Little Big

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Little Big
Little Big (2) на VK Fest 5.jpg
I Little Big al VK Fest nel 2019. Da sinistra: Il'ja Prusikin, Sof'ja Tajurskaja, Sergej Makarov
Paese d'origineRussia Russia
GenereDance[1]
Rave[1]
Musica demenziale[2]
Techno hardcore
Periodo di attività musicale2013 – in attività
EtichettaLittle Big Family[3]
Warner Music Russia[4]
Album pubblicati5
Studio4
Live1
Logo ufficiale
Sito ufficiale

Little Big è un gruppo musicale russo di genere rave.

Formatosi a San Pietroburgo nel 2013, il gruppo ha raggiunto notorietà nel 2018 a seguito della pubblicazione del singolo Skibidi, oltre che per l'aspetto grottesco e talvolta perverso delle proprie canzoni.[5] Nel 2020 avrebbero dovuto rappresentare la Russia all'Eurovision Song Contest con il brano Uno, ma la manifestazione è stata cancellata a causa della pandemia di COVID-19.[6]

Nel 2020, la rivista Forbes, li ha piazzati al 18º posto tra i Top Russia Celebrities con un patrimonio di 1 milione di dollari.[7][8]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

2013-2016: Formazione e inizi[modifica | modifica wikitesto]

La band si forma nel 2013, facendo il suo debutto il 1º aprile 2013, pubblicando il loro primo video Every Day I'm Drinking.[9] La loro prima apparizione pubblica, invece, avviene il 2 luglio 2013 al club A2, durante un concerto dei Die Antwoord.[10][11]

Dopo aver ottenuto un po' di fama, iniziano a fare tournée in Europa, Russia e Nord America.[11][12] Successivamente durante un'intervista ad UTV, Ilya Pruisikin ha risposto a una domanda sul loro successo dicendo:

(EN)

«This music is really in demand. We have not invested a single penny, just shot video, and became known in Europe»

(IT)

«Questa musica è molto richiesta. Non abbiamo investito un solo centesimo, abbiamo girato appena un video e siamo diventati famosi in Europa»

(Il'ja Prusikin[13])

Il 17 marzo 2014 pubblicano il loro primo album in studio With Russia from Love.[14]

Il 9 settembre 2015 pubblicano il singolo Give me your Money in collaborazione con il cantante estone Tommy Cash, in contemporanea con la miniserie American Russian;[15] mentre il 19 dicembre pubblicano il loro secondo album Funeral Rave, che durante la 52ª settimana del 2015 raggiunge l'ottavo posto sulla piattaforma iTunes.[16]

Il 21 maggio 2016 durante i Berlin Music Video Award 2016, i video delle canzoni Big Dick e Give Me Your Money vengono premiati rispettivamente con il Most Trashy e il terzo posto per la miglior interpretazione.[17][18]

Sempre nello stesso anno la band, inoltre, crea la propria etichetta discografica "Little Big Family", che ad oggi ha sotto contratto artisti musicali come i The Hatters, Tatarka,[19] Chleb e Lizer.[20]

2017-presente: Skibidi e l'Eurovision[modifica | modifica wikitesto]

Anton Lissov

Il 31 marzo 2017, alla vigilia del loro quarto anniversario, hanno pubblicato l'EP Rave On.

L'8 maggio 2018 hanno pubblicato l'album Antipositive, Pt.1, assieme al videoclip di Punks not Dead. Il 5 ottobre pubblicano la seconda parte dell'album Antipositive, Pt.2, assieme al singolo Skibidi, che ha debuttato con 23 milioni di visualizzazioni nella prima settimana.[21] La canzone è diventata subito virale grazie al divertente balletto, che divenne presto una challenge su Tik Tok,[22] raggiungendo in poco tempo oltre 400 milioni di visualizzazioni su YouTube, divenendo di fatto la prima videoclip russa a raggiungere la suddetta cifra.[23]

Trovata maggiore notorietà grazie al singolo, nel gennaio 2019, hanno annunciato il primo tour internazionale della band l'USA Skibidi Tour 2019,[24] composto da sette tappe con inizio a New York nel marzo dello stesso anno,[25] in contemporanea con un omonimo concerto in giro per l'Europa[26] con tappe in 16 nazioni europee, inizio nel Regno Unito e fine in Italia;[27] mentre il 31 agosto 2019, annunciano tramite il proprio profilo Facebook le date del tour Pop on the top,[28][29] svoltosi nell'ottobre seguente con un totale di 17 tappe in Austria, Belgio, Francia, Germania Polonia, Paesi Bassi e Ungheria.

Nel novembre dello stesso anno, pubblicano l'extended play Go Bananas,[30] seguito dall'omonimo singolo e da Rock-Paper-Scissors.

Il 2 marzo 2020 l'emittente radiotelevisiva Pervyj kanal ha confermato di aver selezionato internamente il gruppo come rappresentante della Russia all'Eurovision Song Contest 2020 a Rotterdam, nei Paesi Bassi.[31] Il loro brano, Uno, è stato presentato il successivo 12 marzo.[32] Tuttavia, sei giorni dopo l'evento è stato cancellato a causa della pandemia di COVID-19.[33] Il 7 maggio seguente hanno pubblicato il singolo Hypnodancer,[34] che nel giro di poco si ritaglia un posto nelle tendenze di YouTube di oltre 20 paesi differenti.[34][35] Tre giorni dopo sono stati invitati a prendere parte a Eurovision: Europe Shine a Light, il programma televisivo che è andato in onda il 16 maggio 2020 per sostituire la finale eurovisiva.[36]

Il 19 luglio, il videoclip di Uno è diventato il video con più visualizzazioni sul canale ufficiale dell'Eurovision Song Contest, sorpassando il videoclip di Toy dell'israeliana Netta;[37] il 14 agosto hanno pubblicato il singolo Tacos.[38] Diversi mesi dopo, ad ottobre, hanno pubblicato una cover del brano Gonna Make You Sweat (Everybody Dance Now), usata nel trailer del film Borat - Seguito di film cinema,[39] seguita dal singolo S*ck My D*ck 2020.[40] Tra il 31 dicembre 2020 ed il 1º gennaio 2021 hanno partecipato al programma televisivo Ciao, 2020!, interpretando una cover della canzone Mamma Maria con il nome italianizzato "Piccolo Grandi".[41]

Il 2 marzo 2021 il canale russo Pervyj kanal ha annunciato la realizzazione, per la prima volta dal 2012, di una selezione nazionale per rappresentare la Russia all'Eurovision Song Contest.[42] Pochi giorni dopo, il 7 marzo, è stato annunciato dallo stesso canale radiotelevisivo la partecipazione dei Little Big.[43] Il giorno dopo hanno pubblicato il singolo Sex Machine;[44] mentre più tardi, nello stesso giorno, hanno annunciato tramite un post sul proprio profilo Instagram, la decisione di non voler rappresentare la Russia alla competizione eurovisiva programmata a maggio nei Paesi Bassi per dare opportunità ad altri cantanti russi,[45][46] partecipando ugualmente alla selezione nazionale in qualità di ospiti.[47]

Nell'aprile seguente sono stati nominati ai Berlin Music Video Awards 2021 con la canzone S*ck My D*ck 2020 nella sezione Best Art Director;[48] mentre nel mese di giugno hanno dapprima pubblicato l'EP Covers[49] e subito dopo il singolo Everybody (Little Big Are Back).[50]

Stile musicale[modifica | modifica wikitesto]

(RU)

«Мы всегда были рок-музыкантами и остаёмся ими. То, что мы сейчас играем — это новая формация рок-музыки. Все наши песни имеют структуру рок-композиции, а не электронного трека. Но одновременно мы с детства любили рейв, и совместили эти два жанра»

(IT)

«Siamo sempre stati musicisti rock e lo restiamo. Quello che stiamo suonando ora è una nuova forma di musica rock. Tutte le nostre canzoni hanno la struttura di una composizione rock, non di una traccia elettronica. Ma allo stesso tempo, fin dall'infanzia, amiamo il rave e combiniamo questi due generi»

(Il'ja Prusikin[51])

La band si definisce una collaborazione artistica satirica,[10] che si affida ad una musica che prende in giro vari stereotipi nazionali,[11][52] e ad un'immagine di sé grottesca[53] e spesso accompagnata da balli divertenti,[54] come dimostrano i videoclip autoprodotti dal co-fondatore del gruppo, Alina Pasok.[55]

Dal momento che il primo concerto ha avuto luogo come atto di apertura per Die Antwoord, la band è stata soprannominata The Russian Die Antwoord,[10][52] ed è spesso confrontata con questa band.[56] La divisione musicale della rivista Vice ha anche definito la band come: "la risposta a Die Antwoord dall'ospedale psichiatrico russo".[57] Altri critici, invece, danno al gruppo una propria identità, dal momento che presentano all'ascoltatore la propria visione sulle canzoni popolari e sulla cultura russe.[53]

Nel corso degli anni, inoltre, la band è stata influenzata da una varietà di musicisti come: Cannibal Corpse, NOFX, Red Hot Chili Peppers, Rammstein, The Prodigy, Mozart e Antonio Vivaldi.[13]

Componenti[modifica | modifica wikitesto]

Ilj'a "Il'ič" Prusikin, frontman della band.

A partire dalla fondazione nel 2013, il gruppo era composto da 4 componenti:

  • Ilj'a "Il'ič" Prusikin[10] - frontman, voce
  • Sergej "Gokk" Makarov[10][58] - disc jockey
  • Olimpija Ivleva - voce
  • Anna Kast - voce

Durante gli anni successivi la band ha visto due membri abbandonare il gruppo: Anna Kast nel 2014[59] (deceduta nel 2021)[60] e Olimpija Ivleva nel 2018,[61] uscite compensate poi con l'unione di Sof'ja Taûrskaja[62] ed Anton Lissov,[63] entrambi nel 2014.

Timeline della formazione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Discografia dei Little Big.

Album in studio[modifica | modifica wikitesto]

Album dal vivo[modifica | modifica wikitesto]

  • 2019 – Live in St.Petersburg

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

  • 2020 – Greatest Hits (Un' greatest S'hits)

Tournée[modifica | modifica wikitesto]

  • 2019 – USA Skibid Tour 2019
  • 2019 – Skibidi Live Tour Europe
  • 2019 – Pop On The Top

