Lo zio in vacanza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lo zio in vacanza
Titolo originaleThe Working Man
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneUSA
Anno1933
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.33 : 1
Generecommedia
RegiaJohn G. Adolfi
Soggettodal racconto The Adopted Father di Edgar Franklin.
SceneggiaturaCharles Kenyon e Maude T. Howell
ProduttoreJack L. Warner e Darryl F. Zanuck (non accreditati)
Lucien Hubbard (supervisore, non accreditao)
Casa di produzioneWarner Bros. e Vitaphone Corporation
Distribuzione (Italia)WB
FotografiaSol Polito
MontaggioOwen Marks
ScenografiaJack Okey
CostumiOrry-Kelly
Eugene Joseff (gioielli)
Interpreti e personaggi

Lo zio in vacanza (The Working Man) è un film del 1933 diretto da John G. Adolfi.

La sceneggiatura di Charles Kenyon e Maude T. Howell è basata sul racconto The Adopted Father di Edgar Franklin.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto dalla Warner Bros. e dalla Vitaphone Corporation.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Distribuito dalla Warner Bros., il film uscì nelle sale cinematografiche USA il 20 aprile 1933 con il titolo The Working Man (il titolo originale del soggetto era stato invece The Adopted Father). In Australia, fu distribuito il 2 agosto dello stesso anno, mentre in Francia uscì due anni più tardi, il 6 dicembre 1935[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Gene Ringgold, The Films of Bette Davis, The Citadel Press - Secaucus, New Jersey 1966 - ISBN 0-8065-0000-X
  • (EN) Clive Hirschhorn, The Warner Bros. Story, Crown Publishers, Inc. - New York, 1983 ISBN 0-517-53834-2

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema