Lison classico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Lison Classico)
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Lison DOCG.

Lison classico
Dettagli
StatoItalia Italia
RegioniVeneto
Friuli-Venezia Giulia
Resa (uva/ettaro)10,0 t
Resa massima dell'uva70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
11,5%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
12,5%
Estratto secco
netto minimo
20,0 g/l
Riconoscimento
TipoDOC
Istituito con
decreto del
30/11/11  
Gazzetta Ufficiale delnº 295 del 20 dicembre 2011
Vitigni con cui è consentito produrlo
MiPAAF - Disciplinari di produzione vini[1]

Il Lison classico è un vino DOCG la cui produzione è consentita nella provincia di Venezia[1]

Vitigni con cui è consentito produrlo[modifica | modifica wikitesto]

  • Tai minimo 85%
  • altri vitigni a bacca bianca idonei alla coltivazione per le province di Venezia, Treviso, Pordenone fino ad un massimo del 15%[1]

Zona di produzione[modifica | modifica wikitesto]

La zona di produzione del “Lison classico” comprende parte del territorio amministrativo dei comuni di San Stino di Livenza e Cinto Caomaggiore e le seguenti frazioni:

Tecniche di produzione[modifica | modifica wikitesto]

Densità minima 3 000 ceppi/ha)
È vietata ogni pratica di forzatura, ma consentita l'irrigazione di soccorso
Sono ammesse esclusivamente le forme a controspalliera semplice o doppia.
Tutte le operazioni di vinificazione debbono essere effettuate nella zona prevista per la DOCG, ma si fanno eccezioni per altri comuni
È necessario l'invecchiamento protratto almeno fino al 1º marzo dell'anno successivo alla vendemmia.[1]

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica wikitesto]

  • colore: giallo paglierino più o meno intenso talvolta con riflessi dal verdognolo al dorato;
  • odore: caratteristico, gradevole;
  • sapore: asciutto, vellutato con eventuale percezione gradevole di legno;
  • acidità totale minima: 4,50 g/l.

Informazioni sulla zona geografica[modifica | modifica wikitesto]

Vedi: Lison DOCG

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Vedi: Lison DOCG

Precedentemente all'attuale disciplinare questa DOC era stata:

  • Approvata DOC come Tocai di Lison con D.P.R. del 4 agosto 1971
  • Approvata con DM 22.12.2010 G.U. 4 - 07.01.2011 (S.O. n° 6)

Il precedente disciplinare del 2010 non si discostava sostanzialmente da quello attuale del 2011[2]

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica wikitesto]

Piatti di prosciutto crudo, uova, erbe di stagione, minestre e piatti a base di pesce.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Provincia, stagione, volume in ettolitri

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e [1] Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali - Disciplinari di produzione vini
  2. ^ Disciplinare di produzione (PDF), su valoritalia.it. URL consultato il 18 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2013).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]