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Frank DiGiacomo, Global Smashes And Local Stars: The Top Acts In 10 Countries, su Billboard, 17 dicembre 2020. URL consultato il 20 gennaio 2021.
  2. ^ Musica, le band russe da conoscere, su Russia Beyond, 11 Aprile 2021.
  3. ^ "? Альбом" Funeral Rave (Deluxe) "(Little Big)", su itunes.apple.com. URL consultato il 1º novembre 2019.
  4. ^ (RU) Little Big, su warnermusic.ru. URL consultato l'8 marzo 2021.
  5. ^ (RU) LITTLE BIG - BIG DICK набрал 10.000.000 просмотров на YouTube! Спасибо за поддержку!, su vk.com, 10 maggio 2019. URL consultato il 10 marzo 2021.
  6. ^ Eurovision Song Contest 2020, annullato causa Coronavirus. Diodato: "Mi spiace, ma il momento è difficile", su la Repubblica, 18 marzo 2020. URL consultato il 23 maggio 2021.
  7. ^ (RU) Рейтинг «Главные российские знаменитости 2019». 35-место ($ 1 млн) — «Little Big». Биография и факты., su forbes.ru. URL consultato il 13 marzo 2020.
  8. ^ (RU) «Я никогда не шёл на компромиссы ради денег»: лидер Little Big Илья Прусикин о новом шоу-бизнесе, успехе в YouTube и свободном обществе., su forbes.ru. URL consultato il 13 marzo 2020.
  9. ^ LITTLE BIG - Everyday I'm drinking, su youtube.com, 1º aprile 2013. URL consultato il 1º novembre 2019.
  10. ^ a b c d e (RU) "Die Antwoord vs Little Big", su sobaka.ru. URL consultato il 1º novembre 2019.
  11. ^ a b c (RU) "Ильич и Гокк (LITTLE BIG) - Интервью (Тула 31.10.2014)", su youtube.com, 31 ottobre 2014. URL consultato il 1º novembre 2019.
  12. ^ Interview, su rockcult.ru. URL consultato il 1º novembre 2019 (archiviato dall'url originale il 27 luglio 2016).
  13. ^ a b (RU) "Настоящая Музыка - Интервью с группой Little Big", su youtube.com, 19 febbraio 2016. URL consultato il 1º novembre 2019.
  14. ^ With Russia from Love, su youtube.com, 17 marzo 2019. URL consultato il 1º novembre 2019.
  15. ^ (TR) Плейлист American Russians, su youtube.com, 9 settembre 2015. URL consultato il 10 maggio 2020.
  16. ^ Song Firs about autism hit the Russian charts iTunes, su lenta.ru. URL consultato il 1º novembre 2019.
  17. ^ (EN) Winners 2016 - Berlin Music Video Award, su berlinmva.com, 21 maggio 2016. URL consultato il 1º novembre 2019.
  18. ^ (EN) Wall, su vk.com. URL consultato il 1º novembre 2019.
  19. ^ (RU) Radif Kashapov, «Я — золотой красивый цветок», su colta.ru, 28 febbraio 2017. URL consultato l'8 marzo 2021.
  20. ^ (RU) Текущий состав «Little Big Family», su vk.com. URL consultato il 1º novembre 2019.
  21. ^ (EN) Russia's Little Big reveals 'Uno' song and music video. — Russia sends punk-pop-rave band Little Big to Rotterdam, su eurovision.tv, 12 marzo 2020. URL consultato il 10 maggio 2030.
  22. ^ Cos’è la SKIBIDI Dance, Il nuovo fenomeno virale dei Little Big, su teamworld.it, 7 gennaio 2019. URL consultato il 10 maggio 2020.
  23. ^ (RU) Друзья, наш клип «Skibidi» сегодня набрал 4..., su m.vk.com. URL consultato il 10 maggio 2020.
  24. ^ (RU) Anna Nikolaevskaya, Американский тур Little Big анонсирован на весну 2019 года, su eatmusic.ru, 27 gennaio 2019. URL consultato il 10 marzo 2021.
  25. ^ Little Big Tour Dates, su eventcartel.com. URL consultato il 10 marzo 2021.
  26. ^ (EN) Little Big — New and Improved Video for “Skibidi, su bc1325.wordpress.com, 12 aprile 2019. URL consultato il 10 marzo 2021.
  27. ^ Cinzia, Little Big a maggio in Italia, su ondalternativa.it, 20 gennaio 2019. URL consultato il 10 marzo 2021.
  28. ^ (RU) Little BIG: «Pop on the Top Tour», su m.facebook.com, 27 agosto 2019. URL consultato il 10 marzo 2021.
  29. ^ (RU) Little Big - Pop On The Top Tour, su afisha.ykt.ru, 27 agosto 2019. URL consultato il 10 marzo 2021.
  30. ^ Little Big "Go Bananas", su the-flow.ru, 15 novembre 2019. URL consultato il 10 marzo 2021.
  31. ^ (EN) Russia sends punk-pop-rave band Little Big to Rotterdam, su eurovision.tv. URL consultato il 2 marzo 2020.
  32. ^ (EN) Russia's Eurovision 2020 song released: Little Big – "Uno", su eurovisionworld.com. URL consultato il 12 marzo 2020.
  33. ^ (EN) Emily Herbert, Breaking News: Eurovision Song Contest 2020 Has Been Cancelled, su eurovoix.com. URL consultato il 10 aprile 2020.
  34. ^ a b Musica: il successo virale dei Little Big, la band rivelazione di San Pietroburgo, su it.rbth.com, 12 maggio 2020. URL consultato il 15 agosto 2020.
  35. ^ (ENRU) Thanks all the countries for showing us love on YouTube trends! Hypnodancer worlwide, su instagram.com, 10 maggio 2020. URL consultato il 15 agosto.
  36. ^ Donato Caffarello, Il programma ufficiale dell'Eurovision Week: la guida alle trasmissioni EBU, su eurofestivalnews.com, 10 maggio 2020. URL consultato l'11 maggio 2020.
  37. ^ (EN) Little Big's 'Uno' becomes most viewed music video on the Eurovision Youtube channel, su escxtra.com, 20 luglio 2020. URL consultato il 15 agosto 2020.
  38. ^ (RU) Новый клип Little Big разочаровал фанатов, su ria.ru, 15 agosto 2020. URL consultato il 15 agosto 2020.
  39. ^ (RU) Little Big записали песню для сиквела «Бората», su gazeta.ru, 5 ottobre 2020. URL consultato il 21 novembre 2020.
  40. ^ (EN) Robyn Gallagher, Little Big say what everyone is thinking on new single "S*ck My D*ck 2020", su wiwibloggs.com, 6 novembre 2020. URL consultato il 21 novembre 2020.
  41. ^ Giorgia Iovane, Ciao, 2020!, tutte le canzoni della parodia russa sulla tv italiana, su soundsblog.it, 2 gennaio 2021. URL consultato il 3 gennaio 2021.
  42. ^ (EN) Maria Chugunova, Russia to have a national selection show on March 8, su escxtra.com, 2 marzo 2021. URL consultato l'8 marzo 2020.
  43. ^ (EN) Sami Luukela, Little Big to take part in the national selection for Eurovision 2021, su escxtra.com, 7 marzo 2021. URL consultato l'8 marzo 2021.
  44. ^ (EN) Sami Luukela, Little Big release new single "Sex Machine" on March 8, su escxtra.com, 8 marzo 2021. URL consultato l'8 marzo 2021.
  45. ^ (RU) Little Big не будет представлять Россию на Евровидении в 2021 году, su russian.rt.com, 8 marzo 2021. URL consultato l'8 marzo 2021.
  46. ^ (RU) Elena Plavskaya, Little Big отказались от «Евровидения-2021», su iz.ru, 8 marzo 2021. URL consultato l'8 marzo 2021.
  47. ^ (RU) Little Big. «UNO». Гости шоу «Евровидение 2021: национальный отбор». Фрагмент выпуска от 08.03.2021, su 1tv.ru, 8 marzo 2021. URL consultato l'8 marzo 2021.
  48. ^ (EN) 2021 Nominees - Set 3, su berlinmva.com, 16 aprile 2021. URL consultato il 4 giugno 2021.
  49. ^ (RU) ПРЕМЬЕРА EP!, su m.vk.com, 4 giugno 2021. URL consultato il 4 giugno 2021.
  50. ^ (RU) Little Big анонсировали новой клип <<Everybody>>, su hypetime.ru, 3 giugno 2021. URL consultato il 4 giugno 2021.
  51. ^ (RU) LITTLE BIG BRINGT BERLIN ZUM BEBEN, su berlin-visual.com, 25 febbraio 2015 (archiviato dall'url originale il 6 aprile 2019).
  52. ^ a b (EN) I found the Russian Die Antwoord, su noisey.vice.com, 5 dicembre 2013. URL consultato il 9 febbraio 2020.
  53. ^ a b (ES) Los «Die Antwoord» rusos: Little Big, su beatmashmagazine.com, 2 maggio 2016. URL consultato l'8 marzo 2021.
  54. ^ Musica: il successo virale dei Little Big, la band rivelazione di San Pietroburgo, su it.rbth.com, 13 maggio 2020. URL consultato l'8 marzo 2021.
  55. ^ (RU) «Big Dick» и другие отвратительные музыкальные клипы, su daily.afisha.ru. URL consultato l'8 marzo 2021.
  56. ^ (EN) Little Big from Russia, su metatroniks.net, 12 dicembre 2013. URL consultato l'8 marzo 2021.
  57. ^ (RU) Little Big: знаменитые дикие русские, su afisha.ngs.ru, 22 dicembre 2015. URL consultato l'8 marzo 2021.
  58. ^ "Интервью с Little Big", su sobaka.ru. URL consultato il 1º novembre 2019.
  59. ^ (EN) WHY DID ANNA CASTE LEAVE LITTLE BIG., su yarmarkt.ru. URL consultato il 1º novembre 2019.
  60. ^ (EN) Russian singer (Little Big) and actress. Died on Monday March 1st 2021, su dead-people.com, 1º marzo 2021. URL consultato il 12 aprile 2021.
  61. ^ "Olympiya_ on Instagram: "В этот прекрасный день я хочу поздравить команду #LittleBig с днём рождения и пожелать ей дальнейшего продвижения и успехов в следующих…"", su instagram.com. URL consultato il 1º novembre 2019.
  62. ^ (RU) LITTLE BIG, su vk.com. URL consultato il 1º novembre 2019.
  63. ^ LISSOV VLOG - Backstage LITTLE BIG April 2 STEREO HALL (MSCs), su youtube.com. URL consultato il 1º novembre 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN44151302855848661885 · ISNI (EN0000 0004 7043 7582 · WorldCat Identities (ENviaf-44151302855848661885
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica