero, tuttavia, alcuni della serie modificata vennero adibiti alla manovra pesante a Basilea fino al 1986.

Locomotive preservate[modifica | modifica wikitesto]

Grazie alla sua popolarità 7 locomotive sono state preservate fino ad oggi:

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]