Lisa dagli occhi blu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonima canzone, vedi Lisa dagli occhi blu/Mi si ferma il cuore.
Lisa dagli occhi blu
Silvia Dionisio e Mario Tessuto in una scena di Lisa dagli occhi blu.jpg
Silvia Dionisio e Mario Tessuto in una scena del film
Titolo originale Lisa dagli occhi blu
Paese di produzione Italia
Anno 1969
Durata 92 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia, musicale
Regia Bruno Corbucci
Soggetto Luciano Ferri
Sergio Bonotti
Ettore Maria Fizzarotti
Sceneggiatura Renzo Genta
Fotografia Fausto Zuccoli
Montaggio Daniele Alabiso
Musiche Gianfranco Monaldi
Interpreti e personaggi

Lisa dagli occhi blu è un film del 1969, diretto dal regista Bruno Corbucci. Musicarello ispirato al successo musicale estivo di quell'anno, dal titolo omonimo cantato da Mario Tessuto.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Uno studente universitario, Mario Bongiovanni, per pagarsi gli studi cerca di fare vari lavori: vendere enciclopedie, cantare nei night club, fare la guida turistica. Diventa quindi insegnante di scienze in un collegio femminile, dove conosce Lisa, figlia di un industriale lombardo; il padre di lei organizza però il matrimonio fra lei ed un ricchissimo ragazzo.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il personaggio interpretato da Tessuto ha il vero nome del cantante, cioè Mario Bongiovanni. Nel film recita in una piccola parte anche la sorella di Silvia Dionisio, Sofia Dionisio.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Tutte le canzoni del film sono cantate da Mario Tessuto, tranne La sbornia, che è eseguita da Walter Brugiolo.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema