Lo spazio che ci unisce

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lo spazio che ci unisce
Titolo originaleThe Space Between Us
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2017
Durata120 min
Rapporto2.35:1
Generedrammatico, sentimentale, fantascienza
RegiaPeter Chelsom
SoggettoStewart Schill Richard Barton Lewis Allan Loeb (racconto)
SceneggiaturaAllan Loeb
ProduttoreRichard Barton Lewis
Casa di produzioneHuayi Brothers Pictures Los Angeles Media Fund Southpaw Entertaiment Virgin Produced
Distribuzione in italianoNetflix
Interpreti e personaggi

Lo spazio che ci unisce (The Space Between Us) è un film drammatico e sentimentale del 2017 di Peter Chelsom.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel prossimo futuro, il multi-miliardario Nathaniel Shepard, CEO di Genesis, lancia la prima missione in assoluto per colonizzare Marte. Durante il viaggio, l'astronauta principale, Sarah Elliot, scopre di essere incinta. Poco dopo l'atterraggio, muore di eclampsia mentre dà alla luce il primo essere umano nato su Marte, Gardner Elliot. Il padre del bambino è sconosciuto. In un dilemma, Nathaniel alla fine decide di tenere segreto il bambino su Marte, per evitare un disastro di pubbliche relazioni per la sua compagnia e anche di tenerlo al sicuro.

Sedici anni dopo, Gardner è cresciuto fino a diventare un ragazzo curioso e molto intelligente che ha incontrato solo 14 persone durante la sua educazione non convenzionale. Un giorno, per scoprire di più su sua madre, si imbatte in Centaur, un robot che ha aiutato a costruire, per ottenere l'accesso al deposito della nave. Lì, recupera gli oggetti di sua madre. Tra loro ci sono una fede nuziale e un'unità USB, da cui riproduce un video di lei e un uomo in una casa al mare. Convinto che l'uomo sia suo padre, diventa determinato a trovarlo.

Gardner accede a una chat room su Internet, dove ha stretto una relazione online con Tulsa, una ragazza di strada del Colorado che viene costantemente trascinata da una casa adottiva all'altra. Con il pretesto di essere confinati in un attico a causa dell'osteogenesi imperfetta, discutono dei loro piani per il futuro. Gardner promette di venire a trovarla un giorno. Guarda quindi il film in lingua tedesca, Wings of Desire, in cui un angelo si innamora di un essere umano e quindi cade sulla Terra.

La sua figura materna, l'astronauta Kendra Wyndham, chiama il video di Nathaniel e del direttore della Genesi Tom Chen per informarli della straordinaria intelligenza di Gardner e per supplicarli di consentirgli di andare sulla Terra. Nathaniel rifiuta, poiché Gardner dovrebbe sottoporsi a un intervento chirurgico molto rischioso per aumentare la sua densità ossea e poi allenarsi per adattarsi alla pressione atmosferica terrestre. Gardner si sottopone comunque all'intervento e dopo l'allenamento, lui, Kendra e alcuni altri astronauti salgono a bordo di una navetta spaziale per la Terra.

Il giorno dell'arrivo della navetta spaziale, Nathaniel scopre che Gardner è a bordo. Si confronta con rabbia Tom, che gli ha nascosto questo. Nonostante la sua rabbia, Nathaniel visita Gardner, che viene messo in quarantena nella NASA mentre è sottoposto a test medici per determinare se è adatto alla vita sulla Terra. Dopo una visita di Kendra, Gardner riesce a scoprire che non è adatto alla vita sulla Terra. Sconvolto, mette in scena una fuga audace e si fa dare un passaggio per trovare Tulsa. Dopo averlo visto, Tulsa lo schiaffeggia mentre è arrabbiata con Gardner per averla "fantasma" per 7 mesi. Tuttavia, lei lo perdona e lui la convince ad aiutarlo a trovare suo padre. Si fermano a casa sua per ottenere provviste per il viaggio, ma vengono trovati da Nathaniel e Kendra. Mentre cerca di convincerlo a tornare alla NASA, Gardner affronta rabbiosamente Kendra con la sua stessa ammissione di non voler figli e scappa con Tulsa su un vecchio aereo su cui stava lavorando suo padre adottivo. L'aereo perde bruscamente la pressione dell'olio mentre è ancora in cielo. Tulsa riesce a far atterrare l'aereo in un vecchio fienile abbandonato, provocando un'esplosione infuocata. Scappano sani e salvi in un ristorante dove determinano la posizione dello sciamano che ha sposato i genitori di Gardner, Shaman Neka.

Credendo che Gardner sia morto, Nathaniel e Kendra, in lutto, si scatenarono l'un l'altro. Dopo aver scoperto che non sono stati trovati corpi nel relitto, ricevono alcune notizie devastanti: il corpo di Gardner contiene livelli pericolosamente alti di troponina, il che significa che ha un cuore ingrossato. Il suo cuore non è in grado di sopportare la pressione atmosferica della Terra e quindi Gardner deve essere immediatamente riportato su Marte se vuole sopravvivere. La ricerca riprende con rinnovato fervore e scoprono filmati CCTV di Gardner e Tulsa in un parcheggio di un supermercato, dove hanno acquistato vestiti e forniture per il viaggio. Durante il viaggio, Gardner dice a Tulsa la verità: che è nato e cresciuto su Marte. Non volendo accettare la verità, lei lo costringe a uscire dalla macchina ma lo perdona una volta che promette di non mentirle mai più, anche se ancora non gli crede.

Di notte, si baciano accanto al fuoco e sistemano i loro sacchi a pelo per dormire sotto le stelle. Al mattino, vengono scoperti da un seguace di Shaman Neka e vengono portati da lui. Si impegna ad aiutarli. Il naso di Gardner inizia a sanguinare, un fatto che nasconde mentre Tulsa accede ai record per ottenere la posizione della casa sulla spiaggia, che si trova a Summerland, in California.

Prima di iniziare il viaggio, fanno una deviazione a Las Vegas in modo che Tulsa possa mostrargli il mondo. Il naso di Gardner inizia a sanguinare di nuovo e lui collassa e viene portato in ospedale. Dopo aver visto i tubi di carbonio nelle ossa sui risultati di una radiografia in ospedale, Tulsa dice a Gardner che ora crede che sia nato su Marte, ma ha in programma di lasciarlo in ospedale, prima che possano venire le cure affidatarie, così come è troppo malato per continuare il viaggio. Gardner rivela che sa che non durerà più sulla Terra e tutto ciò che vuole è incontrare suo padre prima di morire.

Tulsa si arrende e lo aiuta a fuggire. Rubano una macchina e guidano verso la casa sulla spiaggia. Lì, incontrano l'uomo del video, che rivela che non è il marito di Sarah Elliot, ma suo fratello. Tuttavia, pensa che i due gli stiano mentendo. Gardner corre verso il mare, dove dice a Tulsa che è qui che vuole morire. Crolla. Tulsa cerca freneticamente di trascinarlo sulla riva, ma è troppo pesante per lei. Nathaniel e Kendra arrivano appena in tempo per salvarlo. Dopo che Nathaniel esegue la RCP su di lui, Gardner gli chiede di sua madre Sarah e gli rivela che sa che Nathaniel è il suo vero padre. Nathaniel, Kendra e Tulsa si precipitano a Gardner verso un inseguitore di sogni. Hanno in programma di lanciarsi nella stratosfera per stabilizzarlo. Quando ciò si rivela non sufficiente, un Nathaniel disperato prende i comandi (dal momento che il pilota regolare non è autorizzato a superare i limiti di progettazione) e lancia il veicolo in orbita. Privo della gravità terrestre, Gardner viene rianimato e temporaneamente stabilizzato.

Presto Gardner si imbarca su una navetta spaziale per Marte. Tulsa e Gardner hanno una separazione emotiva. Kendra, che rimane sulla Terra perché si sta ritirando dallo stato di volo attivo con la NASA, adotta Tulsa. Determinato ad unirsi a Gardner su Marte, Tulsa aderisce al programma di allenamento di Kendra. Di nuovo su Marte, con suo padre Nathaniel, Gardner è felice di essere a casa

È un film originale Netflix, interpretato da Asa Butterfield, Gary Oldman e Britt Robertson.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito il 3 febbraio 2017 da STXfilms.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Ha ricevuto recensioni negative dalla critica, ed al botteghino ha incassato 14,8 milioni di $ rispetto al suo budget di 30 milioni di dollari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema