Lista dei pianeti extrasolari confermati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Numero di scoperte di pianeti extrasolari per anno (aggiornato alla fine del 2014). I colori indicano il metodo di individuazione:

__ Velocità radiali

__ Transito

__ Pulsar timing

__ Rilevamento diretto

__ Microlente gravitazionale

La lista dei pianeti extrasolari confermati ufficialmente è aggiornata al 27 giugno 2016 ed è basata sul database dell'Enciclopedia dei Pianeti Extrasolari (EPE).[1]

La lista contiene 3465 pianeti ed è in continuo accrescimento. Per rendere più accessibili i dati relativi, gli esopianeti sono stati suddivisi per costellazione e sono consultabili nel template di navigazione a fondo pagina.

Per le stelle ospitanti con più nomenclature possibili è stata scelta quella di maggiore utilizzo comune, e ciò risulta in alcune incongruenze di nomenclatura tra questa voce e l'EPE, oltre alla correzione di alcuni refusi. Ogni pianeta è elencato con i suoi principali parametri fisici, insieme ai dati essenziali della sua stella ospite. I dati con un asterisco indicano un parametro che è stato possibile stimare tramite semplici leggi matematiche: gli spettri stellari per confronto con stelle molto simili, mentre periodi e semiassi utilizzando le leggi di Keplero. Alcuni dati qui elencati mancano nella Enciclopedia, ma sono stati trovati su altre pubblicazioni.[2]

Contatori[modifica | modifica wikitesto]

  • Pianeti confermati: 3465 pianeti in 2580 sistemi stellari (di cui 590 multipli);[3]
  • Pianeti controversi e da confermare: 195 pianeti in 174 sistemi stellari (di cui 17 multipli);[4]
  • Pianeti candidati della Missione Kepler: 3.538[5]

Un elenco delle scoperte miliari o dei casi più estremi conosciuti può essere trovato alla pagina Pianeti extrasolari notevoli.

Esopianeti confermati di recente[modifica | modifica wikitesto]

Stella Ascensione
retta
Declinazione Costellazione Magn.
app.
Distanza (pc) Tipo
spettro
Pianeta Massa
(MJ)
Raggio
(RJ)
Periodo
rivoluzione

(g)
Semiasse
maggiore

(UA)
Eccentricità
orbitale
Metodo di individuazione Anno
scoperta
K2-33 16h 10m 15s -19° 19′ 10″ Scorpione 14,5 139 M3 b 3,6 0,514 5,4251 0,041 - Transito[6] 2016
V830 Tau 04h 33m 10s +24° 33′ 43″ Toro 12,1 131 M0 b 0,77 - 4,93 0,057 0,0 Velocità radiali[6] 2007
YBP401 08h 51m 19s +11° 40′ 16″ Cancro 13,7 843 F9 V b 0,46 - 4,087 - 0,15 Velocità radiali[6] 2016
HAT-P-47 02h 33m 14s +30° 21′ 38″ Ariete 10,6 268 - b 0,206 1,313 4,7322 0,0615 0,0 Transito[6] 2016
HAT-P-48 02h 57m 53s +30° 37′ 33″ Ariete 12,16 305 - b 0,168 1,131 4,4086 0,0543 0,0 Transito[6] 2016
EPIC 204221263 16h 00m 08s -23° 11′ 21″ Scorpione 11,39 - G2 V b - 0,138 4,0159 - - Transito 2016
c - 0,216 10,561 - - Transito 2016
EPIC 203826436 16h 10m 18s -24° 59′ 25″ Scorpione 12,52 - G3 V b - 0,144 4,441 - - Transito 2015
c - 0,245 6,4290 - - Transito 2015
d - 0,244 14,092 - - Transito 2015
OGLE-2015-BLG-1319L 17h 57m 46s -32° 28′ 20″ Scorpione - 5000,0 K b 45,0 - - 0,245 - Microlensing 2016
EPIC 201713348 11h 17m 48s +03° 51′ 59″ Leone 11,8 - - b - 0,118 1,4226 - - Transito 2015
c - 0,25 5,3406 - - Transito 2015
K2-28[7] 22h 22m 29s -07° 57′ 20″ Aquario - 53 M4 b - 0,207 2,2604 0,0214 - Transito 2015
K2-34 08h 30m 19s +22° 14′ 09″ Cancro 11,5 377 F9 b 1,76 1,35 2,9956 0,0442 - Transito[6] 2016
K2-30 03h 29m 22s +22° 17′ 58″ Ariete 13,5 323 G8 b 0,623 1,196 4,098 0,0498 0,027 Transito[6] 2016
HATS-18 11h 35m 50s -29° 09′ 22″ Idra 14,0 645 G b 1,98 1,337 0,8378 0,0176 0,166 Transito[6] 2016
K2-24[8] 16h 10m 18s -24° 59′ 25″ Scorpione 11,648 181 G9 V b 0,52 0,0661 20,8851 0,154 - Transito[6] 2015
c 0,085 0,723 42,363 0,247 - Transito[6] 2015
K2-18[9] 11h 30m 14s +07° 35′ 18″ Leone - 34 - b - 0,2 32,945 0,1491 - Transito 2015
K2-17[10] 11h 53m 19s +06° 24′ 44″ Vergine - 134 - b - 0,199 17,967 0,119 - Transito 2015
WISE 0855-0714 08h 55m 11s -07° 14′ 43″ Idra - 2,31 - b 6,0 - - - - Imaging[11] 2014
K2-15[12] 11h 52m 26s +04° 15′ 17″ Vergine - 437 - b - 0,221 11,810 0,091 - Transito 2015
K2-7[13] 11h 08m 22s -01° 03′ 57″ Leone - 433 - b - 0,238 28,68 0,1814 - Transito 2015
K2-9[14] 11h 45m 03s +00° 00′ 19″ Vergine - 66 - b - 0,143 18,448 0,0848 - Transito 2015
K2-14[15] 11h 52m 13s +02° 35′ 39″ Vergine - 219 - b - 0,429 8,368 0,0627 - Transito 2015
K2-13[16] 11h 20m 37s +02° 30′ 10″ Leone - 290 - b - 0,169 39,915 0,2114 - Transito 2015
K2-12[17] 11h 32m 46s +02° 14′ 42″ Leone - 294 - b - 0,208 8,2821 0,0802 - Transito 2015
K2-11[18] 11h 16m 10s +01° 59′ 13″ Leone - 2019 - b - 0,674 39,937 0,2257 - Transito 2015
K2-5[19] 11h 17m 12s -01° 52′ 41″ Leone - 181 - b - 0,171 5,7349 0,0509 - Transito 2015
c - 0,171 10,934 0,0783 - Transito 2015
K2-6[20] 11h 52m 46s -01° 11′ 55″ Vergine - 343 - b - 0,223 30,942 0,1898 - Transito 2015
CL Tau 04h 29m 42s +26° 32′ 58″ Toro 13,0 - T Tau b 12,31 - - 330 - Velocità radiali[6] 2016
K2-4[21] 11h 38m 59s -03° 54′ 20″ Vergine - 218 - b - 0,211 8,9965 - - Transito 2015
HD 219828 23h 18m 47s +18° 38′ 45″ Pegaso 8,04 81,1 G0 IV b 0,066 - 3,8348 0,045 0,059 Velocità radiali[6] 2007
c 15,1 - 4791 5,96 0,812 Velocità radiali[6] 2016
J1433[22] 14h 33m 18s +10° 11′ 23″ Boote - - WD b 57,1 - 0,054 - - Transito[23] 2016
Kepler-459 19h 09m 30s 47° 46′ 16″ Lira - - - b - 0,045 854,083 - - Transito 2015
Kepler-457[24] 18h 49m 30s +44° 41′ 41″ Lira - - - b - 0,21 31,81 0,161 - Transito 2015
c - 0,21 75,2 - - Transito 2016
PTFO 8-8695[25] 05h 25m 08s +01° 34′ 24″ Orione 16,26 330 M3 PMS b 6,2 1,91 0,4484 0,0083 - Transito[6] 2012
c 4,7 1,63 - 400 - Imaging[11] 2016

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Jean Schneider, Enciclopedia dei Pianeti Extrasolari, exoplanet.eu. URL consultato il 27 giugno 2016.
  2. ^ Riferirsi alle voci dei singoli oggetti per le fonti
  3. ^ dato aggiornato al 27 giugno 2016
  4. ^ dato aggiornato a luglio 2013
  5. ^ dato aggiornato a maggio 2014
  6. ^ a b c d e f g h i j k l m n La massa è stata misurata con il metodo della velocità radiale
  7. ^ Altre denominazioni: EPIC 20631837
  8. ^ Altre denominazioni: EPIC 203771098, 2MASS 16101770-2459251
  9. ^ Altre denominazioni: EPIC 201912552
  10. ^ Altre denominazioni: EPIC 201855371
  11. ^ a b La massa è stata misurata con il metodo dell'analisi dello spettro
  12. ^ Altre denominazioni: EPIC 201736247
  13. ^ Altre denominazioni: EPIC 201393098
  14. ^ Altre denominazioni: EPIC 201465501
  15. ^ Altre denominazioni: EPIC 201635569
  16. ^ Altre denominazioni: EPIC 201629650
  17. ^ Altre denominazioni: EPIC 201613023
  18. ^ Altre denominazioni: EPIC 201596316
  19. ^ Altre denominazioni: EPIC 201338508
  20. ^ Altre denominazioni: EPIC 201384232
  21. ^ Altre denominazioni: EPIC 201208431
  22. ^ Altre denominazioni: SDSS J143317.78+101123
  23. ^ La massa è stata dedotta per via teorica
  24. ^ Altre denominazioni: KIC 8540376, 2MASS J18493060+4441405
  25. ^ Altre denominazioni: CVSO 30

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Astronomia Portale Astronomia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di astronomia e astrofisica