Lizzie Brocheré

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Lizzie Brocheré (Parigi, 22 marzo 1985) è un'attrice francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Lizzie Brocheré è nata a Parigi, dove inizia la sua carriera di attrice nel 1995, all'età di 10 anni, nel film per la televisione Parents à mi-temps. Brocheré avrebbe continuato a svolgere una serie di piccoli ruoli in film e serie televisive, tra cui Relic Hunter, Les Enquêtes d'Éloïse Rome, Sauveur Giordano e Camping Paradis.[1] Nel 2001 l'allora sedicenne Brocheré ha fatto il suo salto sul grande schermo, come Jeanne in Le Loup de la côte Ouest di Hugo Santiago. Il film è stato proiettato al Festival di Montreal ricevendo opinioni contrastanti[2].

L'anno dopo ottiene il ruolo di Eva nella serie televisiva Alex Santana, négociateur (2002-2007)[3]. Nel 2004 Brocheré interpreta il personaggio di Gladys nel film Un petit jeu sans conséquence di Bernard Rapp. Nel 2005 Brocheré interpreta il personaggio di Geneviève Blanchon con Bruno Cremer nella serie televisiva Il commissario Maigret. Nel 2006, ha recitato la parte di Cécile Chalonges nella serie televisiva franco-svizzera R.I.S. Police scientifique, un remake della serie televisiva italiana R.I.S. - Delitti imperfetti. Sempre nel 2006, Brocheré è protagonista del controverso Chacun sa nuit, diretto dai registi Pascal Arnold e Jean-Marc Barr, recitando la parte di Lucie, donna sensuale e spesso nuda che dorme con il fratello (Arthur Dupont) e ispira violenti moti di gelosia nella sua fitta cerchia di amici bisessuali. Ha ottenuto una nomination come Best Newcomer nei César francesi.

Nel 2007 è stata premiata come miglior esordiente al Festival di Luchon per il suo ruolo nella commedia Bac + 70, nella quale forma un duo assieme a Pierre Mondy, interpretando sua nipote. Nel 2008 ottiene il ruolo principale nel film di Karin Albou Il canto delle spose, interpretando Myriam, una ragazza ebrea tunisina. È stata premiata come migliore attrice al Film Saint Jean de Luz Festival. Nel 2010 ha recitato in un secondo film diretto da Jean-Marc Barr e Pascal Arnold dal titolo American Translation. Sempre nello stesso è nella serie Les Bleus, premiers pas dans la police, dove interpreta Elina Volkova. Nell'aprile del 2012, viene scelta per il ruolo di Grace Bertrand nella seconda stagione della serie televisiva American Horror Story, ideata dalle menti di Ryan Murphy e Brad Falchuk.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Relic Hunter – serie TV, episodio 2x17 (2001)
  • Alex Santana, négociateur – serie TV, 7 episodi (2002-2007)
  • Les Enquêtes d'Éloïse Rome – serie TV, episodio 2x06 (2002)
  • Sauveur Giordano – serie TV, episodio 1x09 (2005)
  • Il commissario Maigret (Maigret) – serie TV, episodio 1x54 (2005)
  • R.I.S. Police scientifique – serie TV, 14 episodi (2006-2011)
  • Bac + 70, regia di Laurent Levy – film TV (2007)
  • Camping Paradis – serie TV, episodio 1x02 (2008)
  • Les Bleus, premiers pas dans la police – serie TV, 6 episodi (2010)
  • American Horror Story – serie TV, 11 episodi (2012-2013)
  • Braquo – serie TV, 8 episodi (2014)
  • The Strain – serie TV, 9 episodi (2015)
  • Versailles – serie TV, 14 episodi (2015-2017)
  • Falling Water – serie TV, 20 episodi (2016-2018)

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, Lizzie Brocheré è stata doppiata da:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Agence Christine Parat Archiviato il 12 aprile 2015 in Internet Archive., Filmography/resumé
  2. ^ New York Times Online, Review Summary
  3. ^ Lizzie Brocheré IMDB Page

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN107074053 · ISNI (EN0000 0000 7721 530X · LCCN (ENno2008135917 · GND (DE1137340355 · BNF (FRcb161830503 (data)