Lloyd (cantante)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lloyd
Lloyd at UAlbany Parkfest 2012.jpg
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereContemporary R&B
Periodo di attività musicale2000 – in attività
EtichettaThe Inc., Sho'nuff, Young Goldie
Album pubblicati4
Studio4
Sito ufficiale

Lloyd, pseudonimo di Lloyd Harlin Polite Jr., anche conosciuto come Young Lloyd e Young Ladi (New Orleans, 3 gennaio 1986), è un cantante statunitense.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Lloyd viene scoperto dal produttore Joyce Irby all'età di 14 anni, come membro del gruppo N-Toon, con il quale vince il concorso Double Dare organizzato dal canale televisivo Nickelodeon nel 2000. Grazie alla vittoria gli N-Toon ottengono un contratto con la DreamWorks Records ed incidono un album.

Presto però il gruppo si scioglie e Lloyd riesce ad avere un contratto con la MCA Records, che però poco dopo fu fusa nella Geffen Records, interrompendo il contratto di molti artisti, compreso Lloyd. Tuttavia poco dopo Lloyd, grazie ad Irv Gotti, riesce a firmare un nuovo contratto con la Def Jam Records, che produce il suo primo singolo Southside, duetto con Ashanti. Il singolo ottiene un buon successo, ma lo stesso non avviene per l'album di debutto del cantante Southside. Nei periodi successivi Lloyd colleziona collaborazioni con altri cantanti come Ciara e Ja Rule.

Nel 2006 sul sito MySpace del cantante viene presentato il nuovo singolo di Lloyd You, a cui partecipa Lil Wayne, che anticipa il secondo album del cantante Street Love. Street Love ottiene una buona accoglienza e nell'aprile del 2007 viene certificato disco di platino.[1] Nel 2008, passato all'etichetta Sho'nuff Records, Lloyd ha registrato il suo terzo album Lessons in Love, nuovamente con la collaborazione dell'amico Lil Wayne.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ [1] Archiviato il 30 gennaio 2009 in Internet Archive. Billboard R&B/Hip-Hop Top 200 Soundscan (01/15/2009)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN66722544 · ISNI: (EN0000 0000 5521 7718 · LCCN: (ENno2004085620 · GND: (DE135382858 · BNF: (FRcb14634164v (data)