Lista di arti marziali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Questo è l'elenco delle arti marziali praticate nel mondo.

Arti marziali africane[modifica | modifica sorgente]

Camerun[modifica | modifica sorgente]

Egitto[modifica | modifica sorgente]

Kenya[modifica | modifica sorgente]

Madagascar[modifica | modifica sorgente]

Senegal[modifica | modifica sorgente]

Sudafrica[modifica | modifica sorgente]

Sudan[modifica | modifica sorgente]

Altre arti marziali africane[modifica | modifica sorgente]

Arti marziali asiatiche (escluso medioriente) e dell'Oceania[modifica | modifica sorgente]

Arti marziali cinesi (中國武術)[modifica | modifica sorgente]

Le centinaia di differenti stili di arti marziali cinesi sono chiamate collettivamente Kung-fu (功夫), Wu-shu (武術), Kuo-shu (國術), o Quan-Fa (拳法) a seconda delle persone o gruppi di esse che le praticano.

Indonesia[modifica | modifica sorgente]

Arti marziali indiane[modifica | modifica sorgente]

Arti marziali giapponesi (日本武芸) e di Okinawa[modifica | modifica sorgente]

(vedi anche budo, koryu budo and gendai budo)

Arti marziali coreane (韓國武術)[modifica | modifica sorgente]

Mongolia[modifica | modifica sorgente]

Borneo[modifica | modifica sorgente]

Myanmar[modifica | modifica sorgente]

le arti marziali Burmese sono collettivamente chiamate thaing

Cambogia[modifica | modifica sorgente]

Laos[modifica | modifica sorgente]

Tibet[modifica | modifica sorgente]

Malesia[modifica | modifica sorgente]

Filippine[modifica | modifica sorgente]

Troppe per elencarle qui; controlla la lista degli stili eskrima. La maggior parte delle arti marziali native sono derivati dell'Eskrima. Le altre arti che sono state importate recentemente o anche create o che son qualcosa di diverso sono:

Samoa Orientali (U.S.A.)[modifica | modifica sorgente]

Singapore[modifica | modifica sorgente]

Sri Lanka[modifica | modifica sorgente]

Taiwan[modifica | modifica sorgente]

Thailandia[modifica | modifica sorgente]

Arti marziali vietnamite[modifica | modifica sorgente]


Uzbekistan[modifica | modifica sorgente]

Arti marziali europee[modifica | modifica sorgente]

Danimarca[modifica | modifica sorgente]

Finlandia[modifica | modifica sorgente]

Francia[modifica | modifica sorgente]

Germania[modifica | modifica sorgente]

Grecia[modifica | modifica sorgente]

Gran Bretagna[modifica | modifica sorgente]

Irlanda[modifica | modifica sorgente]

Islanda[modifica | modifica sorgente]

  • Glima o lotta islandese

Italiana[modifica | modifica sorgente]

Norvegia[modifica | modifica sorgente]

Olanda[modifica | modifica sorgente]

Portogallo[modifica | modifica sorgente]

Polonia[modifica | modifica sorgente]

Russia[modifica | modifica sorgente]

Scozia[modifica | modifica sorgente]

Serbia[modifica | modifica sorgente]

Spagna[modifica | modifica sorgente]

Svezia[modifica | modifica sorgente]

Svizzera[modifica | modifica sorgente]

Ungheria[modifica | modifica sorgente]

Arti marziali mediorientali[modifica | modifica sorgente]

Iran[modifica | modifica sorgente]

Israele[modifica | modifica sorgente]

Turchia[modifica | modifica sorgente]

Arti marziali sudamericane[modifica | modifica sorgente]

Argentina[modifica | modifica sorgente]

Bolivia[modifica | modifica sorgente]

Brasile[modifica | modifica sorgente]

Cile[modifica | modifica sorgente]

Colombia[modifica | modifica sorgente]

Ecuador[modifica | modifica sorgente]

Perù[modifica | modifica sorgente]

Venezuela[modifica | modifica sorgente]

Arti marziali nordamericane[modifica | modifica sorgente]

Canada[modifica | modifica sorgente]

U.S.A.[modifica | modifica sorgente]

Hawaii[modifica | modifica sorgente]

Messico[modifica | modifica sorgente]

Costa Rica[modifica | modifica sorgente]

Cuba[modifica | modifica sorgente]

Haiti[modifica | modifica sorgente]

Porto Rico[modifica | modifica sorgente]

Altre arti marziali[modifica | modifica sorgente]


sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport