Lista delle attività extraveicolari della Stazione Spaziale Internazionale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Le attività extraveicolari della Stazione Spaziale Internazionale sono eventi fondamentali per la costruzione e manutenzione del Stazione orbitale.[1] Le attività extraveicolari (EVA) vengono svolte per installare nuovi componenti della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), ricablare sistemi, moduli e equipaggiamento, e per monitorare, installare e recuperare esperimenti scientifici.[2][3] A causa della complessità della costruzione di una stazione nello spazio, le agenzie spaziali addestrano approfonditamente gli astronauti, preparandoli ad affrontare imprevisti durante le attività extraveicolari, insegnando loro come assemblare strumenti e attrezzature speciali e coordinando con attenzione ogni attività durante le attività all'esterno della Stazione. Dal 1998 al 2011, 37 missioni Shuttle sono state svolte per assemblare, consegnare hardware e iniziare la ricerca scientifica a bordo della Stazione.

La prima EVA di l'assemblaggio della Stazione è avvenuta il 7 dicembre 1998, dopo che a novembre 1998 era stato lanciato il primo modulo, Zarja. Durante questa prima EVA sono stati collegati i cavi elettrici tra il modulo russo Zarja e quello americano Unity.[4] L'attività extraveicolare più lunga è stata svolta l’11 marzo 2001 da Susan Helms e James Voss quando, dopo aver completato l'EVA, sono tornati all'airlock in attesa del completamento delle operazioni robotiche. La durata è stata di 8 ore e 56 minuti.[5] Al 29 maggio 2019 sono state svolte 217 attività extraveicolari per assemblare la ISS, per un totale di 1360 ore e 55 minuti, di cui 28 svolte dall'airlock dello Space Shuttle, 52 dal modulo Pirs e 2 IVA da Modulo di trasferimento di Zvezda.[6]

*indica le attività extraveicolari svolte dal modulo Pirs con le tute russe Orlan.
Tutte le altre attività extraveicolari sono svolte dall'airlock Quest.

2018[modifica | modifica wikitesto]

Missione Astronauti Inizio (UTC) Fine (UTC) Durata
206. Expedition 54
EVA 1
US EVA 47
Stati Uniti Mark Vande Hei
Stati Uniti Scott Tingle
23 gennaio 2018
11:49
23 gennaio 2018
19:13
7 ore 24 minuti
Sostituito il Latching End Effector (LEE-B) sul Canadarm2, posizionato il LEE difettoso su ESP-2, sostituita la fotocamera del LEE, sostituito un EVA Socket.
207. Expedition 54
EVA 2*
Russia EVA 44
Russia Aleksandr Misurkin
Russia Anton Škaplerov
2 febbraio 2018
15:34
2 febbraio 2018
23:47
8 ore 13 minuti
Rimossa e sostituita una scatola elettronica per un'antenna di comunicazioni ad alto guadagno sul modulo di servizio Zvezda.
208. Expedition 54
EVA 3
US EVA 48
Stati Uniti Mark Vande Hei
Giappone Norishige Kanai
16 febbraio 2018
12:00
16 febbraio 2018
17:57
5 ore 57 minuti
Completata la rimozione e sostituzione del Latching End Effector su Canadarm2, sostituita la fotocamera del LEE, installato Ground Strap sul Canadarm2, lubrificato il Canadarm2, spostata la Tool Platform su Dextre, regolati supporti sul Flex Hose Rotary Coupler.
209. Expedition 55
EVA 1
US EVA 49
Stati Uniti Andrew Feustel
Stati Uniti Richard Arnold
29 marzo 2018
13:33
29 marzo 2018
19:43
6 ore 10 minuti
Installate due antenne WiFi sul Nodo 3 in preparazione per l'arrivo di ECOSTRESS su SpaceX CRS-15, rimossi gli attacchi dell'ammoniaca ed ispezionati altri due in funzione sul Truss, sostituite fotocamere e luci usate per i filmati di NASA TV.
210. Expedition 55
EVA 2
US EVA 50
Stati Uniti Andrew Feustel
Stati Uniti Richard Arnold
16 maggio 2018
11:39
16 maggio 2018
18:10
6 ore 31 minuti
Trasferito un Pump Flow Control Subassembly difettoso su Dextre per stivarlo su ESP-1, sostituite fotocamera e luci utilizzate per le trasmissioni di NASA TV, sostituito Space to Ground Transceiver Controller. Get Ahead: installati dei corrimano sul Radiator Grapple Bars sul segmento S1, rimosse coperture termiche e isolanti da due Direct Current Switching Units su ESP-2, preparato Flex Hose Rotary Coupler su S1 per la sostituzione. L'EVA ha subito un lieve ritardo a causa di una perdita d'acqua che ha formato cristalli di ghiaccio all'interno dell'airlock.
211. Expedition 56
EVA 1
US EVA 51
Stati Uniti Andrew Feustel
Stati Uniti Richard Arnold
14 giugno 2018
12:06
14 giugno 2018
18:55
6 ore 49 minuti
Installate nuove telecamere HD vicino all'IDA-2 all'estremità del modulo Harmony per fornire riprese migliori durante la fase finale di attracco delle navicelle con equipaggio Crew Dragon e CST-100 Starliner. Sostituito un gruppo di telecamere sul Truss starboard della Stazione utilizzata per le riprese di NASA TV e bloccato l'apertura dell'esperimento Cloud Aerosol Transport System (CATS) all'esterno del modulo giapponese Kibo in preparazione per la partenza di SpaceX CRS-15 e la sostituzione con il suo successore, ECOSTRESS. Get ahead: spostato un Adjustable grapple bar nel segmento S1 e messo in sicurezza il Flex Hose Rotary Coupler in preparazione per la sua sostituzione prevista per la prossima EVA. Durante l'EVA Feustel ha superato Jerry Ross, il suo collega dell'STS-125 John Grunsfeld, Fëdor Jurčichin e Peggy Whitson diventando terzo nella lista degli spacewalker per tempo complessivo durante le EVA.[7]
212. Expedition 56
EVA 2*
Russia EVA 45
Russia Oleg Artem'ev
Russia Sergej Prokop'ev
15 agosto 2018
16:17
15 agosto 2018
00:03
7 ore 46 minuti
Lanciati quattro cubesat, installato l'esperimento Icarus e recuperati degli esperimenti dai moduli Pirs e Poisk.[8]
213. Expedition 57
EVA 1*
Russia EVA 45A
Russia Oleg Kononenko
Russia Sergej Prokop'ev
11 dicembre 2018
15:59
11 dicembre 2018
23:44
7 ore 45 minuti
Analizzato e prelevato dei campioni dagli strati esterni della Sojuz MS-09 data la presenza di un foro che ha causato la depressurizzazione del 29 agosto 2018. I campioni sono tornati sulla Terra a bordo della stessa navicella pochi giorni dopo.[9]

2019[modifica | modifica wikitesto]

Missione Astronauti Inizio (UTC) Fine (UTC) Durata
214. Expedition 59
EVA 1
US EVA 52
Stati Uniti Anne McClain
Stati Uniti Nick Hague
22 marzo 2019
13:01
22 marzo 2019
19:40
6 ore 39 minuti
Installati gli adattatori-piastra A, B, C per le nuove batterie ioni litio sul canale di alimentazione 4A Integrated Equipment Assembly (IEA) in sostituzione di quelle vecchie nichel idrogeno. Get Aheads: posizionata la V-Guide Bag sul segmento S0, pulito il Common Berthing Mechanism (CBM) Foreign Object Debris (FOD) del boccaporto nadir del Nodo 1 e il fissaggio del Solar Array Blanket Box (SABB), e fotografato il Truss Jumper e la copertura termica dell'Airlock. Questa EVA doveva essere effettuata dall'astronauta europeo Alexander Gerst e da Hague durante l'Expedition 57 ma è stata rimandata a causa dell'interruzione del lancio della Sojuz MS-10. McClain è diventata la 13ª astronauta a svolgere un'EVA.[10][11]
215. Expedition 59
EVA 2
US EVA 53
Stati Uniti Nick Hague
Stati Uniti ChristinaKoch
29 marzo 2019
11:42
29 marzo 2019
18:27
6 ore 45 minuti
Concluso il lavoro della precedente attività extraveicolare, installati gli ultimi tre adattatori-piastra sull'altro lato del Segmento P4, trasferito alcuni utensili e installato un Grapple bar sull'Flex Hose Rotary Coupler. Una delle batterie era difettosa ed è stata rimossa da Dextre. Dextre installerà anche un Battery Discharge Unit e l'unità guasta tornerà sulla terra su SpaceX CRS-17. Fino a quando la batteria non verrà riparata il Segmento P4 utilizzerà le vecchie batterie lasciate sulla stazione come pezzi di ricambio. Get Ahead: installato il Gap Spanner e l'interruzione della coppia sulle batterie di P6 in preparazione della loro sostituzione durante l'Expedition 62. Questa passeggiata spaziale doveva essere svolta da Anne McClain e Christina Koch ma a causa di alcuni problemi con le dimensioni delle tute pronte all'uso, McClain ha ceduto il suo posto ad Hague e svolgerà invece la prossima EVA con David Saint-Jacques.[12] Koch è diventata la 14ª astronauta a svolgere un'EVA.[13]
216. Expedition 59
EVA 3
US EVA 54
Stati Uniti Anne McClain
Canada David Saint-Jacques
8 aprile 2019
11:31
8 aprile 2019
18:00
6 ore 29 minuti
Passati dei cavi per fornire al Canadarm2 un'alimentazione elettrica ridondante, installati i primi elementi in vista dell'arrivo della nuova struttura esterna al laboratorio Columbus, rimosso un adattatore-piastra e reinstallato un vecchio set di batterie per sostituire una batteria non funzionante installata nell'EVA precedente. Saint-Jacques è diventato il 4º canadese a svolgere un'EVA.[14]
217. Expedition 59
EVA 4*
Russia EVA 46
Russia Oleg Kononenko
Russia Aleksej Ovčinin
29 maggio 2019
15:42
29 maggio 2019
21:43
6 ore 1 minuto
Recuperati degli esperimenti scientifici fissati all'esterno del modulo Poisk, rimosso e espulso un esperimento sulle onde del plasma, riposizionato il Plume Measuring Unit, installati corrimani e pulite le finestre di Poisk. In onore dell'85º compleanno del primo cosmonauta a svolgere un'attività extraveicolare, Aleksej Leonov, i cosmonauti hanno portato nello spazio aperto una sua foto e abbellito le tute spaziali Orlan MKS con scritte di congratulazioni. La foto è stata consegnata a Leonov da Kononenko al suo ritorno sulla Terra avvenuto il 25 giugno 2019.[15]
218. Expedition 60
EVA 1
US EVA 55
Stati Uniti Nick Hague
Stati Uniti Andrew Morgan
21 agosto 2019
12:27
21 agosto 2019
18:59
6 ore 32 minuti
Agganciato l'IDA-3 alla Stazione, passando cavi elettrici e dati, e chiusi i ganci. Due giorni prima dell'EVA, i controllori di volo a Terra avevano utilizzato il Canadarm2 e Dextre per estrarre l'IDA-3 dal trunk della navicella cargo Dragon SpX-17 e posizionarlo vicino al Pressurized Mating Adapter-3 (PMA-3) situato nel boccaporto zenith del modulo Harmony del Segmento americano della ISS, in preparazione all'EVA. Get Ahead: passati dei cavi della rete internet wireless della Stazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Astronautica Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronautica