Lobodon carcinophagus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Foca cancrivora
Krabbenfresser.jpg
Lobodon carcinophagus
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Ordine Carnivora
Famiglia Phocidae
Genere Lobodon
Specie L. carcinophagus
Nomenclatura binomiale
Lobodon carcinophagus
Hombron & Jacquinot, 1842
Areale

Lobodon carcinophagus distribution.png

La foca mangiagranchi o foca cancrivora (Lobodon carcinophagus (Hombron & Jacquinot, 1842)) è un mammifero carnivoro appartenente alla famiglia dei Phocidae, chiamata anche lobodonte carcinofago o cancrivora.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Foca cancrivora in Antartide

Gli adulti misurano mediamente 230 cm e pesano circa 200 kg anche se eccezionalmente possono arrivare a 300 kg. Le femmine sono in media 6 cm più lunghe e circa 8 kg più pesanti rispetto ai maschi, anche se il loro peso può variare sensibilmente a seconda della stagione; le femmine possono perdere fino al 50% del loro peso durante l'allattamento, ed i maschi perdono una percentuale significativa di peso mentre lottano contro i rivali per l'accoppiamento. I cuccioli misurano circa 120 cm di lunghezza e pesano 20 e 30 kg alla nascita. Durante l'allattamento, cuccioli crescono a una velocità di circa 4,2 kg al giorno, e dopo due o tra settimane, quando vengono svezzati pesano circa 100 kg.

Dentatura adatta a filtrare il krill

I Cuccioli nascono con un colore marrone chiaro, ma con gli anni diventano sempre più chiari e gli esemplari anziani sono quasi bianchi.

Queste foche hanno corpi affusolati e una testa più sottile rispetto agli altri focidi. Forse il loro adattamento più distintivo è la dentatura unica che consente questa specie di filtrare il krill antartico.

Comportamento[modifica | modifica wikitesto]

Queste foche hanno un'atipica andatura serpentina quando si uovono sul ghiaccio o sul terreno. Quando non è soggetto al surriscaldamento (ad esempio nelle giornate fredde), si può spostare sul terreno a circa 19-26 km/h per brevi distanze. Le foche cancrivore percorrono a nuoto circa 66 km al giorno a circa 12,7 km/h. Durante il nuoto, le foche cancrivore sono conosciute per efettuare il porpoising (saltando completamente fuori dall'acqua) e il spyhopping (alzando il corpo verticalmente fuori dall'acqua per un controllo visivo).

La foca cancrivora la più gregaria fra le foche antartiche, sono state osservate sul ghiaccio in gruppi che superavano i 1000 esemplari, anche se questi grossi gruppi sono composti principalmente da esemplari giovani, mentre gli adulti si incontrano in piccoli gruppi di circa tre esemplari.

I cuccioli nascono durante la primavera antartica da settembre a dicembre. L'accoppiamento nn è mai stato osservato direttamente e si pensa avvenga in acqua.

Le foche cancrivore si avventurano più lontane dal mare di qualsiasi altro pinnipede, sono state trovate carcasse a più di 100 km dal mare e a più di 1000 m sul livello del mare.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Dieta[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante il nome, le fohe cancrivore non si nutrono di granchi, che non si trovano nell'habitat antartico. Invece si cibano principalmente di krill antartico, che comprende oltre il 90% della loro dieta, ma si nutrono anche di cefalopodi e pesci antartici. Questa dieta specializzata impedisce alla foca cancrivora di entrare in competizione per il cibo con altre foche antartiche come la foca di Weddell, la foca di Ross e la foca leopardo, ma entra in competizione con balene come la balenottera azzurra, la megattera e la balenottera minore antartica.

Predazione[modifica | modifica wikitesto]

Le giovani foche cancrivore costituiscono una parte importante nella dieta delle foche leopardo. Infatti, la mortalità nel primo anno di vita è estremamente alta, eventualmente raggiunge l'80%. Le foche cancrivore sono predate anche dalle orche.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La foca cancrivora vive lungo le coste dell'Antartide e occasionalmente viene avvistata in Sud America, Africa, Australia e Nuova Zelanda.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi