Lo (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lo
Lo (film) Scena.jpg
Justin e il demone Lo in una scena del film
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno2009
Durata80 min
Genereorrore, comico, drammatico
RegiaTravis Betz
SceneggiaturaTravis Betz
ProduttoreAaron Gaffey, Vicky Jenson, Jessica Petelle, Tom Devlin (co produttore), Lola Wallace (co produttore), Galicia Bloom (produttore associato)
Casa di produzioneDrexel Box Productions
FotografiaJoshua Reis
MusicheScott Glasgow
CostumiMolly O'Haver
Interpreti e personaggi

Lo è un film sperimentale horror, comico e drammatico del 2009 diretto e scritto da Travis Betz.

Il film è inedito in Italia.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Justin è un ragazzo che ha perso la sua fidanzata April per colpa di un demone e farebbe di tutto per riaverla. Justin userà un vecchio libro, un grimorio avuto come regalo dalla ragazza, per evocare il demone "Lo", demone di grande potenza, per farsi riportare indietro la sua fidanzata. Quando gli si presenterà, Justin vedrà Lo come un povero storpio con le gambe spezzate che si trascina sul pavimento, che tuttavia si rivelerà un demone con uno strano senso dell'umorismo. Justin cerca di prendere una posizione di comando sul demone evocato, ma Lo, anziché obbedire, cercherà di convincerlo a lasciare il mondo dei demoni e ritornare nel mondo umano. Justin è molto deciso e non vuole lasciare il mondo dei demoni senza che gli sia riportata indietro la sua ragazza. Lo a questo punto cercherà di scoprire qualcosa sul passato di loro due, facendo riemergere i ricordi di Justin come opere teatrali. Come prima cosa Lo farà rivivere il loro primo. I due ragazzi si sono conosciuti in un ristorante mentre lui stava mangiando un'insalata; Justin chiede alla ragazza come si chiama e lei esiterà un po' ma poi dirà April, nome che appare chiaramente inventato.

A questo punto emergerà dal buio Jezz, il Barone dei Demoni che rapì la ragazza, che racconterà la storia di April, dicendo che lei in realtà è un demone nato dal cuore di un soldato in punto di morte e da una roccia. Justin non vuole credere alle parole dei demoni, poi ci si metterà anche la sua mano (tagliata in precedenza per il rituale) a trasmettere i suoi pensieri a voce. Nel frattempo il cerchio magico che protegge Justin dai demoni si sta spegnendo e la sua mente comincerà a vacillare: Justin così assisterà ai suoi ricordi trasposti in immagini, tra cui una scena in cui una coppia di sposi lamentano di aver perso il figlio per colpa di April, mentre i demoni continuano a fare pressione sulla volontà del ragazzo.

A questo punto Justin viene invitato con l'inganno a bere un bicchiere di veleno spacciato per drink: in questo modo i demoni sperano di mandarlo via, ma otterranno l'esatto contrario, in quanto il ragazzo si arrabbierà col demone Lo il quale, secondo il rituale, dovrebbe essere sotto il suo comando e che, quindi, non dovrebbe disubbidire quando "Il Padrone" comanda di avere al cospetto la sua amata.

Così Lo sparirà nell'ombra lasciando Justin nella camera buia da solo. Ad un tratto però, dal buio comparirà April che gli si avvicina e gli dice di tornare al suo mondo e di lasciare per sempre che lei bruci all'inferno per quello che ha fatto (cioè rubare il libro regalato a Justin e innamorarsi di un umano). Lui però non la vuole lasciare e cercherà di creare un incantesimo per far entrare April nel cerchio e farla ritornare nel mondo dei vivi. April infatti entra nel cerchio ma per baciarlo e togliergli così il veleno che era dentro di lui. Quindi uscirà richiudendo il cerchio. Perciò April si accinge a tornare all'inferno. Justin, mentre la vedrà scomparire nel buio, avrà un'amara sorpresa.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Lo scrittore e regista Travisvis Betz ha creato il concetto sperimentale del film dopo aver visto Faust di Jan Švankmajer e aver stabilito che limitare un personaggio solitario in un posto e far interagire i demoni con lui "è stata una sfida molto allettante".[1] Girato in 3 giorni, il film ha un elemento visivo unico in quanto non c'è scenario e che i personaggi vengono rivelati attraverso l'illuminazione mentre il resto del set rimane nell'oscurità. Il film si svolge come se fosse una vera rappresentazione teatrale. Ci sono alcuni personaggi e la trama ruota attorno al dialogo tra i vari demoni e Justin.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato presentato in anteprima all'Austin Film Festival il 24 ottobre 2009.[2]

Home video[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato distribuito negli Stati Uniti in DVD da Synkronized il 9 febbraio 2010.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Trailer for Travis Betz's experimental demon flick LO, su Quiet Earth, 13 ottobre 2008. URL consultato il 6 marzo 2020.
  2. ^ (EN) Jason Bounds, AUSTIN FILM FEST 09: Review of Travis Betz's LO, su Quiet Earth, 2 novembre 2009. URL consultato il 6 marzo 2020.
  3. ^ (EN) Lo (2008) - Travis Betz | Releases, su AllMovie. URL consultato il 6 marzo 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema